Peugeot cambia la propria struttura societaria in Messico

La filiale messicana di Peugeot non farà più parte del blocco latinoamericano, ma si unirà invece a Stellantis North America
Peugeot Logo
Peugeot

I gruppi automobilistici FCA e PSA hanno concluso un lungo processo di fusione nelle prime settimane del 2021. Dopo aver detto si, entrambe le società iniziano un matrimonio che comporterà diversi cambiamenti aziendali. Mike Manley, che era l’amministratore delegato globale di Fiat Chrysler Automobiles, guiderà ora le operazioni americane. La filiale messicana di Peugeot non farà più parte del blocco latinoamericano, ma si unirà invece a Stellantis North America, guidata da Mark Stewart.

Questo ingegnere con un background in produzione, qualità e ingegneria era il COO di FCA prima della creazione di Stellantis. Antonio Filosa, un ingegnere brasiliano che ha lasciato i ranghi di FCA, sarà responsabile di Stellantis in America Latina.

Igor Dumas, che fino a prima della fusione era il direttore della filiale messicana di Peugeot e responsabile del marchio nella cosiddetta zona panamericana, è tornato in Francia a fine gennaio, dove sarà il nuovo direttore di Opel , uno dei 13 marchi che ora compongono Stellantis. Dumas è stato in Messico per cinque anni e ha guidato la strategia del marchio per raddoppiare la quota di mercato, dallo 0,5% nel 2017 all’1,1% nel 2020.

Dopo la partenza di Dumas, la filiale messicana è stata lasciata a Gerardo Carmona, che fino a prima della sua nomina a CEO ha ricoperto il ruolo di direttore marketing di Peugeot. “Siamo una filiale compatta, abbiamo meno di 100 dipendenti in Messico (3.000 persone lavorano nella sede di FCA) e le dimensioni delle aziende non sono paragonabili”, ha detto Carmona, in una delle prime interviste rilasciate dopo la fusione.

Il manager ha detto che entrambe le squadre oggi sono concentrate sulla “ricerca di sinergie”. “I processi di come lavoriamo con le reti e il modo in cui realizziamo i piani di prodotto sono molto diversi, e in entrambi i casi ci sono cose molto buone da cui imparare”, ha aggiunto.

Entrambi i gruppi automobilistici sono stati fusi con l’obiettivo di essere più efficienti e avere le risorse necessarie – sia finanziarie che umane – per accelerare l’elettrificazione delle gamme di prodotti, in un momento in cui altri giganti automobilistici, come General Motors, Toyota e Volkswagen hanno fatto grandi passi da gigante in questo senso.

“Per il marchio Peugeot, questa fusione dovrebbe consentirci di migliorare e potenziare ciò che abbiamo ottenuto negli ultimi anni nel paese”, ha affermato Carmona.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share