Mercato

Mopar: ecco il nuovo Drag Pak per Dodge Challenger

Mopar: ecco il nuovo Drag Pak per Dodge Challenger

La Mopar e la Dodge SRT hanno presentato un nuovo kit di elaborazione per le gare di accelerazione della NHRA (National Hot Rod Association) e della NMCA (National Muscle Car Association). Utilizzando ciò che il gruppo ha appreso con la sua terza generazione di successo, il Drag Pak di quarta generazione offre ai piloti la possibilità di acquistare un pacchetto completo chiavi in ​​mano pronto per il drag strip o una varietà di kit modulari da installare sulla propria Dodge Challenger. Saranno costruite solo 50 unità serializzate, con dettagli di ordinazione e prezzi in arrivo. Ma diamo un’occhiata ad alcune delle nuove funzionalità del Dodge Challenger Drag Pak del 2020. Partendo da Body-in-White (BIW), guardando la Challenger, il team Mopar integra una gabbia saldata con specifica SFI, omologata per le corse di un quarto di miglio in meno di 7,50 secondi.

Drag Pak Mopar: le novità

Per l’auto del 2020, la Mopar Dodge Challenger Drag Pak di quarta generazione è quindi dotata di un assale posteriore che utilizza ammortizzatori Coilover, sospensioni a quattro bracci con un braccio oscillante e una barra antirollio. Un’altra nuova caratteristica standard per l’auto del 2020 è l’aggiunta di una barra antimpennata e un attacco per paracadute, che vengono integrati per la prima volta nel telaio. Il Drag Pak viene fornito con un setup del motore che abbassa il baricentro e migliora la distribuzione del peso. Sono inclusi anche i puntoni Bilstein a doppia regolazione.

La Dodge Challenger Drag Pak del 2020 è dotata di un sacco di muscoli per sostenere la sua sospensione orientata al drag racing. Il ritorno al Drag Pak è l’ HEMI V8 sovralimentato. Mentre i numeri di potenza ufficiali non sono stati rilasciati, le auto di terza generazione con il 354 HEMI sovralimentato stavano producendo potenze che variavano da 1.000 cavalli a 1.200 cavalli. Il mostro HEMI è accoppiato con una trasmissione T400 a 3 velocità con cambio manuale Kwik-Shift. Il Drag Pak presenta anche una tonnellata di altre chicche per propulsori, tra cui un albero motore leggero, freni specifici da corsa anteriori e posteriori, una coppia di sedili Racetech, un centro di distribuzione di potenza completamente programmabile Smartwire Racepak e un nuovo esclusivo set di cerchi Weld Racing Drag Pak e Pacchetto di pneumatici Mickey Thompson.

 

Notizie Correlate
Mercato

Black Friday: offerte per i dipendenti FCA in arrivo

Mercato

Alfa Romeo sulla fusione con PSA: siamo sulla strada giusta

FiatMercato

Fiat potrebbe abbandonare il segmento delle citycar in Europa

Mercato

RAM 2500 arriva in Brasile tra pochi giorni