Mick Schumacher

Alfa Romeo Racing ha ammesso nelle scorse ore che Mick Schumacher è un’opzione per testare la sua monoposto in uno dei test di quest’anno, forse appena subito dopo il GP del Bahrain. Dopo aver vinto il titolo europeo di Formula 3 nel 2018, la carriera di Mick Schumacher ha riscosso un notevole successo. Una performance accattivante, anche se non importante, a fianco e contro Sebastian Vettel con il Team Germany nella Race of Champions di gennaio è arrivata subito dopo l’annuncio della firma di Schumacher alla Ferrari Driver Academy.

Questa firma significa che Schumacher, figlio del 7 volte campione del mondo Michael, ha legami diretti con la Ferrari e con il team Alfa Romeo. Mick sarà alla guida di Prema Powerteam in Formula 2 nel 2019, la squadra strettamente legata alla Ferrari nelle categorie juniores. Ci sono quattro giorni di test durante la stagione ogni anno, con due giorni al Sakhir dopo il Gran Premio del Bahrain e due giorni al Circuit de Barcelona-Catalunya dopo il Gran Premio di Spagna. Di questi quattro giorni di test per ciascuna squadra, due di loro devono essere eseguiti da un “rookie”, cioè un pilota che ha completato due Gran Premi o meno.

Parlando a Formula1.com martedì, il numero uno del team Alfa Romeo Frederic Vasseur ha confermato che Mick Schumacher è un potenziale candidato per testare con loro in quanto soddisfa i criteri per i giovani piloti: “C’è una shortlist e Mick fa parte della shortlist perché è uno dei ragazzi in F2 che soddisfa i criteri per essere idoneo per il test del debuttante, la scelta è piuttosto limitata “.

Vasseur ha spiegato che la decisione verrà presa in base al fatto che il dipartimento tecnico Alfa abbia bisogno di una mano più esperta per valutare gli aggiornamenti o meno: “La prima priorità è sapere quando introdurremo aggiornamenti importanti”, ha affermato. “Se non siamo pronti per i grandi aggiornamenti in Bahrain, possiamo fare i test del debuttante e fare test adeguati con i conducenti attuali a Barcellona. Oppure potremmo dividerli. È una decisione tecnica. ”

Vasseur ha voluto sottolineare che, sebbene Schumacher sia un’opzione per loro, per il momento il suo posto non è ancora sicuro: “Non abbiamo ancora preso una decisione. Ci sono diversi nomi nell’elenco. Continueremo a valutare le opzioni disponibili e a discuterne con Ferrari. “