Ferrari

Mattia Binotto: “È una fortuna che l’incidente sia avvenuto quest’anno”

Mattia Binotto: "È una fortuna che l'incidente sia avvenuto quest'anno"

Il team principal della Ferrari Formula 1 Mattia Binotto sente di essere fortunato che i suoi piloti si siano scontrati in questa stagione in modo da poter pianificare come gestire gli scenari futuri. Sebastian Vettel e Charles Leclerc si sono messi out a vicenda dal Gran Premio del Brasile di domenica nelle fasi finali.

Le parole di Mattia Binotto

La Ferrari ha richiamato entrambi i piloti alla base di Maranello per esaminare l’incidente, con Binotto che descrive l’incidente dopo la gara come “sciocco“. Ma nonostante le sue frustrazioni, Binotto ritiene che l’incidente potrebbe avere un esito positivo, aiutando la Ferrari a decidere come gestire i due piloti in futuro.

Sono ancora convinto che sia un lusso perché sono entrambi bravi piloti. Piloti molto bravi“, ha detto Binotto. “Entrambi rappresentano un buon punto di riferimento per l’altro e abbiamo visto quanto bene sono migliorati, e Seb nella seconda parte di campionato è stato certamente molto veloce. Quindi penso che nel complesso sia ancora un cosa positiva averli. L’incidente direi che è una fortuna che sia successo in questa stagione, perché ci saranno opportunità di chiarire in vista del prossimo anno su cosa bisogna e non bisogna fare. Quindi sono felice di cogliere questa opportunità per chiarire per il futuro.

Binotto ha anche respinto i suggerimenti che Vettel si rifiuti di rispettare gli ordini di scuderia, aggiungendo che ha semplicemente bisogno di riconoscere i suoi errori per migliorare in futuro. “Non penso che sia una questione di gestire, si tratta di riconoscere, alla fine, quali sono state le azioni e gli errori“, ha spiegato. “Che tu sia un pilota o un ingegnere, qualunque cosa tu stia facendo, riconoscere gli errori è importante. Perché questo può solo farti stare meglio”.

Notizie Correlate
Ferrari

Arthur Leclerc approda alla FDA

Ferrari

Ferrari: "L'impegno di promuovere le donne pilota non è solo marketing"

Ferrari

Leclerc fa paracadutismo di segreto

Ferrari

Leclerc: "Mi piacerebbe provare la MotoGP, ma non sono sicuro che la Ferrari accetterebbe"