Maserati: il rilancio è confermato, ecco i modelli in arrivo

Tavares ha confermato il programma di rilancio di Maserati
maserati levante

Il rilancio di Maserati è confermato. Questo è l’elemento principale che emerge dalla visita di ieri del CEO di Stellantis, Carlos Tavares, agli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco. L’azienda ha tutta l’intenzione di continuare ad investire nel marchio del Tridente, destinato a ricoprire un ruolo di primissimo piano per il prossimo futuro.

Tavares non è entrato nei dettagli dei progetti in arrivo per Maserati e, soprattutto, non ha chiarito quali saranno i nuovi modelli che entreranno in produzione a Mirafiori e Grugliasco, stabilimenti che continueranno ad essere legati a doppio filo al marchio del Tridente anche nel corso dei prossimi anni.

Il futuro di Stellantis passa anche per il rilancio di Maserati. Il marchio del Tridente registrerà un’espansione della gamma, con nuovi modelli tutti elettrificati, e un notevole incremento dei volumi di vendita, grazie anche al debutto di modelli entry level come il Grecale.

La gamma futura di Maserati

Attualmente, a Mirafiori si produce il Maserati Levante (oltre alla nuova Fiat 500 elettrica). A Grugliasco, invece, vengono realizzate la Quattroporte e la Ghibli. I tre modelli, nonostante i recenti aggiornamenti, sono nella parte finale della loro carriera e per il futuro sarà necessario attendere l’arrivo di nuovi progetti, più moderni, in grado di garantire un incremento dei volumi di vendita.

Ricordiamo che il piano industriale di Maserati, presentato nel 2019 e confermato nel 2020 da FCA, prevede la realizzazione delle nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio a Mirafiori. I due modelli, precedentemente realizzati a Modena, saranno disponibili anche in versione elettrica al 100%. In cantiere, inoltre, ci sarebbero anche le nuove generazioni di Quattroporte e Levante.,

Per la Ghibli, invece, per il momento non c’è ancora alcuna conferma. Il ruolo di entry level del marchio Maserati sarà preso dal Grecale, modello che entrerà in produzione a Cassino nell’ottobre del 2021. A completare la gamma di nuova generazione di Maserati c’è la super sportiva Maserati MC20, presentata sul finire del 2020 e in produzione a Modena.

Maserati Grecale teaser

Il commento dei sindacati sul futuro di Maserati e degli stabilimenti torinesi

Davide Provenzano, segretario generale della Fim torinese, commenta così le conferme annunciate da Tavares: “Riteniamo positiva la volontà del rilancio del brand Maserati poiché è la strada da seguire per affermarsi nei mercati emergenti dove Stellantis è assente. Il segmento Premium presente nei nostri stabilimenti è la via che va perseguita e la prima impressione è quella di un interesse vero al rilancio di questo segmento”

Da segnalare anche le parole del segretario generale Uilm Torino, Luigi Paone che auspica l’arrivo di nuovi modelli nel corso del prossimo futuro per gli stabilimenti torinesi: “La visita di Tavares è un segnale positivo per gli stabilimenti torinesi che ci auguriamo si traduca presto in nuovi modelli assegnati a Mirafiori e all’Agap di Grugliasco”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share