Maserati

Maserati ha annunciato un nuovo piano per i prossimi anni. La casa automobilistica del tridente prevede di lanciare alcuni nuovi modelli. Il primo sarà un D-Suv che sarà prodotto a Cassino dal 2021. Nello stabilimento di Modena sarà prodotta la prima auto completamente elettrica. Si tratterà di un’auto sportiva con il DNA del Tridente. La prima auto ibrida arriverà nel 2020 e sarà la Ghibli che sarà prodotta  a Grugliasco. L’hub piemontese composto da Grugliasco e Mirafiori sarà ristrutturato da Fiat Chrysler che investirò oltre 800 milioni di euro. 

Ecco il piano di Maserati per il suo rilancio

Maserati vuole inoltre elettrificare l’intera gamma. Questo significa che dopo la Ghibli anche Levante e Quattroporte oltre ovviamente al nuovo suv di Cassino arriveranno sul mercato con almeno 1 versione ibrida. Fari puntati anche sullo sviluppo della guida autonoma. Dal 2021 ogni auto prodotta da Maserati comprese quelle attualmente presenti nella gamma sarà dotata di guida autonoma di livello 2 o 3. Insomma tanta carne al fuoco per la celebre casa automobilistica italiana che spera così di rilanciarsi nei prossimi anni in grande stile dopo la crisi di vendita che ha colpito il marchio negli ultimi tempi.

Ti potrebbe interessare: Maserati lancia il 100.000 esimo Ghibli dal suo stabilimento di Grugliasco