News

Macao attende la Alfa Giulietta nel WTCR

Macao attende la Alfa Giulietta nel WTCR

Macao è la prossima tappa per l’ Alfa Giulietta Veloce TCR di Romeo Ferraris nella stagione 2019 del FIA WTCR. Il round nella pista asiatica, è uno dei più spettacolari nel mondo degli sport motoristici, è sempre un momento stellare della serie, sia dal punto di vista sportivo sia per l’atmosfera unica, il prestigio e la quantità di presenti.

Il Team Mulsanne punta a diventare uno dei punti chiave del weekend con i suoi piloti Kevin Ceccon e Ma Qing Hua, al fine di consolidare l’ottava posizione nella classifica delle squadre. Sarebbe un risultato significativo, dato che il team italiano, con 225 punti, è attualmente in vantaggio rispetto ai due team di riferimento di Audi, Comtoyou e WRT.

Alfa Giulietta: gli appuntamenti del WTCR

Ceccon è ancora più fiducioso dopo aver ottenuto a Suzuka tre top 10, portando a cinque il numero di eventi consecutivi in ​​cui ha segnato punti. Nel 2018, l’italiano ha mostrato un grande potenziale nel circuito di Guia, partendo dalla prima fila e avendo mancato per poco il podio in Gara 2. Per Ma Qing Hua, è una gara importante anche dal punto di vista personale, poiché beneficerà del supporto dei suoi fan di casa in quella che sarà la sua quarta apparizione a Macao.

L’evento ha un suo format, con le auto che scendono in pista giovedì 14 per le due sessioni di prove libere, in programma alle 9.00 e 13:40 ora locale. Venerdì sarà dedicato alle qualifiche, con la prima sessione alle 8:50 e la seconda (divisa in Q1, Q2 e Q3) alle 14:30. La Gara 1 si svolgerà sabato alle 14:30 mentre domenica, la Gara 2 prenderà il via alle 8:20 e la Gara 3 alle 11:00.

Michela Cerruti, Operations Manager Romeo Ferraris spiega: “Macao è una tappa incredibile, probabilmente la più emozionante del calendario delle World Touring Car, ma è anche un evento molto impegnativo per piloti e auto, che richiedono un setup molto specifico. Siamo ansiosi di misurarci con la concorrenza, in particolare dopo le cose positive mostrate nel 2018, quando Kevin ha mancato di poco un podio e Ferrara ha conquistato la Top-10. Segnando più punti, il Team Mulsanne potrebbe consolidare la sua ottava posizione in una serie così competitiva come il WTCR, dimostrando la qualità del lavoro svolto nel progetto della Alfa Giulietta TCR“.

Notizie Correlate
News

Alfa Romeo Giulia GTA una priorità assoluta per l'Australia

News

Alfa Romeo 147 festeggia il suo 20 ° anniversario

News

Alfa Romeo ha tolto i veli alla sua Giulia ETCR

News

Alfa Romeo Giulia è protagonista dello Sport Auto Award 2020