Ferrari

Leclerc non penalizzato, ma arriva la multa da 50 mila euro per la Ferrari

Leclerc: "Vettel mi ha stretto"

Il pilota della Ferrari di Formula 1 Charles Leclerc ha evitato la penalità a seguito di un’indagine su una possibile discrepanza di carburante durante il Gran Premio di Abu Dhabi. Il Monegasco è stato convocato per un confronto con gli steward di Yas Marina subito dopo il termine del GP di Abu Dhabi dopo aver trovato una “differenza significativa” nella quantità di carburante all’interno della sua SF90 prima dell’inizio della gara, rispetto a quanto imposto dalla FIA.

Il delegato tecnico della FIA Jo Bauer ha emesso un bollettino meno di un’ora prima che le luci si spegnessero confermando che era stata rilevata un’irregolarità sull’auto di Leclerc a seguito di un controllo del carburante di routine, che a sua volta ha indotto un’indagine post-gara. La direttiva tecnica della FIA delinea il modo in cui vengono misurate le procedure di carburante pre-gara.

Niente penalità per Leclerc, ma arriva la multa

Si è constatato che c’era una differenza di 4,88 kg tra la dichiarazione della squadra e la massa misurata del carburante del delegato tecnico, il che significa che la Scuderia aveva violato la direttiva tecnica e l’articolo 12.1.1.i del Codice sportivo internazionale. Di conseguenza, i giudici hanno stabilito che la Ferrari avrebbe dovuto essere multata di 50 mila euro per la sua dichiarazione inesatta, ma che Leclerc non avrebbe dovuto ottenere alcuna penalità. Dunque, è stato ufficializzato il podio con Hamilton come vincitore, avanti a Verstappen e il pilota Ferrari.

Prima dell’indagine, il caposquadra della Ferrari, Mattia Binotto, ha dichiarato di essere “abbastanza rilassato” per il risultato dell’udienza e non si aspettava che la sua squadra fosse colpita da alcuna penalità sportiva. Successivamente Leclerc ha mantenuto il suo decimo podio nel 2019 e termina la sua prima stagione alla Ferrari con 24 punti di vantaggio sul compagno di squadra quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, che ha ammesso di dover migliorare nel 2020 dopo una stagione deludente.

Notizie Correlate
Ferrari

GP Abu Dhabi: interviste Ferrari post-qualifica

Ferrari

Binotto: "La Ferrari sapeva i rischi di Leclerc nel Q3"

Ferrari

La Ferrari sta adocchiando Lewis Hamilton?

Ferrari

La Ferrari utilizza il GP di Abu Dhabi come esperimento