Leclerc:
Leclerc: "La Ferrari non sacrificherà un'auto per la scia nelle qualifiche"

Le Ferrari sono andate molto bene quest’oggi nelle prove libere del Gran Premio di Monza. Ma nonostante sia stato al comando di entrambe le sessioni di oggi, Leclerc crede che il vero ritmo di Mercedes sia stato mascherato venerdì e si aspetta da loro una forte sfida per la pole position.

Le parole di Charles Leclerc

È una buona giornata ovviamente, primo e primo“, ha detto Leclerc. “Ma credo che appaia meglio sulla carta di quanto non sia in realtà. Penso che la Mercedes sia molto, molto forte. Nella FP2 non avevano la possibilità di fare il tempo sul giro quando le condizioni erano al meglio. E hanno fatto un giro molto forte quando pioveva un po’. Quindi mi aspetto che siano molto forti domani“.

Leclerc si è portato in cima ai tempi solo alla fine della prima prova, quando la pista si è asciugata. “Penso che non sia stata una sorpresa essere in cima alle FP1 perché ovviamente dipendeva da quando uscivi dai box“, ha detto. “Ma siamo stati molto competitivi per tutta la sessione, soprattutto con le intermedie in condizioni difficili, quindi è stato bello vederlo.”

Dopo aver ottenuto la sua prima vittoria in gara a Spa la scorsa settimana, Leclerc non è sicuro che la squadra sarà competitiva questo fine settimana. “Penso che il ritmo di gara non sia veloce come a Spa. Sul ritmo delle qualifiche siamo un po’ più lenti rispetto a dove eravamo a Spa, quindi dobbiamo capire e provare a fare un buon lavoro domani”.

Tuttavia, non crede che ciò comporti il ​​fatto che una macchina sia da sacrificare per l’effetto scia da usare in qualifica durante il Q3. “Devo parlare con il team di ciò che accadrà, ma non credo che sacrificheremo alcuna macchina per il bene dell’altra. Credo che proveremo a fare il miglior lavoro di squadra possibile e poi vedremo cosa succede“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here