Ferrari

Leclerc: “Ferrari non motivata a dimostrare che si sbagliano sul motore”

Leclerc: "Ferrari non motivata a dimostrare che si sbagliano sul motore"

Charles Leclerc afferma che la Ferrari non ha “alcuna motivazione in più” per zittire i suoi rivali al Gran Premio del Brasile di questo fine settimana tra sospetti sul modo in cui stanno usando il motore di Formula 1. Le prestazioni della power unit della Ferrari sono state esaminate dai suoi rivali dopo le performance della squadra italiana dopo la pausa estiva, e aver vinto tre gare di fila e conquistato sei pole position consecutive.

Ma un misterioso calo di forma al Gran Premio degli Stati Uniti ha portato Max Verstappen della Red Bull a suggerire che una recente direttiva tecnica sui motori emessa dalla FIA fosse collegata all’improvvisa mancanza di prestazioni della Ferrari, provocando una risposta arrabbiata da parte di Maranello. Alla domanda se la Ferrari abbia qualche motivazione in più per dimostrare che i suoi rivali sbagliano, Leclerc ha risposto: “Personalmente non ho alcuna motivazione per dimostrare che si sbagliano”.

Leclerc: non ci interessa giustificarci

Penso che tutti sappiamo all’interno del team cosa stiamo facendo e non c’è assolutamente nulla di sbagliato. Siamo anche fiduciosi che le cose torneranno alla normalità qui. Ad Austin c’erano alcune cose che non sono andate come avrebbero dovuto, e ovviamente il cambio di motore con una versione più vecchia non era l’ideale e in gara ne abbiamo visto gli effetti. Ma dalla mia parte nessuna motivazione in più per dimostrare che si sbagliano“.

Leclerc si sta preparando per un fine settimana di limitazione del danno per mantenere il terzo posto nel campionato, con il Monegasco che dovrà scontare una penalità di 10 posizioni in griglia per aver utilizzato un nuovo motore. A seguito di un problema alla propulsione ad Austin, la Ferrari ha scelto di montare un motore nuovo sull’auto di Leclerc per questo fine settimana. Nonostante i suggerimenti che la Scuderia potrebbe essere alla base degli elementi del suo propulsore del 2020, Leclerc ha confermato che il motore sarà lo stesso di quello che aveva usato in precedenza.

Ovviamente questo fine settimana non sarà facile con la penalità della griglia di 10 posti, ma credo che sia stata la migliore opportunità per noi per il resto del campionato“, ha spiegato Leclerc. “Cercherò di limitare il danno il più possibile questo fine settimana e cercherò di ottenere il miglior risultato possibile, quindi sono abbastanza sicuro che vedremo il vantaggio di cambiare il motore ad Abu Dhabi. Complessivamente penso che sarà un vantaggio“, ha aggiunto. “Sia che si tratti di qualifiche o di gara, penso che sarà abbastanza simile e ci sarà un vantaggio complessivo. Penso che ci sia molto da guadagnare cambiando il motore“.

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF

Ferrari

Ferrari nega che la GTC4Lusso stia uscendo di produzione

Ferrari

Ferrari esclude versioni ibride di Portofino e Roma

Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini