Ferrari

La Ferrari avrebbe dovuto far firmare Giovinazzi secondo Minardi

Antonio Giovinazzi

L’ex proprietario e capo del team di F1 Giancarlo Minardi afferma che non avrebbe fatto firmare Carlos Sainz per il 2021 se fosse stato responsabile della Ferrari. Sainz è stato scelto per sostituire Sebastian Vettel , ma Minardi ha dichiarato al quotidiano Il Resto del Carlino: “Avrei dato a Antonio Giovinazzi un’occasione, anche per proteggere il sentimento italiano in questo momento storico. “Ma non voglio essere frainteso”, ha detto Minardi. “La scelta di Sainz è la giusta direzione. Ho anche suggerito a loro dieci anni fa di includerlo nel programma dell’Accademia.”

Alcuni puristi della Ferrari, tuttavia, sono preoccupati per la crescente tendenza della Ferrari a promuovere i piloti che non sono già vincitori di un Gran Premio. “Ma la Ferrari ha Leclerc”, ha detto Minardi, “e con Sainz avranno un elemento solido che porta sempre l’auto al traguardo senza errori. “Ripeto che ero per Giovinazzi in nome del tricolore, ma capisco quelli che hanno preso una decisione diversa.” Il problema immediato per la Ferrari, tuttavia, è che Vettel rimarrà in rosso nel 2020 pur sapendo già che partirà alla fine dell’anno.

“Passiamo alla domanda successiva”, ha inizialmente risposto Minardi. “Sarò semplice. Se Seb pensa di continuare a correre nel 2021, gestirlo per la Ferrari sarà molto difficile perché vorrà dimostrare di essere ancora il miglior pilota. “Non vorrei essere al posto di Mattia Binotto. Se Vettel ha intenzione di smettere alla fine di questa stagione, tutto sarà più facile per la squadra”, ha detto. Alla fine, il 72enne Minardi ha criticato l’ultima proposta della F1 -a  cui è stato messo il veto dalla Mercedes – per ravvivare l’azione con gare di qualificazione e retromarcia.

“Stiamo scherzando?” ha detto l’italiano. “Comprendo il desiderio di divertimento, ma lo sport non è un circo. È come chiedere agli avversari della Juventus di iniziare con dieci punti di vantaggio. “Senza tirare in ballo Enzo Ferrari, ricordiamo che il motorsport è competizione, è passione, è tecnologia. Se lo trasformiamo in una lotteria, potremmo anche lasciarlo andare”, ha aggiunto Minardi.

Ti potrebbe interessare: Leclerc e Giovinazzi si uniscono per la 24 ore di Le Mans virtuale

Notizie Correlate
Ferrari

Webber: "Penso che Vettel si prenderà un anno libero"

Ferrari

Surer: "La Ferrari ha contraffatto il concetto della Red Bull"

Ferrari

Vettel non viene preso in considerazione dalla Mercedes, afferma Bottas

Ferrari

Ferrari: '' È bello discutere di un compromesso per la F1 ''