Kimi Raikkonen spiega il perché ha scelto il numero 7

Kimi Raikkonen spiega il perché del numero 7 sulla monoposto
Kimi Raikkonen spiega il perché ha scelto il numero 7
Kimi Raikkonen spiega il perché ha scelto il numero 7

Kimi Raikkonen, che ieri, ha iniziato la sua 19esima stagione in Formula 1 in Bahrain corre con il numero 7 applicato sulla sua Alfa Romeo Racing C41. Ma mentre questo è un numero fortunato per molti, per Raikkonen è solo un numero. Spesso i piloti scelgono il numero in base al significato che ha per loro. Ma, come ormai ci ha abituato il finlandese, per lui la situazione è stata leggermente diversa.

Era solo che dovevamo scegliere un numero e lo avevo appena pescato“, ha detto semplicemente. “C’era la possibilità che prendessi 6 perché ho vinto il campionato con esso, ma sapevo che Nico Rosberg lo voleva perché suo padre ha vinto il campionato con esso, quindi mi sono tenuto quello che avevo. Per me andava bene“. I numeri permanenti sono stati introdotti in Formula 1 a partire dal 2014.

L’intervista a Kimi Raikkonen

Alla domanda sul perché avesse scelto 7, Raikkonen ha detto: “È il numero che avevo già l’anno scorso e non vedevo motivo per cambiarlo“. Raikkonen ha corso con il numero 7 nel 2013, l’ultima stagione in cui alle squadre sono stati assegnati i numeri sulle monoposto in base alla loro posizione finale nel Campionato Costruttori dell’anno precedente.

L’ex pilota di F1 diventato commentatore per Sky Sport F1 UK Martin Brundle ha recentemente portato i numeri dei piloti in prima pagina quando ha etichettato il 47 di Mick Schumacher come “brutto”. L’inglese ha detto: “Mick Schumacher ha dovuto prendere un brutto numero. Vengono presi tutti i numeri migliori. Non sembra un numero di Formula 1“.

Schumacher, che ha fatto ieri il suo debutto in F1 con Haas in questa stagione, ha spiegato la sua scelta, rivelando che voleva “4” o “7” ma entrambi sono stati presi. “E poi ho pensato, perché non combinarli?” ha detto a Sky Italia. “Quindi all’inizio ero tipo, okay, forse 74, ma poi forse no, e poi ho scelto il 47, che ha le stesse cifre e ha così tante coincidenze che erano semplicemente troppo grandi per essere controllate. Se prendi tutti i compleanni della mia famiglia, è uguale a 47. Se pensi che 4 e 7 siano entrambi i numeri che volevo, è fantastico averli così“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share