Jeep: come intende difendere il dominio nel mondo dei SUV?

Come si muoverà Jeep per il mercato brasiliano?
Jeep: come intende difendere il dominio nel mondo dei SUV?
Jeep: come intende difendere il dominio nel mondo dei SUV?

Quando Jeep è entrata nel mercato brasiliano con la Renegade nel 2015, l’oceano dei SUV stava già iniziando a diventare insanguinato. Modelli pionieristici hanno navigato in quelle acque, come Ford EcoSport, Hyundai Tucson, Renault Duster e Mitsubishi ASX, tutti prodotti in Brasile.

Insieme alla Jeep Renegade, arrivarono altri due SUV compatti: Honda HR-V e Peugeot 2008. Non sarebbe passato molto tempo prima che nuovi avventurieri, come Nissan Kicks e Hyundai Creta, gareggiassero per la stessa fetta di mercato. Con nove SUV compatti nazionali, il mercato dei SUV era pieno di opzioni. Ora, però, Jeep, Peugeot e Citroen appartengono allo stesso gruppo, ovvero Stellantis. Il dominio sul mercato dei SUV è stato netto, ma non sarà sempre così. Cosa potrebbe fare il noto brand per mantenere la leadership?

I radar Jeep hanno identificato tre attacchi quasi simultanei. Da Sorocaba è arrivata la Toyota Corolla Cross (già lanciata). Volkswagen Taos arriverà dall’Argentina. La Ford Bronco Sport sbarcherà dal Messico. Per la prima volta, nel 2021, la Jeep Compass dovrà affrontare una vera concorrenza, soprattutto da parte della Corolla Cross e della Taos. Bronco Sport rappresenta una minaccia per le versioni 4×4.

Toyota ha diretto la sua potenza di fuoco iniziale alla Corolla Cross 2.0 ad aspirazione flessibile, a prezzi competitivi, per combattere le versioni entry-level della Compass. La casa automobilistica giapponese ha anche risparmiato parte del capitale per una scommessa sulla versione ibrida flessibile, con un motore convenzionale e due motori elettrici.

Taos, invece, è dotata di un motore più focalizzato sui consumi che sulle prestazioni, 1.4 turbo flex, ma con molta enfasi su finiture sofisticate, comfort, spazio interno e tecnologie di sicurezza e connettività.

Quale sarà la mossa di Jeep?

Ovviamente, non attacchi un leader senza ottenere il cambiamento. La risposta di Jeep verrà rilasciata il 15 aprile. Il nuovo Compass 2022 arriva con miglioramenti nel design, un nuovo sistema infotainment e, principalmente, un motore 1.3 turbo senza precedenti da 180 cavalli quando alimentato a benzina. È tanta potenza per un motore con soli 1332 centimetri cubici di cilindrata.

Con questo nuovo motore, la Compass 2022 sarà più potente, più economica e più rispettosa dell’ambiente rispetto ai suoi concorrenti nella maggior parte dei confronti diretti. Ma non solo quello. Il nuovo motore 1.3 turbo equipaggerà anche un inedito SUV a 7 posti che verrà prodotto a Goiana, insieme a Renegade e Compass.

La nuova vettura non ha ancora rivelato il suo nome, ma sarà lanciata nella seconda metà del 2021. Non sarà una Compass estesa, ma un modello totalmente nuovo, delle dimensioni della Jeep Cherokee (prodotta negli Stati Uniti), che era diventato molto costoso a causa del dollaro.

Ancora una volta, Jeep ha trovato una piccola macchia blu nell’oceano dei SUV. Solo tre marchi attualmente producono SUV a 7 posti: Caoa Chery (Tiggo 8), GM (Chevrolet Trailblazer) e Toyota (SW4). Il Tiggo 8, invece, ha un volume di produzione limitato perché la casa automobilistica non ha ancora la capacità produttiva di Stellantis.

Con due nuovi motori, il restyling del duo Renegade/Compass, una multimedialità migliorata e un SUV senza precedenti, Jeep è pronta a continuare a dominare i sette mari dei veicoli commerciali. Così pronto che sarà ancora possibile mettere piede nel segmento delle auto elettrificate, portando dall’Italia, a fine anno, il suo primo ibrido plug-in (Renegade 4xe o Compass 4xe).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share