Il piano di riduzione dei costi di Stellantis include la riduzione del numero di servizi igienici

Reuters riferisce che in Italia Stellantis sta tagliando i servizi di pulizia e il numero di servizi igienici disponibili in alcuni dei suoi stabilimenti
stellantis
Stellantis

All’inizio di quest’anno, Fiat Chrysler Automobiles e PSA Group hanno finalizzato la loro fusione, creando Stellantis. I due hanno unito le forze nel tentativo di ridurre i costi creando al contempo la quarta casa automobilistica più grande del mondo. Il nuovo conglomerato ha promesso di non tagliare i posti di lavoro o chiudere gli stabilimenti, ma quei risparmi devono venire da qualche parte e Stellantis sta cercando ovunque, compresi i servizi igienici.

Reuters riferisce che in Italia Stellantis sta tagliando i servizi di pulizia e il numero di servizi igienici disponibili in alcuni dei suoi stabilimenti. Nello stabilimento aziendale di Mirafiori a Torino, in Italia, dove viene prodotta la nuova Fiat 500, Stellantis ha ridotto il numero di servizi igienici disponibili e ha tagliato i servizi di pulizia, ha detto al giornale il membro del sindacato FMI Davide Provenzano. L’azienda ha anche ridotto le temperature e riorganizzato le strutture di trasporto. Provenzano ha espresso preoccupazione per tali misure di riduzione dei costi durante la pandemia di coronavirus.

Riduzioni simili si sono verificate nello stabilimento di Atessa, dove il sindacato UILM ha notato che c’era stato un taglio del 35% nei servizi di pulizia, sebbene ciò escludesse i servizi per la disinfezione dal coronavirus. Il numero di servizi igienici è rimasto invariato, sebbene l’azienda stia operando quasi a piena capacità. Il membro del sindacato FOIM Edi Lazzi ha detto a Reuters di ritenere che le misure di riduzione dei costi provenissero dalla direzione locale.

La fusione ha affidato a Stellantis un compito monumentale nella gestione di più di una dozzina di marchi, alcuni dei quali ora si sovrappongono tra loro in alcuni mercati. La fusione ha già visto la società annullare i piani per il ritorno di Peugeot sulle coste statunitensi, iniziati nel 2017. La società si concentrerà invece sul rilancio del marchio Alfa Romeo negli Stati Uniti. Chrysler riceverà anche una rinnovata attenzione. Altri cambiamenti hanno visto Stellantis sciogliere il team SRT, anche se ci saranno futuri modelli SRT.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
19
Share