Mercato

Il giudice federale ordina ai capi di GM e FCA di trovare un accordo

FCA e GM

Martedì un giudice federale a Detroit ha ordinato ai dirigenti delle case automobilistiche General Motors e Fiat Chrysler Automobiles  di incontrarsi entro il 1 ° luglio per cercare di risolvere la causa del racket di GM. Il giudice della corte distrettuale degli Stati Uniti Paul Borman ha invitato il CEO di GM Mary Barra e il CEO di FCA Mike Manley a incontrarsi di persona per cercare di risolvere un caso che potrebbe protrarsi per anni. “Che spreco di tempo e risorse ora e per gli anni a venire in questa mega controversia se questi leader automobilistici e le loro grandi squadre di avvocati sono tenuti a concentrare significativi sforzi che richiedono tempo per perseguire questa causa di opzione nucleare se va avanti ”, Ha dichiarato Borman al termine di un’audizione durante la quale FCA ha chiesto al giudice di respingere la causa di GM.

Borman ha affermato invece che le aziende devono concentrarsi sulla costruzione di automobili e sul mantenimento delle persone occupate in un momento in cui il coronavirus ha danneggiato l’economia americana e il paese sta anche affrontando problemi di ingiustizia razziale dopo la morte di George Floyd, un uomo di colore la cui morte in custodia di polizia a Minneapolis ha scatenato proteste in tutto il mondo.

GM ha presentato la causa contro il racket contro la FCA lo scorso novembre, sostenendo che il suo rivale avrebbe corrotto funzionari sindacali della United Auto Workers (UAW) per molti anni per corrompere il processo di contrattazione e ottenere vantaggi, costando miliardi di dollari GM. GM sta cercando “danni sostanziali” che secondo un analista potrebbero ammontare ad almeno $ 6 miliardi.

Barra e Manley dovrebbero incontrarsi, tenendo conto della distanza sociale per tenerli al sicuro, per “esplorare e in effetti raggiungere una soluzione ragionevole”, ha dichiarato Borman in udienza, trasmessa online. È comune per i giudici ordinare alle parti di cercare di risolvere le controversie in via stragiudiziale. Ma è insolito che i dirigenti di due grandi aziende vengano istruiti a incontrarsi faccia a faccia, non solo per sistemare le loro differenze, ma anche per servire un bene più grande.

Un portavoce della GM ha affermato che la casa automobilistica statunitense numero 1 ha un caso forte e “non vediamo l’ora di un dialogo costruttivo con FCA coerente con l’ordine della corte”. FCA non ha rilasciato commenti. Borman ha dichiarato di voler sentire personalmente Barra e Manley a mezzogiorno del 1 ° luglio per fornirgli i risultati della loro discussione.

Ti potrebbe interessare: FCA e DCS collaborano per una piattaforma di ricarica in tutta Europa

Notizie Correlate
Mercato

Fiat Chrysler investirà più di 1 miliardo di dollari in Canada

Mercato

Accordo provvisorio raggiunto tra FCA e Unifor

Mercato

FCA aderisce al progetto IPT Open Experience per l'innovazione

Mercato

STEM rende omaggio alle donne leader aziendali di FCA