Hulkenberg:
Hulkenberg: "Ho parlato con i vertici di Alfa Romeo Racing"

Nico Hulkenberg ha confermato di essere stato in contatto con il Team Principal dell’ Alfa Romeo Racing Frederic Vasseur. Il tedesco ha perso il posto in Renault per il 2020 e ha ammesso che i problemi di Haas quest’anno sono tra i motivi per cui non è riuscito a trovare un accordo con la squadra americana.

Le parole di Hulkenberg

Si è trattato di vari fattori e le loro performance quest’anno sono state una di queste“, ha detto alla Sportbox. Sembra che l’Alfa Romeo potrebbe essere l’unica possibilità rimasta per Hulkenberg di rimanere in Formula 1 il prossimo anno. Kimi Raikkonen ha un contratto per il 2020, e Antonio Giovinazzi ha il supporto della Ferrari e sta migliorando costantemente in questa stagione. Il lato positivo del 32enne Hulkenberg è che conosce molto bene il capo squadra Vasseur. Quest’ultimo ha dichiarato a Singapore: “Non c’è nessuno che lo conosca meglio di me. È stato campione di Formula 3 e Formula 2 nel mio team, quindi l’ho portato anche in Renault nel 2017“.

Hulkenberg afferma di aspettarsi di conoscere i suoi piani per il 2020 entro un paio di settimane. “Non si può mai sapere con certezza, ma ora è il momento dell’anno in cui le scadenze di vari rinnovi stanno arrivando“, ha detto. “Vediamo cosa succede”.

Ammette di aver avuto colloqui con Vasseur. “Certo che l’ho fatto. Lo conosco da molti, molti anni e siamo amici. Certo che abbiamo parlato“, ha detto Hulkenberg. Se il veterano decennale della F1 non si assicurasse un posto per il 2020, ha affermato che non è scontato che tornerà in Formula 1 nel 2021. “È impossibile rispondere a questa domanda“, ha detto. “È possibile che se mi trovo fuori dalla Formula 1, non voglia ritornare in futuro”.