Ferrari

GP Abu Dhabi: interviste Ferrari post-qualifica

GP Abu Dhabi: interviste Ferrari post-qualifica

Il team ha atteso gli ultimi secondi della sessione prima di rimandare in pista le due SF90 per l’ultimo tentativo nel GP di Abu Dhabi, con l’intenzione di beneficiare delle migliori condizioni possibili in pista. Tuttavia, durante il giro di riscaldamento, il treno di macchine che correva davanti a Sebastian, ha rallentato, poiché tutti i piloti stavano cercando di ottenere la migliore condizione possibile per effettuare il giro.

Di conseguenza, Sebastian non ha portato le sue gomme a temperatura, ha fatto un errore alla prima curva e non è riuscito a migliorare il suo tempo. Charles non è riuscito nemmeno ad attraversare la linea del traguardo per iniziare il suo giro in quanto la bandiera a scacchi è stata sventolata prima del suo passaggio. Quindi Leclerc e Vettel hanno dovuto accontentarsi del quarto e del quinto posto, ma con Bottas in fondo alla griglia a seguito di una penalità, le Ferrari inizieranno una accanto all’altra in seconda fila, dietro Lewis Hamilton e Max Verstappen.

GP Abu Dhabi: le interviste

Charles Leclerc:Le qualifiche sono state difficili oggi. Il giro che ho fatto nel primo stint mi ha dato il quarto posto che è buono, ma puoi sempre fare di meglio. È un peccato che non siamo riusciti a lanciarci in tempo per fare un altro giro. Anche se la pole sembra essere stata fuori portata oggi, credo che abbiamo avuto l’opportunità di ottenere un risultato migliore, ma a volte è così che va. In vista della gara, dovremo principalmente lavorare per apportare miglioramenti nell’ultimo settore. Ecco dove ci mancava di più in termini di prestazioni. È l’ultima gara dell’anno, l’ultima occasione per tornare al terzo posto in campionato, il che non sarà facile. Dovrò correre dei rischi all’inizio per lottare per questo e darò il massimo. Vediamo cosa possiamo fare“.

Sebastian Vettel:Domani partirò dalla P4, ma la Q3 di oggi non era l’ideale. Stiamo lottando molto nel settore finale dove ci sono alcuni curve in cui non siamo abbastanza veloci. Probabilmente non è la pista migliore per noi, ma vedremo cosa possiamo fare domani. Nell’ultima parte della sessione è stato un peccato perché tutti erano così lenti. Di conseguenza, le mie gomme erano troppo fredde quando ho iniziato il mio giro e ho perso la macchina immediatamente nella prima curva. E Charles non è stato nemmeno in grado per iniziare il suo giro. Il motivo per cui siamo lenti nell’ultima curva è forse che stiamo scivolando più degli altri, perché stiamo lottando per far funzionare correttamente le gomme. Domani faremo del nostro meglio, ma non sarà una gara facile. Ma stiamo cercando opportunità. Ecco perché abbiamo scelto una mescola di pneumatici diversa“.

Notizie Correlate
Ferrari

Binotto: "La Ferrari sapeva i rischi di Leclerc nel Q3"

Ferrari

La Ferrari sta adocchiando Lewis Hamilton?

Ferrari

La Ferrari utilizza il GP di Abu Dhabi come esperimento

Ferrari

GP Abu Dhabi: il venerdì della Ferrari