Alfa Romeo Racing

GP Abu Dhabi: interviste post-gara Alfa Romeo Racing

GP Abu Dhabi: interviste post-gara Alfa Romeo Racing

Le prestazioni degli ultimi nove mesi dell’Alfa Romeo Racing sono paragonabili a delle montagne russe, a giorni si toccavano altezze inebrianti, altre volte strapiombi.  Non si può dire però che il team non abbia regalato delle emozioni durante questa stagione e ora che il GP di Abu Dhabi si è concluso, si può passare alle interviste post-gara dei piloti e del Team Principal.

GP Abu Dhabi: le interviste

Frederic Vasseur, Team Principal: “Concludiamo questa stagione con una gara impegnativa, ma non lasceremo che ciò offuschi il buon lavoro svolto quest’anno. Dopo le qualifiche di ieri abbiamo diviso le strategie delle auto per massimizzare le possibilità di un buon risultato, ma alla fine le circostanze non hanno giocato a nostro favore. Tuttavia, possiamo guardare indietro a una stagione in cui abbiamo segnato più punti rispetto al 2018 e abbiamo fatto passi da gigante in termini di prestazioni. Le battaglie per le posizioni di centrogruppo sono state molto serrate, ma abbiamo combattuto con coraggio. C’è molto che possiamo imparare da questa stagione per tornare ancora più forti il ​​prossimo anno“.

Kimi Raikkonen:Oggi abbiamo fatto tutto il possibile, quindi possiamo uscirne a testa alta. Il nostro ritmo di gara era migliore di quello che abbiamo mostrato nel resto del fine settimana ed eravamo nel bel mezzo di alcune battaglie interessanti. Abbiamo combattuto per i punti e abbiamo pensato di poterli ottenere, ma alla fine siamo rimasti fuori dalla top ten. Ora avremo un po’ di tempo libero. Abbiamo imparato molto da questo e possiamo usarlo migliorare per il prossimo anno. È impossibile indovinare dove saremo, ma vogliamo tornare più forti. Abbiamo fatto alcuni passi avanti in questa stagione ma vogliamo di più“.

Antonio Giovinazzi:Abbiamo combattuto per ottenere un buon risultato oggi, ma non siamo riusciti a finire la stagione a punti. Abbiamo provato una strategia diversa in quanto abbiamo dovuto correre al massimo delle nostre possibilità partendo dal fondo della griglia. Tuttavia è stata una stagione in cui ho imparato molto: il tutto mi aiuterà quando tornerò in griglia a Melbourne. Sono contento di come sono migliorato durante l’anno, sia in qualifica che in gara e non vedo l’ora di fare il prossimo passo in avanti. Lavoreremo sodo questo inverno, capire dove possiamo migliorare e fare del nostro meglio per avere una stagione ancora migliore nel 2020“.

Notizie Correlate
Alfa Romeo Racing

GP Abu Dhabi: interviste Alfa Romeo Racing post-qualifica

Alfa Romeo Racing

GP Abu Dhabi: il venerdì dell' Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo Racing

GP Abu Dhabi: anteprima Alfa Romeo

Alfa Romeo Racing

Raikkonen: "Vedendo mio figlio correre, ora capisco la preoccupazione dei miei genitori"