Sterzando da fermi si rovina qualcosa? [era: servosterzo]

NiG

Nuovo Alfista
Messaggi
176
Punti
16
Ciao,

probabilmente la discussione è già stata affrontata, ma d'altra parte vi chiedo solamente due parole di risposta.

É vero o no che girando lo sterzo da fermi:

1- si consumano MOLTO i pneumatici
2- il sistema del servosterzo è messo troppo sotto sforzo
3- i semiassi sono esageratamente sollecitati

???

Lo chiedo sopratutto perchè dove parcheggio ora la macchina, mi capita spesso di dover fare più manovre per uscire, e per farle velocemente spesso decido di ruotare deliberatamente le ruote da fermo. Anche se lo faccio con le lacrime agli occhi :mecry2) :mecry2)

GRAZIE !
;)
 

306 Maxi

Nuovo Alfista
Messaggi
7,983
Punti
36
Re: servosterzo

NiG":iq34123l ha scritto:
1- si consumano MOLTO i pneumatici
Assolutamente no.

2- il sistema del servosterzo è messo troppo sotto sforzo
Si, fa più sforzo, e infatti senti anche i giri motore che calano un pò appena lo azioni da fermo.

3- i semiassi sono esageratamente sollecitati
Assolutamente no, non c'entrano niente. I semiassi (ma in primo luogo i giunti) sono sollecitati nel momento in cui c'è una coppia motrice/frenante, da fermo non subiscono alcuna sollecitazione o comunque del tutto trascurabili rispetto a quelle a cui sono sottoposte in marcia.
 

YoKoHaMa

Nuovo Alfista
Messaggi
2,131
Punti
36
Re: servosterzo

NiG":2zztom1l ha scritto:
Ciao,

probabilmente la discussione è già stata affrontata, ma d'altra parte vi chiedo solamente due parole di risposta.

É vero o no che girando lo sterzo da fermi:

1- si consumano MOLTO i pneumatici
2- il sistema del servosterzo è messo troppo sotto sforzo
3- i semiassi sono esageratamente sollecitati

???

Lo chiedo sopratutto perchè dove parcheggio ora la macchina, mi capita spesso di dover fare più manovre per uscire, e per farle velocemente spesso decido di ruotare deliberatamente le ruote da fermo. Anche se lo faccio con le lacrime agli occhi :mecry2) :mecry2)

GRAZIE !
;)


Lasciamo perdere sull'usura delle gomme, che è meglio....ma il servosterzo è stato inventato apposta...!! Farà più sforzo ma non si rompe mica.... L'unica cosa che potrebbe danneggiarlo è forzare la sterzata a fine corsa, per il resto è ok :OK)
Per i semiassi poi.....vale la stessa cosa dei pneumatici....

:ka)
 

NiG

Nuovo Alfista
Messaggi
176
Punti
16
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
 

306 Maxi

Nuovo Alfista
Messaggi
7,983
Punti
36
NiG":1x8vpub2 ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
 

mancio83

Nuovo Alfista
Messaggi
16,785
Punti
36
306 Maxi":31polm37 ha scritto:
NiG":31polm37 ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
esatto!
 

YoKoHaMa

Nuovo Alfista
Messaggi
2,131
Punti
36
mancio83":1k9bxdg3 ha scritto:
306 Maxi":1k9bxdg3 ha scritto:
NiG":1k9bxdg3 ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
esatto!
ovvio!
 

NiG

Nuovo Alfista
Messaggi
176
Punti
16
306 Maxi":2hg9rrkw ha scritto:
NiG":2hg9rrkw ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
Ma allora perchè nelle vecchie automobili (senza servosterzo) girare il voltante da fermi era un'inferno ?
 

mancio83

Nuovo Alfista
Messaggi
16,785
Punti
36
NiG":2wmr4xk8 ha scritto:
306 Maxi":2wmr4xk8 ha scritto:
NiG":2wmr4xk8 ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
Ma allora perchè nelle vecchie automobili (senza servosterzo) girare il voltante da fermi era un'inferno ?
perchè con la tua forza devi muovere gomme, cerchi, bracci braccetti etc...100-200 kg insomma...
 

giangirm

OovoO
Messaggi
40,420
Punti
38
Auto
147 1.9 jtd
i poneumatici si consumano di più, ma non MOLTO di più.
Anche il servosterzo è più sotto sforzo.

La manovra ideale di parcheggio infatti prevede che l' auto sia in leggero movimento durante le manovre
 

Marco22

Nuovo Alfista
Messaggi
8,273
Punti
36
Basta fare due curve al limite per aver il consumo di pneumatico che normalmente si ha in 1.000.000 di manovre :asd)
 

NiG

Nuovo Alfista
Messaggi
176
Punti
16
giangirm":onurxbn1 ha scritto:
i poneumatici si consumano di più, ma non MOLTO di più.
Anche il servosterzo è più sotto sforzo.

La manovra ideale di parcheggio infatti prevede che l' auto sia in leggero movimento durante le manovre
Ecco, io sono tremendamente d'accordo con questa persona ;)

mancio83":onurxbn1 ha scritto:
NiG":onurxbn1 ha scritto:
306 Maxi":onurxbn1 ha scritto:
NiG":onurxbn1 ha scritto:
É veramente strano spingersi a pensare che i pneumatici davvero non si consumino di più se girati sull'asse verticale in assenza di rotazione.... dico questo perchè, a parte che ho sempre sentito asserire un elevato consumo da fermi, mi diventa difficile spiegare la maggiore difficoltà nel ruotare lo sterzo in un'auto ferma priva di servosterzo.

La risposta più ovvia è che la durezza del volante aumenta aumentando l'attrito dei pneumatici a terra.

Alla luce dei vostri (due) pareri contrari, mi rimetto nel limbo :baby) :baby)

: :lingua)
Beh è ovvio che si consumano un pò di più che a star fermi, ma si tratta di un consumo anche qui irrisorio rispetto a quello che si verifica durante la marcia dove il pneumatico è sottoposto a froze laterali e longitudianali infinatamente più grandi.
Da fermo sul pneumatico grava solo il peso dell'auto e una semplice sterzata davvero non gli fa né caldo né freddo. :nod) Per capirci, lo consumi di più con una frenata o tirandogli 2 marce che non sterzando da fermo 20 volte...
Ma allora perchè nelle vecchie automobili (senza servosterzo) girare il voltante da fermi era un'inferno ?
perchè con la tua forza devi muovere gomme, cerchi, bracci braccetti etc...100-200 kg insomma...
Non mi convince.
Appena l'auto si mette in movimento, anche solo a 5km/h, il sterzo si alleggerisce molto. Eppure mica diminuisce il peso :)
Ne deduco che diminuisce l'unica cosa che può rendere pesante lo sterzo, dopo aver appurato che la meccanica è costante: l'attrito. E l'attrito è l'unica cosa direttamente collegata al consumo dei pneumatici.

Ergo sono d'accordo con l'utente che dice che le manovre perfette sono fatte almeno in leggero movimento (cosa che io cerco sempre di fare)

Ciao !
 

YoKoHaMa

Nuovo Alfista
Messaggi
2,131
Punti
36
NiG non farti tutte ste' pippe mentali..... L'eventuale consumo del pneumatico in manovra da fermo è infinitesimale.... E' come dire "non scorreggiare che inquini l'aria"..... :asd)

Il servosterzo poi non è che va proprio "sotto sforzo", lavora solo un po' di più, ma capirai.....quanto puù durare una sterzata a ruote ferme, e soprattutto che danni può mai fare.....

Poi se dobbiamo calcolare pure i micron..... :ka)
 

giangirm

OovoO
Messaggi
40,420
Punti
38
Auto
147 1.9 jtd
giangirm":3s7oxywv ha scritto:
i poneumatici si consumano di più, ma non MOLTO di più.
Anche il servosterzo è più sotto sforzo.

La manovra ideale di parcheggio infatti prevede che l' auto sia in leggero movimento durante le manovre
ricalibro il mio post che forse è stato mal interpretato:
il maggior consumo di gomme c'è ma davvero infinitesimale, come dicono altri fa molto di più qualche km di curve allegre.
Il servosterzo è più sforzato con le ruote ferme, ma ciò che davvero danneggia il servosterzo è:
1) tenere le ruote lungamente girate a fine corsa
2) tenere le ruote lungamente "spinte" verso un marciapiede.

Per il resto, confermo che la manovra ideale di parcheggio va fatta in movimento, ma soprattutto per una migliore guidabilità, un parcheggio più efficace e minore sforzo umano.
 

YoKoHaMa

Nuovo Alfista
Messaggi
2,131
Punti
36
giangirm":2hu4ljk7 ha scritto:
giangirm":2hu4ljk7 ha scritto:
i poneumatici si consumano di più, ma non MOLTO di più.
Anche il servosterzo è più sotto sforzo.

La manovra ideale di parcheggio infatti prevede che l' auto sia in leggero movimento durante le manovre
ricalibro il mio post che forse è stato mal interpretato:
il maggior consumo di gomme c'è ma davvero infinitesimale, come dicono altri fa molto di più qualche km di curve allegre.
Il servosterzo è più sforzato con le ruote ferme, ma ciò che davvero danneggia il servosterzo è:
1) tenere le ruote lungamente girate a fine corsa
2) tenere le ruote lungamente "spinte" verso un marciapiede.

Per il resto, confermo che la manovra ideale di parcheggio va fatta in movimento, ma soprattutto per una migliore guidabilità, un parcheggio più efficace e minore sforzo umano.
:OK)
 

NiG

Nuovo Alfista
Messaggi
176
Punti
16
giangirm":qz8u4t07 ha scritto:
Per il resto, confermo che la manovra ideale di parcheggio va fatta in movimento, ma soprattutto per una migliore guidabilità, un parcheggio più efficace e minore sforzo umano.
Minore sforzo umano ? Beh qui dissento totalmente :)
Trovo che sia più facile fare manovra senza curarsi di tenere l'auto in movimento che il contrario.

Cmq c'è un'altra cosa che mi ha sempre lasciato perplesso. Ovvero quando da fermi si girano molto le ruote, l'auto tende a "sbilanciarsi", spostandosi sui propri assi, specie se la strada non è piana.
Ho sempre pensato, magari errando, che stavo chiedendo troppo al servosterzo, cioè di spostare tutto il peso dell'auto.
 

giangirm

OovoO
Messaggi
40,420
Punti
38
Auto
147 1.9 jtd
NiG":wr6ttvrl ha scritto:
giangirm":wr6ttvrl ha scritto:
Per il resto, confermo che la manovra ideale di parcheggio va fatta in movimento, ma soprattutto per una migliore guidabilità, un parcheggio più efficace e minore sforzo umano.
Minore sforzo umano ? Beh qui dissento totalmente :)
Trovo che sia più facile fare manovra senza curarsi di tenere l'auto in movimento che il contrario.
certo è + difficile, ma meno faticoso per le braccia. :OK)
 

alk147

Nuovo Alfista
Messaggi
16,755
Punti
36
NiG":22d5q96q ha scritto:
Ne deduco che diminuisce l'unica cosa che può rendere pesante lo sterzo, dopo aver appurato che la meccanica è costante: l'attrito.
Attrito volvente vs attrito radente.

P.S.
Ho modificato il titolo.
 
Alto Basso