RESTAURO - Alfa 75 1.6 del 1985 con targhe nere!

Bricchino

Nuovo Alfista
Messaggi
10
Punti
1
Quando s'impara a leggere? A scuola di solito. Io no, a 3 anni sapevo già leggere le targhe delle auto di famiglia, avevo un album di figurine di auto italiane che ho divorato giorno per giorno, felicissimo ogni volta che vedevo l'immaginetta della Uno di mamma o la Regata del papà. Insomma m'interessavano solo le macchine in quel periodo e ad oggi, dopo 20 anni, la passione è rimasta immutata.

Vi ricordate "Così è la vita" di Aldo, Giovanni e Giacomo? Avevo 5 anni quando uscì al cinema e rimasi colpito dalla quarta protagonista del film: la 75 della Polizia che esplode tragicamente in un dirupo. E' da quell'esposione che nacque il mio virus Alfista, un virus incontrollabile e latente che ha condizionato tutta la mia vita.
E fu così che dopo anni di conto alla rovescia, nel 2015 potei comprare la mia prima Alfa, la mia attuale e splendida 147 1.6 Twin Spark del 2006 che conservo gelosamente e che mi accompagna fedelmente nei miei quasi 30.000 km annui. Più avanti quando avrò tempo di lavarla bene ve la presenterò :OK)

E' dalla primavera scorsa che ho iniziato a cercare incessantemente una 75 per soddisfare la mia fame di Alfa da cui non riesco mai ad essere sazio. Ho visto alcuni esemplari in zona, tutti in buone condizioni, tutti a prezzi equi. Ma mancava sempre qualcosa: volevo una prima serie come quella sciagurata della Polizia dei tre protagonisti del film. La volevo uguale, con i addirittura gli stessi copricerchi a coperchio.
Ne trovai una che rispecchiava esattamente queste caratteristiche, era una prima serie dell' 87, rossa, 1.6 carburatori, perfettamente mantenuta da un collezionista che a malincuore vendeva per mancanza di spazio.
Ma contemporaneamente trovai anche lei: sempre 1.6 carburatori ma del giugno '85, relativamente vicino a casa, tenuta abbastanza bene ma con una particolarità che non avevo trovato in nessun altro esemplare: le TARGHE NERE! Ebbene sì le targhe nere.
Ripercorrendo brevemente la storia delle targhe italiane si può dire che nel maggio '85 lo Stato italiano decise di introdurre targhe bianche a sfondo riflettente in metallo per ovviare a quell' annoso problema delle targhe precedenti, che erano in plastica e che si rovinavano facilmente. Il caso volle che nello stesso mese e anno l'Alfa Romeo lanciò sul mercato la 75. Da ciò si deduce che di 75 a targhe nere ne siano state immatricolate veramente un numero esiguo, perlopiù con fondi di magazzino. Io stesso non ne avevo mai vista una in vita mia (e non solo io, anche gli appassionati sul sito http://www.targhenere.it) , fino a che non incontrai lei.

Uniproprietario, 78000 km in 31 anni, perfettamente conservata (con addirittura il cellophane sulla moquette) ma con qualche segno del tempo, meccanica da un po' da rivedere ma su quello farò affidamento sul mio meccanico, anche lui collezionista di Alfa Storiche. Prezzo? Veramente basso. L'auto è in conto vendita presso un signore di Broni (PV), il quale la tiene in un capannone e la accende ogni tanto; alcuni pezzi sono stati cambiati - e mi farò specificare quali - altri, con calma, passeranno sotto le mie cure minuziose e maniacali della perfezione. La base è più che buona, ma io voglio l'eccellenza. :angel)
Necessita la sostituzione dell'annoso problema dei giunti dell'albero di trasmissione, del terminale di scarico e del ritocco di alcuni punti di vernice. Internamente presenta il volante screpolato e il fianchetto del sedile guidatore leggermente liso.
Sono andato a vederla con un mio amico (alfista anche lui... sono circondato?), e quando il proprietario l'ha messa in moto per la prima volta ci è venuto un mezzo infarto: che armonia, che musica celestiale i carburatori! :drive) Senza aspettare nè vedere altro mi ha detto "Prendila!" :nod) . In cuor mio avevo già deciso di prenderla. Purtroppo era sera e il capannone del proprietario non era dotato di illuminazione: ci siamo arrangiati con i fari del suo Ducato puntati sulla "mia" 75 e abbiamo fatto come si poteva.
Accordatici sull'acquisto, nel frattempo ho fatto tutti i controlli di routine, targa regolare non rubata, nessun fermo amministrativo, addirittura tutti i bolli pagati. Non resta che il trapasso e la prima consegna a casa! La data stabilita sarà questo sabato, non sto più nella pelle e voi potrete capirmi....
[A breve aggiornamenti] :X) :X)
 

Allegati

ARdream

Nuovo Alfista
Messaggi
1,037
Punti
36
:ciao) Complimentissimi per la passione che trapela dal post e daĺ bel racconto.. :) :clap) :clap) ottimo colpaccio, ;) la 75 con le targhe nere è a dir poco una rarità... :spin)
Ovviamente attendiamo il seguito positivo e almeno un migliaio di foto.. :) :) :OK)
 

Snupy

Nuovo Alfista
Messaggi
3,820
Punti
36
Ottimo complimenti fai un bel servizio fotografico ! Penso che i ricambi non siano impossibili da trovare .

Inviato da mTalk
 

Diabolik

bastardo dentro
Membro dello Staff
Moderatore Forum
Messaggi
10,762
Punti
38
Auto
GT 3.2
Colpo grosso! Addirittura le targhe nere. Non ti nascondo un po' di sana invidia. Anche a me piacerebbe poter dedicare del tempo a cercare e risistemare una gtv6, ma mi mancano sia il tempo che lo spazio :(
 
Messaggi
15,042
Punti
38
Auto
.
complimenti per il ritrovamento :OK) :OK)
guardando la foto, la prima cosa che noto fuori posto sulla prima serie è la targhetta che è stata sostituita. Sulle prime serie era così
 

Bricchino

Nuovo Alfista
Messaggi
10
Punti
1
X Falconero: in effetti è la prima cosa che ho notato anch'io, ma credo che si riesca a recuperare da qualche parte...

X tutti: seguirà un report fotografico dettagliatissimo!! :nod) :nod) :nod)
 

Bricchino

Nuovo Alfista
Messaggi
10
Punti
1
Oggi cocente delusione! Mi ha chiamato il proprietario dicendomi che sulla macchina, in officina per la revisione, non è stata trovata la punzonatura del N° di telaio nel bagagliaio e pertanto non possono procedere con la revisione. Si organizzerà lui per farla ri-punzonare in motorizzazione ma i tempi si dilateranno non poco. :swear) :swear) :swear)
A qualcuno di voi è mai capitata una situazione simile?
 

Diabolik

bastardo dentro
Membro dello Staff
Moderatore Forum
Messaggi
10,762
Punti
38
Auto
GT 3.2
come fa a mancare la punzonatura? è veramente strano
a me, tanti anni fa, capitò con la 127 che il numero di telaio differisse da quello sul libretto perchè sul libretto non avevano messo lo zero iniziale
mi toccò fare una pratica con la fiat per far dichiarare che era stato solo una svista, far correggere, e poi la mtc mi fece la revisione
 
Messaggi
15,042
Punti
38
Auto
.
mmm targhetta nuova + mancanza del numero di telaio vicino alla ruota di scorta.. non è che abbia subito un tamponamento e sia stata riparata artigianalmente?
 

Bricchino

Nuovo Alfista
Messaggi
10
Punti
1
E' il sospetto che sta salendo anche a me, in tal caso rinuncerei all'acquisto. Però non escludo il fatto che i meccanici dell'officina non l'abbiano trovato dato che è stampigliato veramente in piccolo :ka)
 
Messaggi
15,042
Punti
38
Auto
.
mica tanto piccolo... è punzonato a fianco della ruota di scorta sotto alla moquette.. a memoria sarà lungo circa 10 cm
se ho un minuto stasera cerco le foto che avevo fatto ai tempi dell'omologazione riar
 

Bricchino

Nuovo Alfista
Messaggi
10
Punti
1
E' passato quasi un anno e mezzo dall'ultimo post e nel frattempo la ricerca non si è fermata. A tempo perso ho visionato svariate 75, tutte prima serie e tutte a carburatori, ma in un modo o nell'altro c'era sempre qualcosa che non andava. :scratch)
Fino a che il mese scorso mi sono imbattuto in una 1.8 carburatori in ottime condizioni, curata con amore da un appassionato collezionista, che mi è piaciuta così tanto che l'ho acquistata! A breve ve la presento :X) :X)
 
Alto Basso