Problema a 3000 giri si ferma e non va oltre *****

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
Salve ragazzi, vi parlo a nome di un mio caro amico con una 147 del 2009 (la seconda serie per capirci, euro 4) che si è imbattuto in parecchi problemi. Ecco com'è andata:
All'inizio l'auto andava un po a strappi con dei vuoti a regimi tra i 1000 e i 2000-2200 giri, dunque si è pensato fosse l'EGR, cosi si è smontata pulita e rimontata; inizialmente, per la prima settimana tutto bene, poi ha ricominciato a dare problemi, perdendo potenza in tutto l'arco dei giri, cosi si è optato per la sola flangiatura dell'EGR per cercare di individuare il problema, ma le conseguenze sono state ancora peggiori: al momento, viaggia con la spia motore accesa, l'auto fatica a prendere giri e in autostrada a 3000 giri e [Editato da FreeJTD] in 5a marcia si blocca, non va oltre salvo, a detta sua, nelle lunghe discese dove mooooooooolto lentamente giri e velocità aumentano di un pelino; ma il peggio è che nelle salite (sempre autostradali, quindi oiu che salite direi pendenze, piu o meno accentuate) l'auto in 5a non regge la velocità e diminuisce decisamente la velocità e, arrivato a circa 90 km/h, scalando in 4a per riprendere potenza, l'auto non accenna a riprendersi, se non con la solita impressionante lentezza. Si è aggiunto quindi un possibile problema al debimetro. Vi è mai capitato? Il tutto si deve a spia motore, EGR, debimetro o tutti e 3?
Vi ringrazio a nome suo :)
 

DriftSK

Nuovo Alfista
Messaggi
7,352
Punti
36
La centralina e' in recovery e quindi limita le prestazioni del motore. Potrebbe essere la flangia, o la EGR rimontata male, o qualche spinotto che non e' stato rimesso a posto a dovere. Tanto per cominciare leva la flangia e se non si risolve spontaneamente dopo una decina di accensioni occorre andare a farsela sistemare in assistenza.

PS. Circolare con la spia accesa non e' sempre il massimo della vita (anche se c'e' chi sostiene che si puo' "tranquillamente ignorare" perche' "va benissimo lo stesso"). Se c'e' una spia accesa e la macchina non cammina non dovrebbe nascere qualche dubbio? :)
 

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
Quello che dico sempre io, non tutto quello che esce dalla bocca di un meccanico è oro colato.
È successo ad altri?
 

FreeJTD

Nuovo Alfista
Messaggi
6,203
Punti
36
Ciao, il tuo messaggio è stato editato per violazione del nostro regolamento interno che ti consiglio di leggere. In particolare la sezione che riguarda le velocità fuori codice della strada.
 

marco_1.9

Nuovo Alfista
Messaggi
414
Punti
16
Un EGR flangiata genera un avaria motore su EDC16C39 (quindi 120, 150 e 170cv) ma assolutamente NON causa un recovery della centralina!!


Viceceversa un EGR malfunzionante fa produrre troppa fuliggine al motore (non mi dilungo, comunque a grandi linee la combustione non avviene in maniera corretta) e innesca un circolo vizioso che porterà l'EGR stessa a funzionare sempre peggio e il motore a produrre sempre più fuliggine.

Le conseguenze più immediate, oltre al possibile blocco della molla dell'EGR, sono:
- malfunzionamenti del sensore turbo (molto probabile nel tuo caso, è posto sul collettore di aspirazione vicino alla "bocca" dell'EGR) per il pastone fuliggine+vapori olio che catramizzano il povero collettore di aspirazione che causano recovery centralina
- blocco :dead) della geometria variabile altra cosa che provoca il recovery della centralina.

Prima cosa da fare: collega la diagnostica (examiner o ecuscan) e verifica se l'errore in centralina è relativo alla turbina, cosa molto probabile
Seconda cosa da fare: verifica il sensore turbo
Terza cosa da fare (se non risolvi): verifica la geometria turbo


Ciao!
 

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
FreeJTD":23tebsjs ha scritto:
Ciao, il tuo messaggio è stato editato per violazione del nostro regolamento interno che ti consiglio di leggere. In particolare la sezione che riguarda le velocità fuori codice della strada.
Ma sulle 3 corsie con basso rischio non ci sono i 150 orari?
 

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
marco_1.9":34nzrqrk ha scritto:
Un EGR flangiata genera un avaria motore su EDC16C39 (quindi 120, 150 e 170cv) ma assolutamente NON causa un recovery della centralina!!


Viceceversa un EGR malfunzionante fa produrre troppa fuliggine al motore (non mi dilungo, comunque a grandi linee la combustione non avviene in maniera corretta) e innesca un circolo vizioso che porterà l'EGR stessa a funzionare sempre peggio e il motore a produrre sempre più fuliggine.

Le conseguenze più immediate, oltre al possibile blocco della molla dell'EGR, sono:
- malfunzionamenti del sensore turbo (molto probabile nel tuo caso, è posto sul collettore di aspirazione vicino alla "bocca" dell'EGR) per il pastone fuliggine+vapori olio che catramizzano il povero collettore di aspirazione che causano recovery centralina
- blocco :dead) della geometria variabile altra cosa che provoca il recovery della centralina.

Prima cosa da fare: collega la diagnostica (examiner o ecuscan) e verifica se l'errore in centralina è relativo alla turbina, cosa molto probabile
Seconda cosa da fare: verifica il sensore turbo
Terza cosa da fare (se non risolvi): verifica la geometria turbo


Ciao!
L'examiner da solo il problema rele candelette ma tutti gli dicono che non è quello
 
Messaggi
58,734
Punti
83
Auto
147 JTDm C'N'C
PaoloEvo92":n1g3xhf1 ha scritto:
FreeJTD":n1g3xhf1 ha scritto:
Ciao, il tuo messaggio è stato editato per violazione del nostro regolamento interno che ti consiglio di leggere. In particolare la sezione che riguarda le velocità fuori codice della strada.
Ma sulle 3 corsie con basso rischio non ci sono i 150 orari?
riporto:
"Sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, dotate di Tutor, gli enti proprietari o concessionari possono elevare il limite massimo di velocità fino a 150 km/h."(con debiti cartelli ecc)

ma nessuno ancora lo ha fatto :spin) ..quindi rimane 130 e 110 con acqua .(autostrada)
 

marco_1.9

Nuovo Alfista
Messaggi
414
Punti
16
PaoloEvo92":1gh2szqf ha scritto:
Anche se l'examiner non marca nulla sul turbo?
L'examiner sta registrando l'errore per le candelette che non credo possano c'entrare niente con il problema... Prova a vedere se il sensore è sporco. L'avaria ti viene data se il sensore legge un valore che si discosta di un X impostato, tu puoi avere comunque problema e stare subito sotto questa soglia...

Diciamo che in linea di massima se l'auto diventa morta sopra i 3000 giri POTREBBE essere la geometria che non apre bene: rimanendo sempre chiusa non carica pressione e l'auto perde di prestazioni, diciamo che il tuo motore si comporta come fosse un aspirato. Mentre quando la geometria si blocca aperta il motore non perde di prestazioni (anzi forse maggior tiro in alto) si accende la spia di avaria motore, nel caso opposto (che forse è il tuo) non hai nessuna spia che ti si accenda (anche se teoricamente dovrebbe darti l'errore sulla pressione di sovralimentazione, segnale basso).

Fisicamente puoi controllare all'accensione e spegnimento se l'astina dell'attuatore si muove (o meglio ancora utilizzando il Fiat EcuScan, nella sezione attuatori puoi provare il funzionamento della geometria con l'apposita funzione). Verificato l'eventuale immobilità dell'astina bisogna poi capire come mai non si muove (geometria bloccata o incantata, malfunzionamento del sensore pressione del collettore, malfunzionamento del depressore che attua il movimento della geometria, ecc..). Ma quello che dico io, forse è il caso di procedere per gradi!

Siccome, come puoi leggere in parentesi, i motivi potrebbero essere molteplici, prima di fasciarsi la testa verifica di avere il sensore in efficienza che è la cosa più immediata da fare... lo smonti e lo pulisci con un prodotto per la pulizia di contatti elettrici e vedi se cambia qualcosa.

Puoi anche controllare che l'asticella dell'attuatore faccia il suo movimento, ma quella dell'asticella è solo una conseguenza a qualche altro problema, non la causa del tuo problema... E anche vedessi che funziona, non sapresti comunque COME funziona o se l'attuatore compie tutto il movimento o solo parzialmente, quindi inizia a verificare il sensore turbo che, per casistica, è una di quelle cosa che possono essere causa di problemi analoghi al tuo e che si rovinano quando si gira con un EGR non efficiente.


Ciao!
 

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
Ti ringrazio, provero a fargli verificare queste cose :OK)
Intanto se qualcuno ha altre ipotesi o suggerimenti, non si butta via niente! :A)
 

lampu85

Nuovo Alfista
Messaggi
138
Punti
16
Era successo anche alla mia alfa un problema molto simile. Dopo aver pulito egr e sensore turbo non era cambiato niente. Ho provato a staccare il connettore del debimetro per vedere se migliorava e infatti così fu. Il mio consiglio è provare a staccarlo e vedere se la macchina migliora. Se la risposta è positiva è da sostituire il debimetro.
 

PaoloEvo92

Nuovo Alfista
Messaggi
1,072
Punti
36
Si, mi ha detto che ha provato ieri e l'auto era un proiettile. E ora vuole lasciarlo staccato e buona notte :wall) io gliel'ho sconsigliato poiché la carburazione è scorretta ma non so quali effettivi danni ne possano derivare. Voi ne sapete di piu?
 

lampu85

Nuovo Alfista
Messaggi
138
Punti
16
Se lo lasci staccato, la macchina non darà il 100 per 100. Io lo lasciato staccato per un po' e quando lo cambiato è migliorata ancora un pochino. Non so se crea danni lasciarlo staccato sempre. Ma penso che la "carburazione" non sia ottimale a discapito dei consumi e delle prestazioni ad alti regimi.
 

RBendo

Nuovo Alfista
Messaggi
25
Punti
1
Salve approfitto di questa discussione, ho una 147 jtd, anch'io ho un problema analogo, in realtà viaggiavo col tubo finale del collettore di aspirazione (cioè quello che proviene dall'intercooler ed entra diretto nel motore) che era già lesionato, e lo avevo riparato provvisoriamente col nastro isolante. L'auto ha ripreso a scattare come prima, due mesi dopo, cioè ieri, sono in tangenziale e accelero, ad un certo punto sento che l'auto sembra perdere slancio, viaggia ma non supera i 2000 giri, o megli se accelero l'auto sembra ingolfata, fatica a salire dai 2000 in poi, anche se ci sono dei momenti in cui sembra ritornare lucida, tra i 2000-3000, nel senso che i 2000 li supera ma non ha spinta. Ho subito pensato al tubo di cui sopra, dato che il problema si è presentato in maniera improvvisa e drastica senza una evoluzione progressiva. Fatto sta che sostituisco il tubo, e il problema permane; premesso che il problema non si accompagna minimamente all'accensione della spia avaria motore, ho letto altri forum su varie e possibili cause e questa è la mia situazione:

- EGR: no, è flangiata
- geometria variabile: non so, facendo delle prove l'asta si muove sia in fase di avviamento, che accelerando, non sembra grippata visto anche la risposta immediata con l'accelertatore, forse non copre tutta la corsa?
- quando provo ad accelerare, non vedo fumate nere come mi successe in passato col tubo lacerato

le opzioni eco che mi restano sono i sensori di pressione e il debimetro sporchi o le restanti parti dei collettori in gomma che connettono la turbina all'intercooler; ciò che mi fà pensare è l'apparizione improvvisa del problema e la spia varia che non si accende, è compatibile con un malfunzionamento dei sensori? Si manifesta così all'improviso? Spero tutto fuorchè l'intercooler danneggiato o peggio la turbina andata.

P.S. Ho visto che sul tubo proveniente dalla turbina, è derivato un tubo più stretto, ci sono sensori su quel raccordo? Ha funzioni importanti?

Grazie per l'attenzione, Riccardo
 
Alto Basso