Museo di Arese: quale destino?

Messaggi
15,040
Punti
38
Auto
.
rider one":2mpzsb18 ha scritto:
aleTS120":2mpzsb18 ha scritto:
Personalmente, per quanto la reputi una bellissima auto, non metterei mai e poi mai in esposizione una 159.
La 156 ha già più senso, la 159 imho no.

Inviato dal mio Asus ZenFone 5
al di la' di non volere una macchina piuttosto che un altra diciamocelo chiaro ne mancano veramente troppe! l'ultima mi e' venuta in mente ieri:la mitica giulietta,quella a cavallo degli anni settanta ottanta,ha avuto un successo notevole e non esiste film di quegli anni che non ce ne siano almeno due,ma come si fa a non metterla? se vogliamo soffermarci solo sull'effetto scenico e la presentazione delle,poche,macchine ok niente da dire e ben fatto ma solo se fosse un museo privato ma quando una casa costruttrice fa un museo ha l'obbigo morale di mettere un esemplare di tutta la sua produzione,vabbe' al massimo i concedo l'arna,quella si puo' non mettere :D e comunque dai,ne.l'area concept o come la chiamano il prototipo della brera ci stava alla grande e di spazio li ce n'era anche troppo,solo quella macchina vale il prezzo del biglietto :clap)
L'idea è quella di dare al visitatore l'immagine di cosa è e cosa rappresenta l'Alfa Romeo nella sua storia e, pur mancando di qualche esemplare, questa immagine è ben rappresentata.
Poi ci saranno macchine che verranno esposte a rotazione.
Quanto al prototipo Brera, beh non è di proprietà Alfa, ma di Giugiaro :OK)
 

alfettomane

Nuovo Alfista
Messaggi
519
Punti
16
sono soddisfatto del museo di Arese ci sono venuto il giorno che l'anno scorso avete fatto il raduno... sarebbe da ampliare a tutta la produzione Alfa.
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
guarda un po cosa si vedrà a breve al museo :eek13) :eek13) :eek13) :eek13)
:muaha)






Alfa Romeo 164 ProCar in mostra al Motor Village Arese

5 dicembre 2016
L'Alfa Romeo 164 ProCar è tra le protagoniste dei festeggiamenti per il quarantesimo compleanno del Museo Storico di Alfa Romeo.
La vettura sarà in mostra il 18 dicembre al Motor Village di Arese.

L'Alfa Romeo 164 ProCar, vettura del 1988 pensata per gareggiare nel Campionato Mondiale FIA Pro Car, farà bella mostra di sé domenica 18 dicembre al Motor Village Arese.

La vettura, famosa per il suo eccezionale telaio in fibra di carbonio, è la cilegina sulla torta dei festeggiamenti per il quarantesimo compleanno del Museo Storico Alfa Romeo. Per l'occasione, le vetture in mostra avranno il cofano aperto, per poter permettere ai visitatori di ammirare anche il propulsore.

L'Alfa Romeo 164 ProCar vanta un motore V10 progettato per la F1 Ligier, le forme della 164 e un telaio sviluppato da Brabham e composto da una cellula centrale con struttura a nido d'ape in alluminio e Nomex rivestita in fibra di carbonio.

La 164 ProCar fu costruita in due esemplari, il primo dei quali scese in pista nel settembre 1988 a Balocco, guidato da Giorgio Francia: le vettura impiegò 9.7 secondi per percorrere i 400 metri con partenza da fermo, riuscendo poi a raggiungere la velocità massima di 340 km/h. Questi dati furono resi noti da Riccardo Patrese prima del GP d'Italia di F1 di quell'anno.

La 164 ProCar, però, ebbe una carriera breve: il campionato Pro Car fu cancellato per mancanza di iscritti, probabilmente dovuta alla scarsa pubblicità riservatagli.

:OK) http://www.automoto.it/news/alfa-romeo- ... arese.html :OK)
 

Allegati

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
166V6TBGPL":3l6qhsr9 ha scritto:
Ci vado .... ho ancora nelle orecchie il sibilo sul rettilineo di Monza. ..
mi raccomando... :elio) f o t o o o o o :D :D :D

La espongono solo un giorno...domenica prossima :mecry2) :mecry2) :mecry2)
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
Il Museo dell’Alfa Romeo compie 40 anni e “apre i cofani”

Il 18 dicembre, in mostra motori e particolari solitamente più nascosti delle vetture storiche.


IL CUORE IN PRIMO PIANO - Per il compleanno numero quaranta, il Museo Storico dell’Alfa Romeo di Arese festeggia mettendo in mostra il “cuore sportivo” delle vetture esposte. Il 18 dicembre, grazie all’iniziativa “Solo per appassionati”, il museo del Biscione lascerà ammirare tutte le sue perle con i cofani aperti, scoprendo le meccaniche raffinate che nel tempo hanno segnato e scritto pezzi di storia dell’automobilismo. Non solo. Oltre ai cuori pulsanti delle vetture, si potranno ammirare anche altre particolarità come le portiere verticali della Carabo, gli enormi cofani delle Tipo 33 e il telaio in fibra di carbonio della 164 ProCar; in quest’ultimo caso, è la prima volta che succede dal 1989.

SFILATA PER QUELLE DEL ’76 -Un posto d'onore sarà riservato ai visitatori che arriveranno al museo con un'Alfa Romeo del 1976: per loro, alle ore 15, ci sarà la possibilità di partecipare una sfilata sul tracciato di prova interno. Inaugurato il 18 dicembre del 1976, il Museo Storico dell’ Alfa Romeo nacque grazie all’impulso di Orazio Satta Puliga, a capo della progettazione dalla fine della Seconda guerra mondiale, che trovò un forte appoggio nell’allora presidente Giuseppe Luraghi. Fu poi di Luigi Fusi il compito di riordinare la collezione e organizzarne l'esposizione in un edificio creato appositamente all'interno del centro direzionale di Arese. Lo stesso Museo che, il 24 giugno 2015, è stato il fulcro della rinascita del marchio, dopo un profondo progetto di rinnovamento. Nel primo anno di riapertura, il Museo di Arese ha registrato oltre 100.000 visitatori tra alfisti di sempre e giovani appassionati di automobilismo. Al di là della particolarità della ricorrenza, il Museo (in viale Alfa Romeo ad Arese) è aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle 10 alle 18.


:OK) http://www.alvolante.it/news/museo-dell ... ani-349650 :OK)
:OK) http://www.auto.it/news/news/2016/12/13 ... i_40_anni/ :OK)
 

festina lente

Nuovo Alfista
Messaggi
325
Punti
18
Auto
147 jtdm
ADAN":1ibo8nuy ha scritto:
Il Museo dell’Alfa Romeo compie 40 anni e “apre i cofani”

Il 18 dicembre, in mostra motori e particolari solitamente più nascosti delle vetture storiche.


IL CUORE IN PRIMO PIANO - Per il compleanno numero quaranta, il Museo Storico dell’Alfa Romeo di Arese festeggia mettendo in mostra il “cuore sportivo” delle vetture esposte. Il 18 dicembre, grazie all’iniziativa “Solo per appassionati”, il museo del Biscione lascerà ammirare tutte le sue perle con i cofani aperti, scoprendo le meccaniche raffinate che nel tempo hanno segnato e scritto pezzi di storia dell’automobilismo. Non solo. Oltre ai cuori pulsanti delle vetture, si potranno ammirare anche altre particolarità come le portiere verticali della Carabo, gli enormi cofani delle Tipo 33 e il telaio in fibra di carbonio della 164 ProCar; in quest’ultimo caso, è la prima volta che succede dal 1989.

SFILATA PER QUELLE DEL ’76 -Un posto d'onore sarà riservato ai visitatori che arriveranno al museo con un'Alfa Romeo del 1976: per loro, alle ore 15, ci sarà la possibilità di partecipare una sfilata sul tracciato di prova interno. Inaugurato il 18 dicembre del 1976, il Museo Storico dell’ Alfa Romeo nacque grazie all’impulso di Orazio Satta Puliga, a capo della progettazione dalla fine della Seconda guerra mondiale, che trovò un forte appoggio nell’allora presidente Giuseppe Luraghi. Fu poi di Luigi Fusi il compito di riordinare la collezione e organizzarne l'esposizione in un edificio creato appositamente all'interno del centro direzionale di Arese. Lo stesso Museo che, il 24 giugno 2015, è stato il fulcro della rinascita del marchio, dopo un profondo progetto di rinnovamento. Nel primo anno di riapertura, il Museo di Arese ha registrato oltre 100.000 visitatori tra alfisti di sempre e giovani appassionati di automobilismo. Al di là della particolarità della ricorrenza, il Museo (in viale Alfa Romeo ad Arese) è aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle 10 alle 18.


:OK) http://www.alvolante.it/news/museo-dell ... ani-349650 :OK)
:OK) http://www.auto.it/news/news/2016/12/13 ... i_40_anni/ :OK)
è già passato un anno abbondante (più di quattordici mesi ...) dalla visita del virtual club ad Arese .... che crisi di astinenza, peccato mortale non posso andarci questa Domenica :wall)
 

squalettoge

Nuovo Alfista
Messaggi
27,047
Punti
36
ADAN":1g5guufp ha scritto:
direttamente dal museo oggi...
era nell officina del museo alcune settimane fa... fa sempre un certo effetto..

ai piani bassi ho anche notato molte auto coperte, i motori di aereo e sicuamente uno scafo , che ricordo prima erano ai piani sopra.. peccato che nn siano piu in vista.. cmq nn avendo visto i piani sopra nn o idea dei nuovi spazi epositivi
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
s p l e n d i d a [news] oggi, giovedì 23 marzo 2017

Museo Alfa Romeo di Arese, respinto il ricorso di FCA
Restano tutti i vincoli imposti dal Ministero dei Beni Culturali sulla struttura


Si chiude, almeno per il momento, la vicenda giudiziaria legata al Museo Alfa Romeo di Arese iniziata diverso tempo fa. Il TAR ha, infatti, respinto in modo definitivo il ricorso presentato da FCA nel 2011 contro il vincolo imposto dal Ministero dei Beni Culturali. Come detto, il caso risale ad alcuni anni fa ed iniziò con la chiusura del Museo Alfa Romeo di Arese da parte di Fiat Chrysler che portò l’amministrazione del comune milanese ad attivarsi con la Sopraintendenza dei Beni Culturali per scongiurare una chiusura definitiva ed un totale smantellamento della struttura.

Nel frattempo, il museo è stato riaperto al pubblico in occasione dell’anteprima mondiale dell’Alfa Romeo Giulia, presentata proprio ad Arese nel giugno del 2015, ma dei 120 modelli esposti in passato solo 70 sono stati inseriti nel nuovo museo “La Macchina del Tempo”.

FCA, per liberarsi dei vincoli sull’edificio e sulla collezione di vetture imposti dalla Sopraintendenza aveva dato il via ad una battaglia legale che si conclude con la risposta negativa del Tar. Ad annunciare la notizia è stato Andrea Vecchi, presidente di Alfa Club Milano, che sui social ha dichiarato “Dopo 6 anni una bellissima notizia: il Tar respinge definitivamente il ricorso contro il vincolo del Ministero dei Beni Culturali. Un grazie al Ministero che ci ha sempre creduto e non ha mai mollato. Ora il museo è davvero protetto e intoccabile”.

Il Museo Alfa Romeo di Arese può, quindi, ora contare su 253 beni vincolati dalla Sopraintendenza dei Beni Culturali che comprendono, oltre ai 120 modelli esposti prima della chiusura del 2011 (ora ribadiamo sono solo 70 le Alfa esposte al museo), anche motori, il centro direzionale, l’arredo storico e la scritta Alfa Romeo sui silos lunga 64 metri. Per ora FCA non ha commentato la sentenza del Tar. La casa costruttrice italo-americana potrebbe ora procedere ai lavori d’ampliamento della struttura di Arese, per ospitare tutti i beni vincolati, o tornare nelle aule giudiziarie appellandosi al Consiglio di Stato. Staremo a vedere cosa accadrà.
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
Buon compleanno Alfa Romeo
Visite gratuite, parata di 164 e altre iniziative al Museo del Biscione


Con una serie di eventi e iniziative, il Museo Storico Alfa Romeo di Arese (“La macchina del tempo”) celebrerà sabato prossimo i 107 anni del Biscione. Il 24 giugno del 1910 nasceva a Milano la società Alfa (acronimo di “Anonima Lombarda Fabbrica Automobili”), rinominata, otto anni dopo, "Alfa Romeo", in seguito all’acquisizione da parte dell’imprenditore Nicola Romeo. Ma quella del 24 giugno è anche la data in cui, non a caso, nel 2015 Marchionne presentò alla stampa mondiale la nuova Giulia, uno dei modelli più attesi degli ultimi anni. La vettura venne svelata proprio nei locali del polo museale, mostrato ai giornalisti in quell’occasione dopo un lungo restauro, per poi (ri)accogliere finalmente il pubblico pochi giorni dopo, il 30 giugno.

La guida è gratis. In occasione della ricorrenza, nei giorni del 24 e 25 giugno le visite guidate del Museo saranno comprese nel prezzo del biglietto, previa prenotazione con una mail a info@museoalfaromeo.com o telefonando allo 02-44425511. Il percorso guidato, come sempre, durerà 90 minuti e sarà consentito fino a un massimo di 25 persone a gruppo.

Per adulti e bambini. Solo nella giornata di sabato, dalle 10 alle 18, i visitatori osserveranno i progettisti del Centro Stile disegnare in alcune postazioni dedicate. Agli intervenuti verrà consegnata una cartellina con la riproduzione di uno dei bozzetti creati sul momento, mentre i bambini potranno colorare nel Museo uno dei modelli realizzati. Sia sabato sia domenica sarà allestita una speciale pista a sei corsie per modellini del Biscione radiocomandati, dove bambini e adulti potranno sfidarsi (gratuitamente) nel Grand Prix Slot Alfa Romeo. Per l’occasione, verrà installato un backdrop per premiazioni, selfie e foto-ricordo.

I 30 anni dell’ammiraglia. Ma l’evento clou, per molti, sarà la celebrazione dei primi 30 anni dell’Alfa Romeo 164, l’ultima ammiraglia di successo del Biscione (la 166 non ha avuto la stessa fortuna). L’incontro, curato da FCA Heritage e previsto per le 9:30 del 24 giugno presso la Sala Giulia, si aprirà con una conferenza di ospiti che hanno contribuito alla nascita della vettura, come l'Ing. Enrico Fumia, autore del design esterno e interno della vettura. E si concluderà verso le 12:30 quando, a fine conferenza, tutte le 164 potranno accedere alla pista del museo per una parata.



:OK) http://www.quattroruote.it/news/eventi/ ... cione.html :OK)
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
Dopo il record della Stelvio
Le regine del Ring al Museo Alfa Romeo

L'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è entrata nella storia del Nürburgring, completando un giro del Nordschleife in 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi, il record della sua categoria. Per l’occasione, il Museo storico Alfa Romeo di Arese celebra il nuovo primato rendendo omaggio alle imprese del Biscione nella Foresta Nera con una speciale esposizione delle ultime auto della Casa capaci di conquistare un record al Ring.

Nel 2013 la 4C. Prima fra tutte l'Alfa 4C in versione sperimentale che nel 2013 ha completato il Nordschleife in 8 minuti e 4 secondi. Il tempo sul giro, un record tra le vetture con potenze inferiori ai 250 CV (ne ha 240), è stato ottenuto con pneumatici stradali Pirelli PZero Trofeo. Alla guida del mezzo c’era l'esperto giornalista e pilota tedesco Horst von Saurma, protagonista di molti tempi di riferimento su questo tracciato.

Giulia manuale. Non manca ovviamente la Giulia Quadrifoglio dotata di cambio manuale con cui il pilota Fabio Francia ha girato al Nürburgring in 7 minuti e 39 secondi, nelle stesse camuffature con cui ha fatto registrare il tempo-record. Dotata di un rapporto peso/potenza di 2,99 kg per cavallo (ne ha 510) con il Competition Package, la vettura ha un peso a vuoto di 1.524 kg con distribuzione 50/50 delle masse tra i due assi. Il primato è stato registrato nel settembre del 2015, a 80 anni (e poche settimane) dalla memorabile impresa di Tazio Nuvolari al Ring: qui, nonostante un grave ritardo accumulato durante il rifornimento, il pilota mantovano vinse il Gran Premio di Germania del 1935 a bordo della monoposto Alfa Romeo P3, facendo andare su tutte le furie Adolf Hitler per l’umiliazione subita delle tedesche Mercedes e Auto Union.

L’automatica. Infine, la Giulia Quadrifoglio con trasmissione automatica a otto rapporti che ha completato il Nordschleife in 7 minuti e 32 secondi nel settembre 2016. I 510 CV e i 600 Nm del V6 2.9 biturbo sono gestiti dal cambio automatico a otto marce ZF con paddle al volante. In modalità Race le cambiate richiedono appena 150 millisecondi, mentre con gli altri settaggi del manettino Dna il software permette di migliorare confort e consumi rispetto al modello dotato di cambio manuale. Il tempo ottenuto dalla vettura al Ring campeggia sul cofano, con la sagoma dell’“Inferno verde” e le firme del pilota Fabio Francia e dello staff che ha lavorato alla preparazione della vettura.

La Stelvio. Non sappiamo se ai tre esemplari si aggiungerà la Stelvio Quadrifoglio reduce dal recentissimo record, ma i visitatori potranno comunque ammirare il video integrale della sua impresa al Ring nei locali del Museo di Arese.


:OK) https://www.quattroruote.it/news/eventi ... omeo_.html :OK)
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
Questo week-end potete vedere la nuova F1 AlfaRomeo Sauber esposta :A) :A) :A)

:OK) http://f1grandprix.motorionline.com/for ... -di-arese/ :OK)

Formula 1 | Alfa Romeo Sauber, il concept della livrea 2018 esposto all’interno del Museo di Arese
Sarà possibile visionare la vettura fino al 10 dicembre

“Gradito” regalo di Alfa Romeo per tutti per i propri tifosi. In attesa di scoprire la vettura Sauber con cui Charles Leclerc e Marcus Ericsson riporteranno il marchio del Biscione in Formula Uno, Alfa permetterà a tutti gli appassionati di visionare il cockpit presentato qualche giorno fa da Sergio Marchionne durante la conferenza stampa congiunta con Pascal Picci.
Fino al prossimo 10 dicembre, quindi, la vecchia Sauber griffata con i colori Alfa Romeo (rosso e bianco.ndr) sarà disponibile all’interno del Museo Storico di Arese. Un’occasione importante, inoltre, per visitare il museo e toccare con mano la storia e il fascino di uno dei marchi più antichi del motorsport italiano.
 

Husqvarna

Nuovo Alfista
Messaggi
858
Punti
16
Voi non immaginate quante macchine presenti al museo solo per la f1. E in più per vederla avrei dovuto pagare 12€ io più 12 la mia fidanzata dopo che ho già visitato il museo 2 volte e ho lasciato lì la bellezza di 35.000€ di macchina. Inutile dire che non sono entrati a vederla ma vi garantisco che rispetto “al solito” sembrava ci fosse un raduno
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
prossimo week-end... :clap) :clap) :clap)

Sabato 15 e domenica 16 settembre si terrà al Museo Storico Alfa Romeo di Arese una mostra molto particolare chiamata Cofani aperti 2018 che aprirà al pubblico dalle 10:00 alle 18:00. In particolare, l’esposizione avrà lo scopo di mettere in primo piano tutte le componenti presenti sotto al cofano delle splendide auto del museo della casa automobilistica milanese.

https://www.clubalfa.it/45208-alfa-rome ... perti-2018
 

ADAN

Alfista Principiante
Messaggi
10,815
Punti
38
Dopo taaaaaanto...
metto una bella notizia qua dentro. :eek: :eek: :eek:


Video servizio dal Museo, di un'ora e mezza, da non perdere.
👍

👋👋👋
👋👋
👋
 
Alto Basso