Come rifare l'impianto stereo della 147 (senza cambiare l'autoradio)...

AVC-Staff

Vecchio utente Comunicazioni ex associazione a.v.c
Membro dello Staff
Messaggi
1,339
Punti
36
PREMESSE:
Scrivo questo post dettagliato con "report" fotografico al fine di informare ed aiutare chi vuole rifare l"impianto stereo "di casa" (per questo mi esprimerò in maniera elementare, considerando come se i lettori non sappiano nulla dell"argomento...)


1. Allora, partiamo dal principio. Per non perdere i comandi al volante e la visualizzazione dei messaggi della radio sul body computer, non ho sostituito l'autoradio originale, anche perché non volevo in alcun modo che l'impianto modificasse anche in piccola parte l"abitacolo dell'Alfetta. Insomma un impianto che "si sente, ma non si vede"!
Per risolvere il famigerato problema della mancanza di un'uscita "RCA" (cioè un'uscita pre-amplificata, mentre quella per le casse sfrutta la piccola amplificazione dell"autoradio con uscita "BOOSTER") ho utilizzato un circuito di preamplificazione AUDISON (costo 55,00 euro), poco più piccolo di un floppy, in cui appunto da una parte entra il segnale amplificato dell'autoradio e dall"altra esce privo di alimentazione attraverso due uscire RCA. Dalle uscite RCA si va poi all'amplificatore.
L'aggeggio va collegato secondo questo semplice schema di montaggio.

2. Detto questo si passa alla configurazione dell'impianto. Quella che ho effettuato io (la più classica) prevede un sistema FRONT + SUB con amplificatore a 4 canali di cui due in stereo per il fronte anteriore e gli altri due (in MONO) per il subwoofer. Il fronte posteriore continua ad essere alimentato dall'autoradio. A questo punto a qualcuno (come era successo a me) potrebbe venire il dubbio se convenga "nobilitare" anche il fronte posteriore. La risposta è no, cioè va benissimo lasciare le casse di casa, che proprio per il loro livello inferiore lasceranno "più spazio" ai suoni provenienti dal fronte anteriore (per il quale cercate di concentrare gli sforzi economici), nonchè per tante altre ragioni che potrete trovare in questo interessantissimo articolo

3. Per quanto riguarda lo smontaggio delle portiere e l'installazione del fronte anteriore, per accedere ai tweeter occorre sollevare con un piccolo cacciavite lo sportellino sotto la maniglia argentata, svitare la vite, e facendo leva con lo stesso cacciavite sui bordi dell'intera placca di plastica, tirarla via. Una volta che avrete la placca in mano (e scollegato il cavetto che va direttamente all'autoradio) il tweeter può essere svitato con facilità . Per smontare i woofer in portiera invece bisogna smontare il pannello svitando la vite che si trova sotto il tappino (quello a dimensione di pollice) del maniglione in gomma/plastica della portiera. CONSIGLIO PERSONALE: il tappino è difficile da tirar via e si rischia di graffiare o tagliare il maniglione, quindi il consiglio è quello di bucarli con il trapano (avete capito bene, bucarli!) e tirarli fuori con una chiavetta ad "L" facendo leva sul buco. Poi potrete rimettere dei tappini nuoviche costano soltanto 50 cent di euro (informatevi prima dal conce se li hanno in magazzino, altrimenti potreste dover viaggiar per giorni con i tappini bucati). Le casse nuove avranno bisogno di un adattatore che qualsiasi buon istallatore ha (se non proprio della 147 anche simili, il mio ha utilizzato quelli della Golf!). Le casse originali così come i tweeter sono assolutamente recuperabili e riutilizzabili in futuro. Per la cronaca, eccole qua!

casseoriginali.jpg


I Tweeter originali sono piccolini (credo 2,5 cm), ma lo spazio dietro la placca è abbondante sia in larghezza che in profondità, dunque con qualche modifica si possono montare tweeter più grandi (quelli che ho messo io sono da 4,5 cm).
I woofer originali hanno una larghezza di 15 cm (ma vanno messi quelli da 16,5, misura quasi standard) e sono abbastanza piatti. Anche in questo caso si può sfruttare lo spazio in profondità nella portiera, ma sempre senza esagerare! Dietro c'è il finestrino. Quelli che ho utilizzato io (profondità 69 cm) erano quasi della profondità limite

4. Per il montaggio dell"ampli e del sub poco da dire: l'amplificatore è stato messo dietro il sedile passeggero, così come il subwoofer, attaccato con delle semplici strisce di velcro sia a terra che nel sedile.


In definitiva il mio impianto è così composto: amplificatore Audison LRX 4.300, Kit a 2 vie Focal composto da due woofer 6VI, due (eccezionali) tweeter TN 45, e una coppia di crossover, ed infine un subwoofer a carico simmetrico Hertz, l"HBX 20.

Così si presenta adesso il mio bagagliaio:

bagagliaio147.jpg


Vi segnalo inoltre alcuni link interessanti, che vi invito caladamente a visitare, per approfondire la questione prima di compiere " il grande passo":

www.hificar.it

www.mariohifi.it (con un utilissimo forum: chiedete e vi risponderanno - come da noi, del resto!)

http://www.carhifi-it.com/italiano/index.html

www.glaudio.it (un vocabolario on line dei termini tecnici del car audio)

www.centrimasters.it (centri di istallazione professionale in tutta Italia, con link ai siti Audison, Focal, Hertz)


Thanks Panagulis
 
Alto Basso