climatizzatore: cattivo odore; non accende se <4°; ricarica

AVC-Staff

Vecchio utente Comunicazioni ex associazione a.v.c
Membro dello Staff
Messaggi
1,339
Punti
36
Problema cattivo odore dal clima:
odore sgradevole tipo muffa, proveniente dalle bocchette dell'areazione. L'odore è molto avvertibile con il caldo, perchè poi accendendo il climatizzatore con l'aria fredda sparisce.

Causa: tutto cio è provocato da dei microorganismi che "vivono" nell'impianto clima e che prolificano con un errato uso del clima; per non farli prolifelare bisognerebbe spegnere il cilma e far girare aria non climatizzata nell'impianto prima di spegnere l'auto, in modo da farlo asciugare. Farlo funzionare anche durante l'inverno. E' sufficiente accenderlo una volta ogni 7-10 giorni per qualche minuto.

Soluzione: la soluzione migliore è l'igienizzazione dell'impianto clima con sostituzione dei relativi filtri. Prima di far eseguire tale operazione si può provare ad eseguire le seguenti operazioni:
  1. accendere la ventilazione al massimo e lasciarlo andare così per qualche minuto, con le porte aperte, finchè non sparisce
    la puzza. Se non basta ripetere l'operazione.
  2. Se dopo aver ripetuto varie volte tale operazione, provare a spruzzare nelle bocchette dell'aria uno spray apposito del costo di una decina di euro.
  3. Se anche dopo operazione l'odore continua a persistere, non resta che far effettuare l'igienizzazione dell'impianto.
Tale attività viene eseguita in genere da tutte le autofficine che effettuano le ricariche dei condizionatori e consiste nello smontare i filtri clima (che sulla 147 sono sotto il cassetto portaoggetti nel lato passeggero) facendoli anche sostiuire, accendere il clima e la ventola al massimo e spruzzate l'apposito prodotto igienizzante. Il costo dei filtri è sui 40 ?, mentre il costo dell'igienizzazione è intorno ai 35-40 ?. Una volta eliminato il problema, per far sì che non si ripresenti più è consigliabile spegnere il cilma e far girare aria non climatizzata nell'impianto prima di spegnere l'auto, in modo da farlo asciugare.

Attenzione che alcuni meccanici propongono come soluzione o la ricarica del clima oppure lo svuotamento dell'impianto con l'inserimento di un liquido particolare. Tale soluzione è falsa, poichè il gas contenuto all'internno del circuito non ha nessuna attinenza con l'odore prodotto dalle muffe che stanno all'esterno dell'impianto. Per fare un esempio banale è come se si formasse la muffa sopra il motore e per sanificarlo sostituissero il liquido di raffreddamento (che sta dentro) o lavassero l'interno dell'impianto dell'idroguida.

:grazie) 33Boxer, squalettoge

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Problema clima che non accende sotto i 4°: con l' arrivo del freddo apparentemente il climatizzatore non funziona più, nonostante la spia sia accesa.
Causa: copio dal manuale di uso e manutenzione:
"con temperatura esterna inferiore a 4° il compressore del climatizzatore non può funzionare. Si consiglia pertanto di non utilizzare la funzione di ricircolo aria interna con bassa temperatura esterna, in quanto i cristalli potrebbero appannarsi rapidamente"
Spiegazione: è una protezione presente (sotto una temperatura di pochi gradi) in tutti i climatizzatori di tutte le auto, necessaria per impedirne il danneggiamento; quando le temperature sono prossime allo 0° infatti l' umidità contenuta nell' aria potrebbe ghiacciarsi nell' evaporatore, impedendo il funzionamento.
Soluzione: In questo caso per impedire l'appannarsi dei vetri è necessario direzionare sui vetri aria calda a forte velocità.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------------------------
----------------------------------------------------------------------------------------------------------

ricarica climatizzatore:
dal sito fiat (link):
Il circuito dell'aria condizionata necessita di manutenzione?
SI'.
Il circuito di climatizzazione deve essere ricaricato in media una volta ogni due anni, indipendentemente dal tempo di utilizzo dell'impianto e dal chilometraggio percorso. Il circuito infatti è soggetto a perdite fisiologiche a causa delle micro-porosità dei condotti.
Il costo della ricarica è di circa 40/50 euro; consiste nello svuotare completamente il circuito (il gas perso viene sostituito da umidità e impurità) e riempirlo del tutto, con una quantità di refrigerante pari a quella prevista dalla casa (550gr +/- 25 previsti per la 147). L'operazione dura circa 45 minuti. Come controllo aggiuntivo, è possibile sostituire l'o-ring di gomma che fa da tenuta... col tempo si secca, si creano delle micro crepe e il gas se ne esce.
Per verificare eventuali perdite, si può immettere una piccola quantità di un liquido fluorescente nel circuito.

Descrizione delle operazioni di ricarica e controllo :)grazie) musicotto): Quando si ricarica l'aria condizionata si fa il vuoto nelle tubazioni, si aggiunge il tracciante insieme all'olio e poi il gas nuovo r134a, del nostro caso circa 550 grammi. L'olio che deve essere aggiunto deve essere pari a quello aspirato durante l'operazione preliminare di messa in vuoto delle tubazioni che saranno max un 10 20 grammi. Nel caso in cui si dovesse sostituire un compressore con uno nuovo se ne devono aggiungere una 80ina e se si cambia il filtro disidratatore una 10ina. In totale nell'impianto nuovo di fabbrica ci sono 140 grammi di olio e circa 550 di gas.
Inoltre consiglio caldamente di andare a ricaricare da elettrauto specializzati che abbiano i nuovissimi macchinari a controllo elettronico
come questo:
clima_controllo_elettronico.jpg

http://www.texa.it/areaDEMO/Area_DEMO_Konfort-ita.html
e non da quelli che hanno ancora i vecchi macchinari a caduta come questo:
clima_a_caduta.jpg


:grazie) giangirm Zen147 e musicotto
 
Alto Basso