Cinghia distribuzione e rottura sintomi?

147jtd-TI

Nuovo Alfista
Messaggi
1,046
Punti
36
io sulla mia A3 ho 75000 km e un anno e 3 mesi di vita: a 90000 o 100000 km cambio la cinghia di distribuzione anche se audi dice a 120000. ho troppa paura di rompere tutto...
 

danielesq

Nuovo Alfista
Messaggi
6
Punti
1
il mio meccanico sostiene che sul mio motore mjet 140 cv 16v euro 3 del 2004 se rompo la cinghia non si piegano le valvole per come è fatto. si ferma la macchina ma non faccio danni. E' vero?
 

boxer17

Bumsi
Messaggi
21,794
Punti
63
Auto
Giulietta (940)
Non fai danni "grossi" come invece capita su altri motori.
Ma non si aggiusta in mezz'ora...e c'è sempre il rischio che le cose non vadano bene in ogni caso...

La teoria dice che fra albero a camme e valvole ci sono dei bilancieri "sacrificali" (nome pratico) che si spezzano in caso di rottura della cinghia, senza andare a danneggiare valvole, pistone e testata.
Ma ripeto, a qualcuno è andata male lo stesso.

In sostanza, se va fatta, è sempre meglio farla...
 

danielesq

Nuovo Alfista
Messaggi
6
Punti
1
Daniele, è gradita una tua presentazione :)
daniele io? e come mi presento? che devo dire?
Non fai danni "grossi" come invece capita su altri motori.
Ma non si aggiusta in mezz'ora...e c'è sempre il rischio che le cose non vadano bene in ogni caso...

La teoria dice che fra albero a camme e valvole ci sono dei bilancieri "sacrificali" (nome pratico) che si spezzano in caso di rottura della cinghia, senza andare a danneggiare valvole, pistone e testata.
Ma ripeto, a qualcuno è andata male lo stesso.

In sostanza, se va fatta, è sempre meglio farla...
pensavo che non esistesse interferenza geometricamente possibile tra valvole e pistoni.... invece non è questo.....
 

boxer17

Bumsi
Messaggi
21,794
Punti
63
Auto
Giulietta (940)
Credo che uno dei rari motori del genere fosse uno dei primi FIRE montati non so su cosa.
Su quelli sembra proprio che l'inteferenza non ci sia.

Ma sui motori "appena" più prestazionali...o sale il pistone o scendono le valvole...altrimenti prima di arrivare alla massima escursione...c'è già il patatrac.

Poi ripeto, a qualcuno si son semplicemente rotti i bilanceri che dicevamo sopra e non il resto. Ma il costo è sempre superiore a quello della cinghia...senza contare carro attrezzi etc...
 

danielesq

Nuovo Alfista
Messaggi
6
Punti
1
Daniele, è gradita una tua presentazione :)
daniele io? e come mi presento? che devo dire?
Non fai danni "grossi" come invece capita su altri motori.
Ma non si aggiusta in mezz'ora...e c'è sempre il rischio che le cose non vadano bene in ogni caso...

La teoria dice che fra albero a camme e valvole ci sono dei bilancieri "sacrificali" (nome pratico) che si spezzano in caso di rottura della cinghia, senza andare a danneggiare valvole, pistone e testata.
Ma ripeto, a qualcuno è andata male lo stesso.

In sostanza, se va fatta, è sempre meglio farla...
pensavo che non esistesse interferenza geometricamente possibile tra valvole e pistoni.... invece non è questo.....
Daniele, è gradita una tua presentazione :)
daniele io? e come mi presento? che devo dire?
Apri un topic nella sezione presentazioni e saluti raccontando qualcosa di te (quello che vuoi, ovviamente).
fatto!
 
Alto Basso