Alfa Romeo Giulia

Maxximus

Nuovo Alfista
Messaggi
5,703
Punti
36
Alfa Romeo Giulia: nuove indiscrezioni sul motore 1300

L'anno prossimo, la gamma della berlina Alfa Romeo Giulia sarà ampliata all'inedita motorizzazione 1300 a benzina. Nello specifico, la vettura del Biscione adotterà il nuovo motore sovralimentato 1.3 T4 a quattro cilindri della linea FireFly, nota anche con la sigla GSE che rappresenta l'acronimo di Global Small Engine.
Grazie alla potenza di 180 CV e alla coppia massima di 270 Nm, nonché all'esclusivo abbinamento con il cambio automatico AT8 ad otto rapporti, la rediviva Alfa Romeo Giulia 1300 dovrebbe raggiungere la velocità massima di 230 km/h e accelerare da 0 a 100 in 7,1 secondi. Successivamente, questo propulsore sarà adottato anche dalla SUV media Alfa Romeo Stelvio.
Nonostante la piccola cubatura, l'unità 1.3 T4 a benzina garantirà alla berlina Alfa Romeo Giulia non solo prestazioni interessanti, ma anche bassi valori di consumi ed emissioni. Merito del peso contenuto di soli 110 kg, oltre che del filtro antiparticolato. Nella gamma affiancherà il motore di pari alimentazione 2.0 TB disponibile nelle versioni da 200 CV e 280 CV di potenza, senza dimenticare il propulsore a gasolio 2.2 TD proposto nelle declinazioni da 160 CV, 190 CV e 210 CV di potenza.

Se dovessero essere confermate le suddette prestazioni, la motorizzazione 1300 da 180 CV di potenza non sarà inferiore alle altre. Infatti, la Alfa Romeo Giulia con il propulsore a benzina 2.0 TB da 200 CV di potenza, abbinato al cambio automatico AT8 ad otto rapporti, raggiunge la velocità massima di 230 km/h e accelera da 0 a 100 in 6,6 secondi. Col il motore diesel 2.2 TD da 160 CV di potenza, invece, la berlina del Biscione raggiunge la velocità massima di 220 km/h e accelera da 0 a 100 in 8,4 secondi


http://www.autoblog.it/post/959345/alfa ... otore-1300

Saluti Max.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
 

ADAN

Nuovo Alfista
Messaggi
10,781
Punti
38
Maxximus":3df994qc ha scritto:
Alfa Romeo Giulia: nuove indiscrezioni sul motore 1300

L'anno prossimo, la gamma della berlina Alfa Romeo Giulia sarà ampliata all'inedita motorizzazione 1300 a benzina. Nello specifico, la vettura del Biscione adotterà il nuovo motore sovralimentato 1.3 T4 a quattro cilindri della linea FireFly, nota anche con la sigla GSE che rappresenta l'acronimo di Global Small Engine.
Grazie alla potenza di 180 CV e alla coppia massima di 270 Nm, nonché all'esclusivo abbinamento con il cambio automatico AT8 ad otto rapporti, la rediviva Alfa Romeo Giulia 1300 dovrebbe raggiungere la velocità massima di 230 km/h e accelerare da 0 a 100 in 7,1 secondi. Successivamente, questo propulsore sarà adottato anche dalla SUV media Alfa Romeo Stelvio.
Nonostante la piccola cubatura, l'unità 1.3 T4 a benzina garantirà alla berlina Alfa Romeo Giulia non solo prestazioni interessanti, ma anche bassi valori di consumi ed emissioni. Merito del peso contenuto di soli 110 kg, oltre che del filtro antiparticolato. Nella gamma affiancherà il motore di pari alimentazione 2.0 TB disponibile nelle versioni da 200 CV e 280 CV di potenza, senza dimenticare il propulsore a gasolio 2.2 TD proposto nelle declinazioni da 160 CV, 190 CV e 210 CV di potenza.

Se dovessero essere confermate le suddette prestazioni, la motorizzazione 1300 da 180 CV di potenza non sarà inferiore alle altre. Infatti, la Alfa Romeo Giulia con il propulsore a benzina 2.0 TB da 200 CV di potenza, abbinato al cambio automatico AT8 ad otto rapporti, raggiunge la velocità massima di 230 km/h e accelera da 0 a 100 in 6,6 secondi. Col il motore diesel 2.2 TD da 160 CV di potenza, invece, la berlina del Biscione raggiunge la velocità massima di 220 km/h e accelera da 0 a 100 in 8,4 secondi


http://www.autoblog.it/post/959345/alfa ... otore-1300

Saluti Max.
:OK) https://www.clubalfa.it/51199-alfa-rome ... -da-180-cv :OK)
 

bt

Nuovo Alfista
Messaggi
2,097
Punti
36
falconero79":eqlyvbmu ha scritto:
ma il senso di adottare un motore nuovo per soli 20cv?

Non conveniva depotenziare il 2.0?
il 1.3 consumerà almeno il 30% in meno, se non di più, del 2.0. Anche depotenziandolo.
Poi se l'ha fatto la BMW con il serie 3 (tra l'altro a 3 cilindri), non vedo perchè non lo possa fare Alfa. Senza ovviamente togliere il 2.0...
 

Diabolik

bastardo dentro
Membro dello Staff
Moderatore Forum
Messaggi
10,717
Punti
38
Auto
GT 3.2
gli serve soprattutto per abbassare le emissioni medie di co2 medie di tutta la produzione fca, per evitare i multoni
 

yugs

Nuovo Alfista
Messaggi
48,159
Punti
38
Auto
Alfa GT 1.9 jtd Progression
Diabolik":lj1d88ie ha scritto:
gli serve soprattutto per abbassare le emissioni medie di co2 medie di tutta la produzione fca, per evitare i multoni
già. Allestimento di facciata.
 

Husqvarna

Nuovo Alfista
Messaggi
853
Punti
16
Più che altro io mi chiedo. Con 20 cavalli in meno, immagino meno coppia (non sono informato) come può raggiungere la stessa velocità massima e perdere solo 0,5 secondi di scatto? Io ho una 150 cavalli che rende molto bene (velocità massima sopra il dichiarato è uno scatto abbastanza simile al dichiarato) ma se prendo il 180 farà sicuramente meglio (ho visto coi miei occhi che allunga rispetto al 150 già nelle marce “basse”, diciamo dalla 3a in su la vedo allungare). Il 1.3 avrebbe senso secondo me con 140/150 cavalli così da avere una differenza tra il 2.0 e il 1.3 altrimenti perché tenere il 2.0 che costa di più all’acquisto, nel mantenimento?
 

Maxximus

Nuovo Alfista
Messaggi
5,703
Punti
36
Husqvarna":3ck33h9r ha scritto:
Più che altro io mi chiedo. Con 20 cavalli in meno, immagino meno coppia (non sono informato) come può raggiungere la stessa velocità massima e perdere solo 0,5 secondi di scatto? Io ho una 150 cavalli che rende molto bene (velocità massima sopra il dichiarato è uno scatto abbastanza simile al dichiarato) ma se prendo il 180 farà sicuramente meglio (ho visto coi miei occhi che allunga rispetto al 150 già nelle marce “basse”, diciamo dalla 3a in su la vedo allungare). Il 1.3 avrebbe senso secondo me con 140/150 cavalli così da avere una differenza tra il 2.0 e il 1.3 altrimenti perché tenere il 2.0 che costa di più all’acquisto, nel mantenimento?
Appena uscirà vedremo cosa faranno... magari sostituirà il 2.0 da 200cv... :scratch)
Saluti Max.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
 

Maxximus

Nuovo Alfista
Messaggi
5,703
Punti
36
Alfa Romeo Giulia 1.3 T4, attesa nel 2019, evoca il passato

Una versione nuova e potente potrebbe arrivare nel listino 2019 nella gamma dell’Alfa Romeo Giulia. Con i nuovi motori a benzina Firefly, è molto atteso il debutto del piccolo 1.3 T4 da 180 CV e 270 Nm di coppia. L’attuale motorizzazione d’attacco a benzina è il 2.0 litri turbo da 200 CV. Vista, però, la crisi che sta conoscendo il motore a gasolio, quale occasione migliore per far debuttare un uovo propulsore a benzina, con una potenza appetibile per chi deve comprare un’auto?
Non parliamo di motori fuori dalla portata delle tasche dei cittadini medi, ma di una versione, che potrebbe essere davvero apprezzata da molti. L’Alfa Romeo Giulia 1.3 T4 sarebbe la motorizzazione giusta per chi vuole avvicinarsi alla berlina Alfa Romeo senza spendere cifre folli, ma con la garanzia di avere prestazioni brillanti.

L’Alfa Romeo Giulia 1.3 T4 con 180 CVpotrebbe debuttare la prossima primavera con un prezzo base di circa 39 mila euro.Grazie ad un propulsore di ultima generazione, molto più leggero del 2.0 litri turbo, questa versione garantirebbe buone prestazioni, unite a bassi consumi. Il propulsore, con una massa di soli 110 kg, permetterebbe all’Alfa Romeo Giulia T4 di toccare una velocità massima di circa 228 km/h.

La massa dell’auto sarebbe nell’ordine dei 1.330 kg. La vettura dotata di questa motorizzazione potrebbe promettere dei consumi omologati di circa 5.8 litri per 100 km nel ciclo misto (pari a poco più di 17 km/litro). Questa versione di Alfa Rome Giulia, dotata di filtro anti particolato, sarebbe abbinata al cambio automatico AT8 ad 8 marce.

Non male nemmeno l’accelerazione che, merito della massa scesa di un centinaio di kg rispetto alla 2.0 a benzina, potrebbe mantenersi attorno ai 7 secondi. Inoltre la particolarità di questa Alfa Romeo Giulia 1.3 T4 è il suo legame con il passato. Tra la metà degli anni’60 e l’inizio degli anni ’70 l’Alfa Romeo Giulia 1.3 faceva scalpore. Fu un’auto di grande successo, diventata anche la vettura di Carabinieri e Polizia del tempo. Furono diverse le versioni equipaggiate con il motore da 1,3 litri: la TI, la Super, la TI Super.

https://www.motori.news/alfa-romeo-giul ... 2.html/amp

Saluti Max.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
 

Alex Murphy

Nuovo Alfista
Messaggi
1,539
Punti
36
bt":2ggdawle ha scritto:
A me sembra un'ottima cosa
Anche io sono molto contento ! E' il motore entry level a benzina che mancava...se ci fosse stato prima non avrei mai preso il 2.2 diesel da 180Cv (non che non sia contento ma col chilometraggio annuale che faccio ha poco senso...)

Questo motore leggero è potente e darà grandi soddisfazioni...contenendo i consumi ! Oltretutto in futuro sarà la base per ospitare le versioni ibride !!! Non sarà difficile quindi arrivare ad una versione ibrida con 200 Cv totali !

Brava Alfa ! :)
 

savarc

Nuovo Alfista
Messaggi
336
Punti
16
Ormai sta avanzando la strada delle riduzioni delle cilindrate, per tentare di ridurre i problemi delle emissioni (al minimo in coda, per esempio, si inquina molto meno), è l’unico sistema per poter circolare in città, viste le restrizioni. Il massimo sarà quando verrà abbinata l’unità elettrica, si potranno percorrere 50 km con le batterie ad impatto zero, mentre facendo lavorare in accoppiata, motore termico con l’elettrico, si avranno prestazioni incredibili. Secondo me è la strada giusta, brava Alfa.... vedremo poi col tempo come va l’affidabilità. Peccato solo che non sarà a buon mercato, ballano sempre quasi 50.000 euro, in linea comunque, con le tedesche.
 

metdan

Nuovo Alfista
Messaggi
396
Punti
16
Ma... non ci si poteva arivare prima con un piu' adeguato (secondo me) 1750 che spinge le Giulietta piu' sportive?
E' per caso un problema di spazi? che so'.. motore longitudinale vs trasversale? :thk)
 

Flav

Nuovo Alfista
Messaggi
2,251
Punti
38
savarc":17zoupgg ha scritto:
Ormai sta avanzando la strada delle riduzioni delle cilindrate, per tentare di ridurre i problemi delle emissioni (al minimo in coda, per esempio, si inquina molto meno), è l’unico sistema per poter circolare in città, viste le restrizioni. Il massimo sarà quando verrà abbinata l’unità elettrica, si potranno percorrere 50 km con le batterie ad impatto zero, mentre facendo lavorare in accoppiata, motore termico con l’elettrico, si avranno prestazioni incredibili. Secondo me è la strada giusta, brava Alfa.... vedremo poi col tempo come va l’affidabilità. Peccato solo che non sarà a buon mercato, ballano sempre quasi 50.000 euro, in linea comunque, con le tedesche.
OK, tutto giusto. Resta però il fatto dell'extraurbano, dove il peso considerevole dell'unità/ delle unità elettriche aggiuntive abbinate alla scarsa cilindrata dei motori endotermici manda a farsi benedire qualunque risparmio emissioni/consumi (cit. proprietari Yaris hybrid che in extraurbano e autostrada fanno gli 8km/l).
 

Flav

Nuovo Alfista
Messaggi
2,251
Punti
38
metdan":1qo6x46p ha scritto:
Ma... non ci si poteva arivare prima con un piu' adeguato (secondo me) 1750 che spinge le Giulietta piu' sportive?
E' per caso un problema di spazi? che so'.. motore longitudinale vs trasversale? :thk)
Si, il motore 1750 è già una "minestra riscaldata", e longitudinalizzarlo non ne vale la pena, da quanto ne so, in terminie di costi/ longevità unità.
 

metdan

Nuovo Alfista
Messaggi
396
Punti
16
Beh minestra riscaldata mica tanto, se consideri che FCA fino a oggi usa ancora il fire 1.4 che e' di ben piu' vecchia data!
Poi se non ricordo male mi sembra di aver letto che il 1.3 firefly stesso e' comunque derivato dal fire con cilindrata ridotta.
Ecco considerando le auto che dovra' "spingere" un 1750 lo troverei piu' adeguato.
 

166V6TBGPL

Nuovo Alfista
Messaggi
958
Punti
18
Flav":14tb67zs ha scritto:
savarc":14tb67zs ha scritto:
Ormai sta avanzando la strada delle riduzioni delle cilindrate, per tentare di ridurre i problemi delle emissioni (al minimo in coda, per esempio, si inquina molto meno), è l’unico sistema per poter circolare in città, viste le restrizioni. Il massimo sarà quando verrà abbinata l’unità elettrica, si potranno percorrere 50 km con le batterie ad impatto zero, mentre facendo lavorare in accoppiata, motore termico con l’elettrico, si avranno prestazioni incredibili. Secondo me è la strada giusta, brava Alfa.... vedremo poi col tempo come va l’affidabilità. Peccato solo che non sarà a buon mercato, ballano sempre quasi 50.000 euro, in linea comunque, con le tedesche.
OK, tutto giusto. Resta però il fatto dell'extraurbano, dove il peso considerevole dell'unità/ delle unità elettriche aggiuntive abbinate alla scarsa cilindrata dei motori endotermici manda a farsi benedire qualunque risparmio emissioni/consumi (cit. proprietari Yaris hybrid che in extraurbano e autostrada fanno gli 8km/l).
Guarda ho una yaris hybrid e ti assicuro che a 120 fa ancora più di 20km/L in extraurbano arrivo a 23km/L
 
Alto Basso