Alfa Romeo: azienda e programmi futuri (quali?)

cuoresportivo86

Nuovo Alfista
Messaggi
17,584
Punti
36
Ragazzi ho notato che non c'è un topic unico che parla dell'azienda, dei programmi futuri ecc ecc, quindi siccome ogni volta cercare le notizie è un mezzo casino, magari postiamo tutto qui :OK)

Dunque.........

Alfa Romeo, Cravero: "Sarà il 2011 l’anno della svolta"

Nonostante l’ottima performance registrata in tutta Europa da Fiat Group Automobiles a maggio 2009 - più 2,5% nelle vendite rispetto allo stesso mese del 2008 e quota di mercato che passa dall’8,7 al 9,3% - Alfa Romeo arranca ancora. Si è assestato sul 3,5% il calo delle vendite fatto segnare dalla Casa del Biscione nel mese scorso. Alfa Romeo vive adesso in una fase di stallo, in vista delle grandi novità che debutteranno nei prossimi due anni. Proprio questi sono stati gli argomenti trattati da Sergio Cravero, durante un’intervista rilasciata al quotidiano “il Giornale”. Secondo l’amministratore delegato della Casa del Biscione, “sarà il 2011 l’anno della svolta per Alfa Romeo, quando avremo in gamma la Milano e l’offerta di MiTo completa”.
Cravero ha parlato ai cronisti del futuro di Alfa in occasione della presentazione della 8C Spider - prodotta in soli 500 esemplari al prezzo di 213.250 euro - tenutasi al centro prove di Balocco. L’ad ha aggiunto che “i nostri obiettivi sono di superare l’1% di quota mercato in Europa e arrivare al 4% in Italia. Stiamo ragionando anche sulla proposta di un modello a GPL, il quale dipende dall’evoluzione della domanda. L’augurio è che nel 2010 la maggiore richiesta di vetture torni a riguardare anche quelle di classe media e non solo le city-car e le utilitarie”.
Per quanto riguarda i modelli attuali, Cravero ha speso parole di elogio per la MiTo: “ci ha dato il successo auspicato, anche se questo modello è coinvolto in una percentuale più bassa dal piano rottamazioni. Da settembre, con la disponibilità del sistema di motorizzazione Multiair, la situazione cambierà in meglio”. Invece, sulla Milano ha confermato che “arriverà in aprile mentre l’anteprima si terrà al Salone di Ginevra. Da Cassino cominciano a uscire le prime scocche per il processo di verifica. Rispetto alla 147 avrà una maggiore abitabilità e più spazio per i bagagli”.
Ma, inizialmente, l’ad aggiunge che non si tratterà di una vera e propria sostituzione tra i due modelli: “nel 2010 vorremmo avere la 147, prodotta a Pomigliano, ancora in gamma, magari con una sola motorizzazione. Nel 2009 ne sono previste 25mila”. Proprio in relazione all’anno in corso, Cravero ha confermato gli obiettivi di Alfa Romeo: “contiamo di immatricolare 125mila Alfa Romeo, 15mila in più rispetto al 2008. L’obiettivo è ovviamente di crescere e di superare quota 200mila grazie all’introduzione delle novità previste. In proposito, sarà molto importante l’impatto del sistema Multiair. Le nuove versioni da 105 e 135 cavalli della MiTo rientreranno, infatti, nei contributi statali”.
Inoltre, l’amministratore delegato del Biscione ha parlato anche del futuro di Alfa. Sulla Giulia, erede dell’Alfa 159, ha chiarito che “le idee sulla piattaforma e lo stile ci sono. Bisogna solo concretizzarle”, mentre per Brera e Spider ha confermato la sopravvivenza “fino al 2012″ anche perché “siamo soddisfatti del lavoro svolto da Pininfarina“. Infine, per quanto riguarda il tanto atteso ritorno di Alfa Romeo negli Stati Uniti, Cravero sottolinea le potenzialità del nuovo partner di Fiat: “l’alleanza con Chrysler ci assicurerà un impulso importante. Per Alfa Romeo è una grande opportunità”.

ilGiornale


Questo parla di svolta, con la Mito al completo e la Milano? :eek13) :eek13) :eek13) Milano che nemmeno ci sarà a 3 porte per ora?? Ma siamo pazzi? E dov'è una sportiva a 2 posti (duetto) ? Dov'è il V6 diesel ?

Tra l'altro la svolta si doveva avere nel 2010, insieme al centenario.........se ne sono letti di articoli "2009 l'anno della svolta", poi "2010 l'anno della svolta" e ora 2011...... :(
 

denny1977

Nuovo Alfista
Messaggi
10,130
Punti
36
Ma scusate, per la MiTo cosa manca, a parte la GTA?
Tanto di versioni a 5 porte non se ne parla, altrimenti si sarebbero già presentate, e altre declinazioni motoristiche non penso... :scratch)
La cosa che più di tutte mi lascia perplesso è che stanno valutando di proporre il GPL... c'è poco da valutare scondo me, c'è da proporlo e basta visto il boom di vendite di auto con questo tipo di alimentazione.
Per la 149/Milano, non mi esprimo poichè ancora si sa poco sui progetti futuri di questa vettura.

Quindi da quello che dice Cravero, in pratica, la 159 ha già la sua erede, si tratta solo di deliberarla e realizzarla?

Del SUV non ce n'è più traccia... e il Gruppo Fiat rimane l'unico sul mercato senza SUV (il Sedici non lo lo considero un SUV)...
 

Desmochicco

Nuovo Alfista
Messaggi
3,828
Punti
36
rasentiamo il ridicolo...2011 ahahahahahahah e il centenario è nel 2010! Poi si lamentano se non frequentiamo più alfisti.com...il sito del centenario....ma che vadano a lavorare va...che se aspettiamo qualcosa dalla fiat solo calci nel culo, e se ci lamentiamo ci girano e via ai calci nelle palle!
 

yugs

Nuovo Alfista
Messaggi
48,159
Punti
38
Auto
Alfa GT 1.9 jtd Progression
denny1977":dwmnnutt ha scritto:
La cosa che più di tutte mi lascia perplesso è che stanno valutando di proporre il GPL... c'è poco da valutare scondo me, c'è da proporlo e basta visto il boom di vendite di auto con questo tipo di alimentazione.
arriverà a breve per la mito il gpl secondo indiscrezioni (e non autoblog)

denny1977":dwmnnutt ha scritto:
Del SUV non ce n'è più traccia... e il Gruppo Fiat rimane l'unico sul mercato senza SUV (il Sedici non lo lo considero un SUV)...
meno male. un barcone marchiato Alfa in tempi dove si parla di bassi consumi ci sta come i cavoli a merenda.
Un SUV è solo moda, passata la moda finito il business. E su un marchio sportivo un'auto di questo tipo è un pugno nell'occhio (si faccio il talebano).
 

denny1977

Nuovo Alfista
Messaggi
10,130
Punti
36
Meno male per il GPL! :OK)

Per il SUV, parli con uno che i SUV non li comprerebbe mai (sui SUV sono talebano anche io :asd) ), ma bisogna innegabilmente analizzare il fatto che tutte le Case si stanno dividendo una fetta di mercato che è di moda è tira. Purtroppo, volente o nolente, è un settore in cui vi è un bacino di utenza, in cui si sono gettati anche Marchi sportvi come appunto BMW, e che vende. In questo momento in cui tutti i costruttori stranno sfruttando un settore che tira da due tre anni, Alfa sta alla finestra, tutto il Gruppo Fiat sta alla finestra. Sono d'accordo con te che è un settore di moda, e finita la moda non tirerà più, ma mentre gli altri (BMW in testa) fanno i numeri (e soldi) sui SUV, il Gruppo Fiat no.
Per anni si è rimasti sul chi vive nel capire se il progetto Kamal andasse o meno in porto. A quanto pare è stato lasciato perdere.
Io sono dell'idea che Alfa dovesse realizzare un SUV perchè purtroppo sono di moda e proporlo sul mercato; non per forza un SUV delle dimensioni dell'X5, ma sicuramente un mezzo che concorresse con le fasce di mercato oggi coperte, per intenderci, da X1 e X3; secondo me era necessario già un paio di anni fa realizzare una vettura di questo tipo: un SUV sportiveggiante, di dimensioni medio piccole.

Oppure, e anche lì sinceramente non ho capito perchè non si sia più fatto nulla e non sia sia realizzata l'erede, proporre una Crosswagon su base 159; lo avevano gia fatto con la 156, poi hanno lasciato perdere (ai tempi vi era solo Subaru con la Legacy Outback e l'Audi con la A6 Allroad, ma parliamo di segmenti che erano superiore alla 156); adesso l'Audi propone la A4 Allroad, la Saab la 9-3X, la Subaru la nuova Legacy Outback, la Skoda ha l'Octavia Country... insomma, un altro settore di mercato in cui Alfa potrebbe tranquillamente dire la sua, ma si lascia stare.
 

Alfetto Q2

Nuovo Alfista
Messaggi
4,848
Punti
36
Allora,per quanto riguarda il SUV sposo l'idea espressa da Yugs,la condivido appieno...
Sviluppare e realizzare un SUV nn costa poco e la riuscita nn sarebbe assicurata,senza contare che prima di realizzare un SUV Alfa dovrebbe pensare a sfornare auto sportive,tipo una 2 posti secchi(Duetto) e un'erede x la Gt Coupe'...Oltretutto dovrebbe pensare anche ad una ammiraglia che ormai in casa Alfa manca gia' da un po' e anche a concretizzare la sostituta di 159.

Per quanto riguarda il riproporre una Crosswagon mi sento di dissentire...Anche qui ribadisco quanto detto da me riguardo al SUV...Credo che sia piu' opportuno migliorare quello che si ha gia' in casa piuttosto che spendere vagonate di soldi x realizzare un'auto che IMHO sta passando di moda e sottolineo anche inutile(imho),cosi' come reputo inutile anche un'auto in stile Crosswagon,Allroad ecc ecc.
In conclusione ormai di ciance ne hanno sparate all'infinito e di fatti se ne son visti ben pochi e credo continuera' ad essere cosi' fin quando nn ci sara' "l'anno della svolta"...se ci sara' :p
 

cuoresportivo86

Nuovo Alfista
Messaggi
17,584
Punti
36
denny1977":3dm0700i ha scritto:
Ma scusate, per la MiTo cosa manca, a parte la GTA?
A parte quella, forse la cabrio? :scratch) :scratch)

denny1977":3dm0700i ha scritto:
Per il SUV, parli con uno che i SUV non li comprerebbe mai (sui SUV sono talebano anche io :asd) ), ma bisogna innegabilmente analizzare il fatto che tutte le Case si stanno dividendo una fetta di mercato che è di moda è tira. Purtroppo, volente o nolente, è un settore in cui vi è un bacino di utenza, in cui si sono gettati anche Marchi sportvi come appunto BMW, e che vende. In questo momento in cui tutti i costruttori stranno sfruttando un settore che tira da due tre anni, Alfa sta alla finestra, tutto il Gruppo Fiat sta alla finestra. Sono d'accordo con te che è un settore di moda, e finita la moda non tirerà più, ma mentre gli altri (BMW in testa) fanno i numeri (e soldi) sui SUV, il Gruppo Fiat no.
Be possiamo vantarci che Alfa Romeo non lo farà, è uno sputtanamento in meno :OK) Secondo me, dovrebbero fare un bel SUV "civile" marchiato Fiat (che potrebbe andare per quel marchio), e poi qualcosa di piu raffinato, anche nelle dimensioni, col marchio Lancia, dato che quest'ultimo l'ho sempre visto un po come Audi, un marchio elegante, classico con un po di sportività, ma piu lusso sinceramente. Dato che Lancia un po come Alfa, non viene cagata, un bel suv, visto che al momento è ancora moda, darebbe un po di vendite a quel marchio.

C'è tanto di quel potenziale da fare, investimenti nei giusti modelli, e questi parlano solamente :mecry2) :mecry2)
 

denny1977

Nuovo Alfista
Messaggi
10,130
Punti
36
Ah è in programma la MiTo cabrio? Non lo sapevo.

Di fatto Alfa, a mio parere, ha bisogno di una buona gamma 149, e per buona intendo 3 e 5 porte; la Bravo ha disilluso le attese di vendita (lo leggevo questo mese su Auto, e anche per questo è stata sempre e lo è ancora in forse la sua versione sw), secondo me un po' a causa della crisi, un po' a mio parere per la monoformula a 5 porte, perciò lo ripeterò fino allo sfinimento che una versione a tre porte della 149 è necessaria e vitale; e sinceramente il discorso che con la 3 porte la portiera diventerebbe troppo lunga, scusatemi ma secondo me lascia il tempo che trova perchè questa soluzione altre Case la stanno proponendo con successo.

Serve un'erede presto o tardi della Gt, che proporrei anche in versione cabrio (ma presumo e spero che quasi sicuramente venga realizzata sulla base 149); stesso discorso per la Brera e la Spider, ma a quanto pare si è già pensato a loro per il 2012.

A questo punto manca solo da capire cosa si vuole fare con la 169, perchè di rumors ne abbiamo in questi anni sentiti tantissimi, ora penso sia il momento di concretizzare.

Idem come sopra per il discorso Duetto: è da farsi e alla svelta, un marchio sportivo come Alfa Romeo non può non avere in gamma una vettura come la Duetto.

Il treno SUV, volenti o nolenti (e parla uno per il quale il SUV è l'antitesi dell'auto in quanto non appartiene a nessuna categoria e non ha una caratteristica utile nel suo normale impiego se non quello di ingombrare e inquinare), era da prendere; era da prendere 3 o 4 anni fa per far numeri di vendita, il momento ideale per realizzare una vettura come la Kamal. Ora è già troppo tardi, perchè è vero che il segmento tira, ma meno del passato e tra l'altro con tutte le Case che si sono conquistate posizioni di mercato.

Marchionne meno di un anno fa andava dicendo che il Gruppo Fiat era un gruppo forte: penso sia ora di dimostrarlo seriamente e non solo con Fiat; ok la crisi, ma se si vuole fare di Alfa un marchio premium sportivo, secondo me, bisogna assolutamente andare in determinate direzioni; forse sarebbe il caso di cominciare a osare un po' di più.
 

Qix

Nuovo Alfista
Messaggi
3,937
Punti
36
yugs":rkpae1sx ha scritto:
meno male. un barcone marchiato Alfa in tempi dove si parla di bassi consumi ci sta come i cavoli a merenda.
Un SUV è solo moda, passata la moda finito il business. E su un marchio sportivo un'auto di questo tipo è un pugno nell'occhio (si faccio il talebano).
Ma essendo un business bisogna tuffarsi a pesce e raschiare tutto quello che si riesce a prendere dal mercato! Ogni lasciata è persa
Se persino la Porsche ha fatto il SUV non vedo qual'è il problema se lo fa Alfa
 

Il FUSI

Nuovo Alfista
Messaggi
10,734
Punti
36
yugs":1cd7m14e ha scritto:
denny1977":1cd7m14e ha scritto:
La cosa che più di tutte mi lascia perplesso è che stanno valutando di proporre il GPL... c'è poco da valutare scondo me, c'è da proporlo e basta visto il boom di vendite di auto con questo tipo di alimentazione.
arriverà a breve per la mito il gpl secondo indiscrezioni (e non autoblog)
Visto l'approssimarsi della data ti dico A BREVISSIMO.
E non secondo indiscrezioni, secondo certezze.
 

yugs

Nuovo Alfista
Messaggi
48,159
Punti
38
Auto
Alfa GT 1.9 jtd Progression
Il FUSI":29ewukjx ha scritto:
Visto l'approssimarsi della data ti dico A BREVISSIMO.
E non secondo indiscrezioni, secondo certezze.
uff, volevo stare apposta sul vago e hai rovinato la sorpresa. :asd) :asd)
 

DriftSK

Nuovo Alfista
Messaggi
7,352
Punti
36
yugs":1ug9883d ha scritto:
Il FUSI":1ug9883d ha scritto:
Visto l'approssimarsi della data ti dico A BREVISSIMO.
E non secondo indiscrezioni, secondo certezze.
uff, volevo stare apposta sul vago e hai rovinato la sorpresa. :asd) :asd)
Allora passo in concessionaria per il retrofit :lol:
 

cuoresportivo86

Nuovo Alfista
Messaggi
17,584
Punti
36
denny1977":13rxh6w3 ha scritto:
Ah è in programma la MiTo cabrio? Non lo sapevo.
Non è niente di ufficiale (come al solito), però a volte se nè parlato.
denny1977":13rxh6w3 ha scritto:
Di fatto Alfa, a mio parere, ha bisogno di una buona gamma 149, e per buona intendo 3 e 5 porte; la Bravo ha disilluso le attese di vendita (lo leggevo questo mese su Auto, e anche per questo è stata sempre e lo è ancora in forse la sua versione sw), secondo me un po' a causa della crisi, un po' a mio parere per la monoformula a 5 porte, perciò lo ripeterò fino allo sfinimento che una versione a tre porte della 149 è necessaria e vitale; e sinceramente il discorso che con la 3 porte la portiera diventerebbe troppo lunga, scusatemi ma secondo me lascia il tempo che trova perchè questa soluzione altre Case la stanno proponendo con successo.

Serve un'erede presto o tardi della Gt, che proporrei anche in versione cabrio (ma presumo e spero che quasi sicuramente venga realizzata sulla base 149); stesso discorso per la Brera e la Spider, ma a quanto pare si è già pensato a loro per il 2012.

A questo punto manca solo da capire cosa si vuole fare con la 169, perchè di rumors ne abbiamo in questi anni sentiti tantissimi, ora penso sia il momento di concretizzare.

Idem come sopra per il discorso Duetto: è da farsi e alla svelta, un marchio sportivo come Alfa Romeo non può non avere in gamma una vettura come la Duetto.

Il treno SUV, volenti o nolenti (e parla uno per il quale il SUV è l'antitesi dell'auto in quanto non appartiene a nessuna categoria e non ha una caratteristica utile nel suo normale impiego se non quello di ingombrare e inquinare), era da prendere; era da prendere 3 o 4 anni fa per far numeri di vendita, il momento ideale per realizzare una vettura come la Kamal. Ora è già troppo tardi, perchè è vero che il segmento tira, ma meno del passato e tra l'altro con tutte le Case che si sono conquistate posizioni di mercato.

Marchionne meno di un anno fa andava dicendo che il Gruppo Fiat era un gruppo forte: penso sia ora di dimostrarlo seriamente e non solo con Fiat; ok la crisi, ma se si vuole fare di Alfa un marchio premium sportivo, secondo me, bisogna assolutamente andare in determinate direzioni; forse sarebbe il caso di cominciare a osare un po' di più.
Quoto :OK)

Qix":13rxh6w3 ha scritto:
Ma essendo un business bisogna tuffarsi a pesce e raschiare tutto quello che si riesce a prendere dal mercato! Ogni lasciata è persa
Se persino la Porsche ha fatto il SUV non vedo qual'è il problema se lo fa Alfa
Infatti Porsche si è sputtanata, prima con il Cayenne e ora con la Panamera. Cosa vuol dire che l'ha fatto Porsche? Ripeto,se non lo fanno io sono piu contento, visto che in Alfa devono investire su altri modelli. Se vogliono fare il Suv hanno 2 marchi con cui sfogarsi, Lancia e Fiat.
 

cuoresportivo86

Nuovo Alfista
Messaggi
17,584
Punti
36
Questa è di giugno 2009:

Fiat: Marchionne espone a Governo e sindacati i piani per le fabbriche italiane



Si è svolto oggi a Palazzo Chigi un incontro tra Sergio Marchionne, il governo, i sindacati ed i rappresentanti di alcune amministrazioni regionali per fare il punto sui piani futiuri di Fiat in Italia. Netta al riguardo la posizione dell’ad di Torino: “Fiat non delocalizzerà”, come ribadito dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Le misure che prenderà il Lingotto saranno piuttosto di riconversione produttiva, precisamente per quanto riguarda Termini Imerese e Pomigliano d’Arco. Non manca comunque un campanello d’allarme: Marchionne ha dichiarato esplicitamente che fare previsioni per gli sviluppi sul lungo termine, in questo momento critico per il settore, è molto difficile.
Ma veniamo ad analizzare nel dettaglio cosa succederà alle fabbriche italiane di Fiat Automobiles. Dunque, accennavamo a Termini Imerese: lo stabilimento siciliano, nel 2011, perderà la produzione automobilistica (lì viene realizzata la Lancia Ypsilon) in vista di una riconversione completa. Pomigliano d’Arco invece, la fabbrica campana di Alfa Romeo, continuerà a realizzare 147, GT e 159 fino al 2010, quando arriverà una piattaforma tutta nuova sulla quale verranno realizzati più modelli.
A Melfi, subito dopo le ferie di agosto, partirà la produzione della Grande Punto restyling, che verrà ribattezzata Punto Evo e riceverà gli attesissimi motori Multiair. La fabbrica lucana continuerà a produrre anche la versione ante-restyling, che rimarrà in listino con prezzi ridotti, una scelta che stanno facendo molti costruttori generalisti europei. A Cassino invece, al fianco di Bravo, Delta e Croma, arriveranno le linee dell’Alfa Milano, che sarà in vendita da aprile 2010.
A Mirafiori rimarranno Alfa MiTo, Fiat Idea, Lancia Musa, Punto Classic e Multipla, la cui erede sembra sia stata rimandata a tempo indeterminato. Per quanto riguarda la Ypsilon infine, il nuovo modello arriverà nel 2011, ma rimane da definire lo stabilimento che ne ospiterà la produzione: se dovesse nascere su base Panda, potrebbe anche essere destinato al nuovo stabilimento in Serbia, assieme alla Topolino.
I piani Fiat, tutto sommato, sono stati apprezzati da CGIL, CISL e Governo: “Non possiamo mettere in conto di depotenziare gli stabilimenti del meridione, in particolare di Napoli e Palermo, ma ognuno deve fare la sua parte creando le premesse per una discussione responsabile. Avevamo sperato molto in un accordo Fiat-Opel. È chiaro che dobbiamo affrontare sfide inedite per il settore auto”, ha dichiarato Bonanni, leader CISL.
Più cauto Epifani, CGIL: “Marchionne ha fatto una fotografia onesta delle difficoltà, ma ha delineato solo un quadro a breve termine che si ferma al 2010-2011 e su alcuni nodi, come Termini Imerese, è stato troppo generico. Per questo servono rassicurazioni sul futuro”.
Berlusconi dal canto suo ha sottolineato l’importanza dell’intesa con Chrysler. “Si tratta di un accordo importantissimo, perché rappresenta un consolidamento internazionale del gruppo. Ne abbiamo parlato con Obama, che ha manifestato un grande apprezzamento, per una operazione che cambierà le abitudini degli americani, in particolare sul fronte delle auto ecologiche”.

autoblog
 

Daprix

Nuovo Alfista
Messaggi
2,052
Punti
36
secondo me non sarà il 2011...
sarà il 2012!
Ecco cosa intendevano i maya con l'apocalisse!

:lol:
 
Alto Basso