Alfa 147 TwinSpark va a 3 cilindri, consigli cosa devo fare?

NicoMilan93

Nuovo Alfista
Messaggi
4
Punti
1
Salve a tutti. Senza nessun sintomo di preavviso precedente, l'auto da una settimana circa ha iniziato ad andare a 3, a vibrare terribilmente a folle e a spegnersi alla partenza a meno che io non dia una forte sgasata. L'ho portata al mio meccanico, che ha controllato bobine, cavi ecc. e, riuscendo a riportarla a 4 dopo diverse sgasate, ha detto che si tratta di un problema di corrente che arriva intermittente al terzo cilindro. L'ho portata all'elettrauto, che mi chiama stamattina dicendo che si tratta di una cosa grave, che c'è olio nella testata e che probabilmente potrebbe trattarsi anche di valvola bruciata. La riprendo e la riporto al meccanico, che dubita che sia il motore a causa del fatto che l'auto seppur a intermittenza riesce ad andare a 4, ma sabato mattina farà la prova compressione. L'auto ha 242000 km (1.6 benzina 120 cv), manutenzione sempre fatta regolarmente, e questa notizia è un fulmine a ciel sereno. Qualcuno ha avuto lo stesso problema e magari mi sa dire meglio?
 

boxer17

Bumsi
Messaggi
21,338
Punti
63
Auto
Giulietta (940)
Meglio te lo puo' dire chi riesce a guardarla.
Magari è semplicemente una bobina di accensione che non fa il suo dovere.
Magari anche a causa dell'olio. Se è attorno alla candela oltre a dar fastidio alla bobina (E' una supposizione) probabilmente c'è da cambiare la guarnizione del coperchio punterie. Capita.


Però va visto di persona. (Il meccanico mi pare che ragioni meglio dell'elettrauto, stando a quel che dici...ma senza macchina...)

Le candele quando sono state cambiate?
 

NicoMilan93

Nuovo Alfista
Messaggi
4
Punti
1
Non dovrebbe essere problema di candele perchè l'elettrauto ha provato a invertirle (essendo un problema del terzo cilindro) ma comunque il problema si verifica uguale. Per quanto riguarda la guarnizione del coperchio sto pensando anch'io possa essere quella per via dell'accumulo di olio (e parlando col mio meccanico mi ha detto questo anche lui). Bobine e cavi mi ha detto l'elettrauto che sono ok. Il meccanico ha quasi escluso si tratti di un problema alle valvole in quanto con qualche sgasata è riuscito a far tornare l'auto ad andare a 4 (momentaneamente), cosa che lui reputa non possibile per motore con valvola "bruciata". Sabato mattina dovrei andare da lui e fare una prova compressione al cilindro "incriminato", e da lì avrò maggiori indicazioni sulla natura del guasto, sperando davvero di non dover dire "ciao ciao" alla nasona dopo soli 242000 km, che non sono pochi ma un TS generalmente ne fa molti di più
 

NicoMilan93

Nuovo Alfista
Messaggi
4
Punti
1
Enry72":1zygpx5v ha scritto:
si rottamala!!
Mio caro "collega" barese, spero che quella appena detta sia solamente una sonora fesseria piuttosto che del sarcasmo di bassa lega, per il quale sicuramente sarebbero più adatti i palchi del cabaret. In ogni caso problema risolto, la mia 147 tornerà a rombare più di prima :D
 

Andy96

Nuovo Alfista
Messaggi
11,042
Punti
38
Era la guarnizione punterie?

Inviato dal mio STF-L09 utilizzando Tapatalk
 

NicoMilan93

Nuovo Alfista
Messaggi
4
Punti
1
Salve a tutti, da svariate settimane mi affligge questo problema sulla mia 147 TS 120 cv 1.6 (245000km), e ciò si sta trasformando in una vera e propria odissea. Iniziamo dal principio: senza una precisa causa, l'auto comincia ad andare a tre cilindri, con spia avaria motore accesa, e a non reggere il minimo in partenza (auto si spegne se non sgasi in maniera notevole), salvo tornare a 4 a motore più caldo. Vado dal mio meccanico e prova a cambiarmi bobine e candele (queste ultime erano da cambiare): cambiate prima le candele, l'auto sembra andare meglio ma dopo qualche km solita spia. Col passare del tempo l'auto comincia ad andare a tre sempre. Per escludere problemi a testata/valvole/motore faccio la prova compressione dei cilindri: il terzo cilindro, quello "incriminato", ha compressione, e quindi il mio meccanico mi dice che posso escludere problemi relativi al motore. Dopo questo si controlla meglio l'auto e emergono due problemi: il primo è il collettore di aspirazione spaccato, forse da un ritorno di fiamma, il secondo è olio accumulato nel castelletto della testata (forse guarnizione coperchio punterie andato?). Riesco a far sistemare il primo (saldato), e l'auto in accelerazione torna ad andare bene, ma rimane il fastidioso problema all'avvio. Altra indicazione: nel montare le bobine nuove, staccate candele e cavi candele, l'auto per un certo lasso di tempo andava addirittura a 1, con una candela bagnata. Scusatemi per il racconto un po' disordinato, ma purtroppo la storia è davvero lunga. L'elettrauto a cui l'ho portata dopo per escludere problemi elettrici, mi dice che potrebbero essere i cavi della candela (mi sembrano gli unici rimasti oltre la centralina). Ora mi trovo al 14 agosto, con tutti i meccanici in ferie, con una macchina "servibile" ma con questo fastidiosissimo problema. Mi consigliate di far cambiare i cavi della candela? (l'elettrauto mi ha detto tassativamente cavi originali, le candele sono Bosch invece). Guardate pagherei quasi qualsiasi cifra pur di vedere sparire questo problema all'istante. Ah la macchina è benzina e GPL, e il problema si presenta con entrambe le alimentazioni.
 

il matte

147lover
Messaggi
797
Punti
18
Auto
147 3p 1.6 ts
Sarebbe interessante capire se la scintilla alle candele del cilindro incriminato arriva correttamente, questo per escludere eventualmente un problema ai cavi (che potrebbe anche esserci, sia ben chiaro).
 

boxer17

Bumsi
Messaggi
21,338
Punti
63
Auto
Giulietta (940)
Il cavo comanda una sola candela. Se l'altra funziona il motore non va a tre
Alla bobina la corrente arriva?
 
Alto Basso