Fiat

Fiat trasformerà la sua leggendaria pista di prova in un giardino pensile

Fiat

Uno dei gioielli architettonici che si possono apprezzare nella città di Torino è la famosa pista di prova Fiat, costruita sul tetto dello stabilimento del Lingotto. Un ovale che per mezzo secolo è servito a testare e mettere a punto le auto del marchio prima che arrivassero sul mercato. Ora non è più in uso, ma l’azienda italiana è determinata a farne un regalo per tutti i residenti della zona.

Fiat trasformerà la sua leggendaria pista di prova al Lingotto di Torino in un giardino pensile

La pista sarà trasformata in un enorme giardino pensile di 27.000 metri quadrati di superficie. Ospiterà più di 27.000 piante, di cui 50 oliveti. La Fiat ha già annunciato l’apertura al pubblico, così che i torinesi ei turisti più curiosi potranno percorrere il tracciato del vecchio circuito, che sembrerà confondersi con il momento di transizione ecologica che sta vivendo il settore.

Questo giardino si chiamerà “Sky Drive” e sarà situato a 28 metri dal suolo, rendendolo il giardino più alto d’Europa. La previsione di Fiat è che aprirà i battenti il ​​4 luglio 2021, lo stesso giorno in cui inaugurerà il suo nuovo museo Casa 500, che occuperà lo spazio ormai vuoto all’interno della fabbrica del Lingotto per rendere omaggio al popolare urbano.

Questo sforzo per promuovere la promozione della Fiat 500 e la sostenibilità arriva in un momento in cui l’azienda italiana ha presentato al mondo la nuova generazione del leggendario urbano, che si distingue per essere puramente elettrico, con un’autonomia fino a 460 chilometri in città.

Il museo non aprirà fino a luglio 2021, ma è già visitabile virtualmente a questo link . Oltre ad essere uno spazio dedicato alla nuova 500, rende anche omaggio alle generazioni che l’hanno preceduta e al contributo dell’industria italiana al mondo dell’industria.

Ti potrebbe interessare: Il piano di investimenti di FCA per il Polo produttivo di Torino si sviluppa ulteriormente con nuovi progetti

Notizie Correlate
Fiat

Fiat richiama Mobi e Grand Siena per rischio caduta specchietti

Fiat

Nuova Fiat Cronos al debutto in Brasile

Fiat

Fiat Argo Abarth: ecco come potrebbe essere

Fiat

Fiat Toro: 300 mila unità prodotte