Ferrari

Ferrari: ulteriore upgrade in Ungheria per recuperare terreno

Ferrari

Un enorme divario ha mostrato la Ferrari rispetto ai suoi ex concorrenti nel corso dei primi due Gran Premi della stagione. In Formula 1 per il momento i team leader non sembrano più essere tre. La Mercedes è veloce e la Red Bull Racing sembra vicina a tornare quanto meno al suo vecchio livello, ma la Ferrari sembra essere molto indietro. In Ungheria il team spera di superare la perdita con un pacchetto di upgrade. Al momento la Scuderia è quinta in campionato. Non è così strano dopo la sfortunata gara in Stiria. Zero punti sono stati portati a casa. Nel tentativo di tornare in cima, le prime parti di un nuovo grande pacchetto saranno prese in Ungheria.

In Ungheria Ferrari prepara un ulteriore upgrade che dovrebbe ridurre il divario con gli avversari

Insieme ad Haas, Alfa Romeo e Williams, la Ferrari ha utilizzato le vecchie configurazioni aerodinamiche finora. A Silverstone però sarà esposto il pacchetto aerodinamico completamente rinnovato. Con la Ferrari quest’anno c’è un grosso problema che riguarda la sua monoposto. L’auto non può essere raffreddata correttamente perché l’aria calda si blocca attorno al nucleo dell’SF1000. I miglioramenti in Ungheria dovrebbero aiutare la macchina a “respirare” meglio.

“Un treno logico di pensiero sarebbe che gli scarichi sono stati riqualificati in modo che ci sia più spazio per un condotto dell’aria e il raffreddamento possa avvenire più facilmente. In breve: la Ferrari farà cambiamenti sostanziali che potrebbero influenzare il comportamento del macchina”. La Ferrari è ancora libera di gestire gli scarichi in questa stagione. Dalla prossima stagione dovranno stare molto più attenti. Una delle poche modifiche alle regole che non sono state rinviate al 2022 è il limite di un massimo di otto scarichi in una stagione .

Ti potrebbe interessare: La scarsa forma della Ferrari non preoccupa Sainz in vista del suo arrivo nel 2021

Notizie Correlate
Ferrari

Vettel: In un certo senso, ho preso la mia decisione

Ferrari

Ferrari e McLaren si appellano contro la decisione della FIA su Racing Point

Ferrari

Il futuro di Sebastian Vettel in Formula 1 rimane in sospeso

Ferrari

Un nuovo sestetto per raddrizzare la Ferrari