Ferrari

Ferrari: “Il tutto è stato completamente chiarito”

Ferrari: "Il tutto è stato completamente chiarito"

Sebbene non ci siano foto di cattivo gusto, come quella che ha seguito simili “chiacchiere” tra Vettel e Mark Webber quando erano compagni di squadra alla Red Bull, la Ferrari insiste sul fatto che la questione è stata affrontata. “Dalla scorsa domenica, Mattia e i piloti hanno parlato ogni giorno“, ha detto un portavoce della squadra. “Non c’è stata nessuna videoconferenza”.

Ferrari: concentrati ad Abu Dhabi

“‘Il tutto è stato risolto e ci stiamo concentrando su Abu Dhabi“, hanno aggiunto. Lo scontro di Interlagos, che ha significato il primo doppio ritiro della squadra italiana dell’anno, è stato il culmine di una situazione che si è sviluppata per gran parte della stagione, anzi molti sono sorpresi che non sia successo prima.

Siamo delusi e dispiaciuti per la squadra“, ha ammesso Binotto nei momenti successivi alla gara di domenica. “Innanzitutto, i due piloti dovrebbero essere dispiaciuti per la squadra. È stato un incidente molto piccolo con una grande conseguenza“, ha aggiunto, “ma questo genere di cose non dovrebbe succedere. Il fatto che sia successo oggi, direi che è stata pura fortuna poiché è successo in questa stagione. Ci sarà opportunità di chiarire, in vista del prossimo anno, ciò che è e non è permesso. Certamente dobbiamo migliorarlo per il futuro e ciò non significa succedere più “, ha spiegato una settimana fa Binotto.

Alla domanda se la squadra avesse sbagliato a non agire prima in termini di ordini di squadra, soprattutto quando correvano l’un contro l’altro, ha detto: “Non si tratta di punirlio biasimarli. Penso che oggi fossero liberi di combattere, abbiamo lasciato loro la possibilità di correre liberamente e la ragione è che abbiamo il secondo posto nella classifica dei costruttori, quindi hanno combattuto solo per la loro posizione nel campionato piloti. Ma liberi di combattere non significa fare azioni sciocche, specialmente tra i due compagni di squadra”.

Notizie Correlate
Ferrari

Arthur Leclerc approda alla FDA

Ferrari

Ferrari: "L'impegno di promuovere le donne pilota non è solo marketing"

Ferrari

Leclerc fa paracadutismo di segreto

Ferrari

Leclerc: "Mi piacerebbe provare la MotoGP, ma non sono sicuro che la Ferrari accetterebbe"