Ferrari

Ferrari: cambi significativi per il 2020

Ferrari: cambi significativi per il 2020

Il caposquadra del team Ferrari, Mattia Binotto, ha ammesso che Ferrari pianifica cambiamenti significativi nella sua vettura di Formula 1 del 2020, nel tentativo di colmare il divario con la Mercedes. I team di Formula 1 sono impegnati a preparare e finalizzare le loro auto con le quali desiderano iniziare i test pre-stagionali. Con i regolamenti che rimangono stabili per la prossima stagione, la maggior parte dei team dovrebbe introdurre solo piccole modifiche alle loro auto del 2019 per curare i problemi che hanno vissuto durante la stagione passata. Oltre alle regole tecniche stabili, il fatto che la prossima stagione vedrà la fine dell’attuale regolamentazione tecnica ha anche un impatto sul modo in cui le squadre si avvicinano al nuovo campionato. Poiché la stagione 2021 porterà una serie completamente nuova di regole tecniche, solo i migliori team possono permettersi di investire pesantemente nello sviluppo della propria auto per la stagione successiva, mentre la maggior parte degli outfit deve raggruppare le proprie forze e il budget per il prossimo anno.

Mattia Binotto ha affermato che l’outfit con sede a Maranello ha lavorato su idee e soluzioni nuovissime, rimodellando molti dei principali aspetti tecnici della vettura rispetto alla macchina del 2019. Il team è irremovibile a lanciare una seria sfida per la Mercedes quest’anno dopo la sesta stagione dominata da Mercedes e Lewis Hamilton. L’SF90 si è affermata come punto di riferimento in termini di velocità sul dritto, portando alle accuse che la stessa stava sfruttando le aree grigie con la struttura e il metodo di lavoro della sua power unit.

Ferrari: le novità aerodinamiche

Prima del lancio della nuova auto, Binotto ha spiegato che la monoposto della Ferrari è stata costruita con l’obiettivo di aggiungere più carico aerodinamico dopo le lezioni apprese durante la stagione 2019. “La nostra auto il prossimo anno punta a molto più carico aerodinamico. E avendo più carico aerodinamico, produrrà sicuramente più resistenza. Non ci aspettiamo di essere veloci sul rettilineo come lo siamo stati l’anno scorso”.

Ha affermato che il finale di stagione ad Abu Dhabi è stato un altro promemoria di quanto la Ferrari debba recuperare in termini di equilibrio e deportanza rispetto alla Mercedes dopo che la W10 era ad un altro livello nell’ultimo settore del circuito di Yas Marina che presenta una serie di curve a 90 gradi e una serie di cambi di direzione. Sebbene la Ferrari sia considerata il principale produttore di motori, Binotto ha confermato che gli ingegneri responsabili della complessa power unit del team hanno apportato modifiche significative alla struttura del motore. “Abbiamo cambiato molto, la nostra power unit, in termini di architettura, il cilindro“, ha detto”.

 

Notizie Correlate
Ferrari

La prima Ferrari LEGO Technic è una 488 GTE in miniatura da $ 169,99

Ferrari

Nuova Ferrari 488 GT Modificata: una bestia con motore V8 e 700 CV

Ferrari

Ferrari Roma molto speciale venduta per $ 750.000

Ferrari

Damon Fryer ha trovato $ 25.000 di danni nascosti nella sua Ferrari 488 GTB usata