Ferrari

Ferrari: motore non così forte dopo il lavoro di affidabilità

Ferrari

Mentre la Ferrari ritiene che la SF1000 sia un passo avanti nelle prestazioni in curva, durante i test pre-stagionali è diventato chiaro che la macchina è in calo in termini di velocità massima. La potenza su rettilineo della Ferrari è stata uno dei suoi principali vantaggi nelle ultime stagioni, ma il caposquadra Mattia Binotto afferma che la mancanza di velocità proveniente dalla nuova vettura è una combinazione sia di prestazioni del motore compromesse che di un’auto che produce troppa resistenza.

Quando è stato chiesto ad Autosport quale dei due offrisse la migliore spiegazione per le prestazioni della Ferrari, Binotto ha dichiarato: “In termini di prestazioni complessive in termini di potenza e motore, non siamo forti come l’anno scorso. Siamo stati in qualche modo concentrati sulla nostra affidabilità e questo in qualche modo sta compromettendo le prestazioni. Ma la resistenza influisce in modo significativo sulla velocità. Penso che quando cerchi una velocità migliore, devi cercare la resistenza e la potenza del motore stesso”.

Ferrari: maggior velocità in curva

L’ammissione di Binotto arriva sullo sfondo di sospetti di lunga data sulla Power Unit Ferrari 2019, che ha portato a un “accordo” in materia tra la FIA e il team. Parlando prima che la FIA rivelasse l’accordo con la Ferrari, Binotto ha affermato che il motore montato sulle monoposto 2020 era stato limitata da un programma di affidabilità in corso. Per quanto riguarda i sospetti che la Ferrari nascondesse il potenziale del motore, Binotto ha dichiarato: “Non ci stiamo nascondendo. Questa è la nostra vera prestazione. È difficile dividere per strada ciò che è resistenza e ciò che è potenza, ma certamente siamo a corto di velocità rispetto ad altri concorrenti. Questo è influenzato in un modo dalla resistenza e dall’altro dal programma di affidabilità che abbiamo messo in atto“. Insomma, la Ferrari andrà meglio su piste non di motore?

Notizie Correlate
Ferrari

Norris, sorpreso dalla partenza di Sainz per la Ferrari: "Nessuno se lo aspettava"

Ferrari

Alesi: "È bello che Vettel lasci la Ferrari, la sua reputazione era in pericolo"

Ferrari

Webber: "Penso che Vettel si prenderà un anno libero"

Ferrari

Surer: "La Ferrari ha contraffatto il concetto della Red Bull"