Ferrari

Ferrari: la mostra “Capolavori senza tempo”

Ferrari: la mostra "Capolavori senza tempo"

La Ferrari è sinonimo di eleganza, lusso e prestazioni. Esistono dei modelli particolari, però, che sono leggendari. Lo scopo della mostra “Capolavori senza tempo” è quello di riunire proprio le Ferrari più eleganti. Proprio per questo, il MEF (Museo Enzo Ferrari) propone un evento in cui le automobili sono state scelte per il valore iconico e per l’importanza in termini di evoluzione dello stile in Ferrari.

Le Ferrari a “Capolavori senza tempo”: i modelli in esposizione

Proprio in occasione dell’apertura sono state scelte la 166 inter prodotta nel 1948 e la 750 Monza del 1954. Continuando a camminare si può scorgere una 250 California del ’57, insieme alla 250 GTO del 1962 e alla 365 GTS4 del ’69. Sono presenti anche auto più recenti, come la GTC4Lusso e la California del 2008.

Tra le nuove glorie, troviamo anche la Monza SP1, mostrata al pubblico proprio l’anno scorso che rappresenta in chiave moderna lo stile delle barchette degli anni Cinquanta.

La mostra, però, mette in relazione i vari modelli esposti con altrettanti prodotti famosi in altri ambiti, come l’elettronica, l’architettura e così via. Sono presenti delle teche, inoltre, che mostrano in sintonia cronologica con i modelli circostanti opere d’arte e personaggi famosi, anche dello spettacolo. La mostra punta, così a creare un dialogo tra mondi diversi che aiutano i visitatori a comprendere il perché di molte scelte adottate in determinati periodi della storia.

Notizie Correlate
Ferrari

Mick Schumacher guida Ferrari F8 Tributo a Fiorano

Ferrari

Damon Hill: "Hamilton batterà i record di Schumacher"

Ferrari

Ferrari 360 Challenge Stradale all'asta

Ferrari

Massa: "Leclerc vincerà il mondiale prima di Verstappen"