Ferrari

Ferrari: la FIA emette una nuova direttiva

Ferrari: la FIA emette una nuova direttiva

Novità importanti in arrivo in vista del GP del Brasile. Già ad Austin, negli Stati Uniti abbiamo assistito alla prestazione sottotono della Ferrari. Vettel si è ritirato dopo pochi giri a causa del cedimento della sospensione, e Charles Leclerc ha chiuso quarto dietro quasi un minuto da Valtteri Bottas. Come Verstappen, molti hanno ricondotto la riduzione delle prestazioni della Ferrari a una direttiva tecnica che era stata inviata dalla FIA in risposta a una richiesta della Red Bull sulla misurazione della portata del carburante. In vista del Gran Premio del Brasile di questo fine settimana, il penultimo round della stagione, la FIA ha emesso un’altra direttiva, questa volta avvertendo le squadre che è vietato dirigere liquidi infiammabili dall’intercooler, dalla presa d’aria o dal sistema ERS alle camere di combustione del motore.

Nuova direttiva della FIA

Come si si dovrebbe aspettare resta da vedere se questo avrà un ulteriore impatto sulla Ferrari, ma la mossa arriva in un momento in cui i rivali avevano chiesto indagini sull’incredibile miglioramento del ritmo della Scuderia Ferrari dopo la pausa estiva. La mossa arriva nel momento in cui Leclerc dovrà subire una penalità di 10 posizioni in griglia a seguito del danno subito ad Austin nella terza sessione di libere. Sebbene avesse ancora un motore disponibile, era la “versione meno potente”, secondo il Team Principal, Mattia Binotto.

 

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF

Ferrari

Ferrari nega che la GTC4Lusso stia uscendo di produzione

Ferrari

Ferrari esclude versioni ibride di Portofino e Roma

Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini