Mercato

FCA: riduzione di fornitori per l’hardware

FCA: riduzione di fornitori per l'hardware

Per il gruppo FCA potrebbero giungere novità importanti. John Krafcik, CEO di Waymo, la scorsa settimana ha dichiarato che il suo stabilimento di Detroit è ora operativo. Waymo sta attrezzando con cura flotte di vetture ibridi plug-in Chrysler Pacifica con tecnologia a guida autonoma. È un grande passo verso la realizzazione della più grande paura delle case automobilistiche tradizionali: essere ridotto a diventare solo un fornitore di hardware. “Abbiamo appena aperto il primo impianto autonomo dedicato al mondo“, ha dichiarato Krafcik durante un’intervista con Detroit News al Summit Forbes Under 30 a Detroit. Ha annunciato per la prima volta che le operazioni di impianto erano in corso il 12 settembre al Motor Show di Francoforte.

Lo stabilimento di Waymo ripropone la struttura precedentemente utilizzata da American Axle & Manufacturing Holdings Inc. Tale impianto si trova a circa 15 chilometri di distanza da dove viene prodotta la Chrysler Pacifica a Windsor, in Canada. Andando per altri 12 chilometri ad est si arriva al Mack Avenue Engine Complex, dove Fiat-Chrysler sta investendo 4,5 miliardi di dollari per produrre versioni elettriche dei veicoli Jeep. Questo inizia ad apparire come un triangolo delle Bermuda, dove le fabbriche che precedentemente producevano motori e assali ora stanno costruendo veicoli elettrici e autonomi.

Waymo: l’hardware di FCA

La struttura Waymo, con l’aiuto del fornitore Magna, ha finora trasformato forse una dozzina di auto elettriche Jaguar I-Pace in veicoli di prova a guida autonoma, con circa 20.000 unità su ordinazione. Ma queste sono piccole cose rispetto al contratto Waymo per l’acquisto di 62.000 vetture ibride plug-in Pacifica. Chrysler e Jaguar vendono una frazione di quei numeri ai singoli acquirenti nelle proprie concessionarie. In effetti, stiamo assistendo al peggior incubo delle case automobilistiche che diventano realtà man mano che diventano fornitori di hardware per un gigante della tecnologia della Silicon Valley.

È troppo presto per dire come la fusione tra PSA e FCA potrebbe influenzare questi sviluppi. Forse accelererà la produzione di veicoli elettrici per quella che diventerebbe la quarta casa automobilistica più grande del mondo. Chrysler Pacifica Plug-in Hybrid ha sette posti a sedere e ha lo spazio interno totale più abbondante nel mercato dei minivan. Fornisce 50 chilometri di autonomia completamente elettrica.

Notizie Correlate
Mercato

Tavares: PSA-Fiat Chrysler non hanno intenzione di sbarazzarsi di nessun marchio

Mercato

Gli USA esamineranno l'accordo FCA-PSA sui legami con la Cina

Mercato

FCA-PSA: la fusione per il quarto gruppo più grande al mondo

Mercato

FCA: in arrivo i pickup per la Cina?