Mattia Binotto:
Mattia Binotto: "I componenti standard peccano in qualità"

Il boss della Mercedes, Toto Wolff, crede che il considerevole deficit di ritmo che la sua squadra ha sofferto nei confronti della Ferrari di diversi decimi significa che deve fare pressione per forzare gli errori dei suoi rivali in Formula 1.

Wolff ha respinto l’attuale classifica del mondiale di F1, che mostra che la Mercedes ha avuto un inizio quasi perfetto due doppiette, e ritiene che la Ferrari abbia il pacchetto più veloce sulla griglia quest’anno.

Mentre il team principal della Mercedes ha esortato la sua squadra a continuare i propri sviluppi, vuole anche che la sua squadra mantenga la pressione sulla Ferrari per forzare gli errori.

Sebastian Vettel è andato in testacoda mentre stava combattendo contro Lewis Hamilton per la posizione durante il Gran Premio del Bahrain, prima che Charles Leclerc subisse un calo di potenza e successivamente perdere la posizione su Hamilton e Bottas.

Le parole di Toto Wolff sulla Ferrari

Due gare nella stagione 2019, potrebbe sembrare che siamo in una posizione di forza“, ha detto Wolff. “Abbiamo 87 punti, solo uno sotto il punteggio massimo. Ma la classifica dei costruttori non racconta la storia completa. La verità è che non siamo stati veloci come i nostri diretti concorrenti durante le qualifiche e la gara in Bahrain. La Ferrari era notevolmente più veloce sui rettilinei e questo aumentava di diversi decimi per circa un giro. Tuttavia, il proverbio dice che per finire prima, prima devi finire e la combinazione di solide prestazioni del team, l’affidabilità dei nostri sistemi e una forte spinta dei nostri piloti ci hanno assicurato la doppietta. La sfida che stiamo affrontando non ci scoraggia. Continueremo a spingere per estrarre le massime prestazioni dal nostro pacchetto per offrire la migliore gara possibile. Cercheremo di esercitare pressione, massimizzare le nostre opportunità e continuare a lavorare duramente per sviluppare il nostro pacchetto complessivo“.

Il Gran Premio della Cina 2019 segnerà anche la 1000esima gara del Campionato del Mondo di Formula 1. 1000 gare su quasi 70 anni testimoniano la fantastica tradizione e il patrimonio di questo sport“, ha detto. “Siamo orgogliosi di rappresentare uno dei più grandi marchi del mondo nella serie e faremo del nostro meglio per fare un bello spettacolo in questa storica occasione“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here