Mercato

Dodge lancia il nuovo Challenger R / T Scat Pack Shaker e T / A 392 Widebody Package

Pacchetto Dodge Challenger R T Scat Pack Shaker Widebody 2021

Le versioni ad asse largo del Dodge Challenger sono nate con il radicale Dodge Challenger SRT Demon, il primo Challenger che ha debuttato con questa attraente e aggressiva configurazione ad asse largo appositamente sviluppata per bruciare la gomma sulle numerose piste da corsa di resistenza che possiamo trovare nel mondo.

Queste versioni sono caratterizzate da enormi set di ruote che sporgono notevolmente dalla carrozzeria, che richiede l’installazione di passaruota circolari colorati comuni a tutte le versioni Widebody della gamma Dodge. Dalle versioni V8 atmosferiche più economiche alla selvaggia Dodge Challenger SRT Super Stock da 819 CV. Questa piccola gamma di varianti è stata appena ampliata con la premiere di due nuove versioni del Challenger, l’ R / T Scat Pack Shaker e il T / A 392 , che ora saranno disponibili anche con questo attraente pacchetto di componenti e telaio.

Entrambe le versioni montano lo stesso motore a 8 cilindri, il noto HEMI 392 V8 da 6,42 litri aspirato che eroga 488 CV e 644 Nm di coppia massima e ha 2 opzioni di trasmissione. Da un lato il cambio manuale a 6 marce Tremec, che fa parte della dotazione di serie di entrambe le versioni, e dall’altro un cambio automatico TorqueFlite a 8 marce. Le novità del telaio sono comuni anche ad entrambe le versioni, in quanto sotto la scotta troviamo gli stessi assi larghi e lo stesso schema di sospensioni migliorato con ruote da 20 pollici calzate con pneumatici Pirelli 305 / 35ZR20. All’esterno troviamo un corpo da 88 mm. più ampia, sebbene questa differenza si trovi solo all’altezza degli assi.

Queste novità del telaio non sono semplici aggiunte estetiche, in quanto l’azienda americana assicura che queste versioni Widebody siano 2 secondi più veloci in pista rispetto ai loro normali equivalenti. In entrambi i casi, il tempo necessario per completare il quarto di miglio si riduce di 0,2 secondi , per un totale di 11,2 secondi. Entrambe le versioni di assi larghi presentano nuove grafiche ed elementi della carrozzeria, come nuove prese d’aria sul cofano e set di grafiche specifiche per ogni versione, che nel caso del nuovo Challenger T / A 392 Widebody ha un cofano e tetto nero opaco. Abbiamo anche riscontrato miglioramenti al sistema di aspirazione con filtri aria conici e all’applicazione SRT Performance Pages del sistema di infotainment.

Ti potrebbe interessare: Mopar: ecco il nuovo Drag Pak per Dodge Challenger

Notizie Correlate
Mercato

Fiat Chrysler apre gli ordini per la nuova Chrysler Pacifica

Mercato

Ram introduce il nuovo allestimento Limited Night Edition

Mercato

Fiat Chrysler: ecco come sono andate le vendite ad agosto in Messico

Mercato

Dodge Charger Hellcat Redeye: ecco quanto costerà