Juan Manuel Correa
Juan Manuel Correa

Juan Manuel Correa ha rilasciato la sua prima dichiarazione pubblica dopo aver subito un’operazione di 17 ore a causa delle gravi ferite subite nell’incidente in cui ha perso la vita Anthoine Hubert. Correa ha subito lesioni alla colonna vertebrale e alla gamba nell’incidente di Spa-Francorchamps, con le lesioni alla gamba destra che hanno richiesto un intervento chirurgico ricostruttivo questa settimana, dopo un periodo di riabilitazione di un mese a causa di insufficienza respiratoria.

Juan Manuel Correa ha dichiarato: “Più di 72 ore dopo, i medici sono fiduciosi in una procedura riuscita mentre sono ancora sotto attenta osservazione. Durante la procedura, i medici sono stati costretti a rimuovere più materiale osseo di quanto previsto e risolvere diversi problemi dei vasi sanguigni, ma affermano che l’obiettivo principale dell’operazione è stato realizzato”. Dopo essere andato sotto i ferri, i medici stimano che Correa sarà abbastanza in forma da lasciare l’ospedale a Londra tra sei settimane.

“Queste ultime settimane sono state estremamente difficili, più dure di qualsiasi cosa abbia mai affrontato sia fisicamente che mentalmente”, ha detto Juan Manuel Correa. “Sono consapevole che il mio futuro per quanto riguarda il recupero delle mie gambe, in particolare la mia gamba destra è ancora abbastanza incerto, e che la mia riabilitazione fisica sarà estremamente lunga e complicata.”

“Sto ancora elaborando tutto ciò che sta accadendo e che è accaduto. Voglio ringraziare ogni singola persona che in un modo o nell’altro mi ha mostrato il suo sostegno. Sono commosso dall’immenso numero di messaggi premurosi e affettuosi che ho ricevuto. Grazie a tutti dal profondo del mio cuore e sappiate che il vostro incoraggiamento e positività hanno fatto la differenza.”