Ferrari

Binotto: Vettel è la nostra prima scelta per il 2021

Sebastian Vettel

Il capo della Ferrari Mattia Binotto ha dato un voto di fiducia al pilota Sebastian Vettel, suggerendo che ha ancora la preferenza sul sei volte campione del mondo Lewis Hamilton a mantenere il suo posto alla Scuderia per la stagione di Formula 1 2021.

Il 32enne tedesco ha avuto una stagione difficile e deludente nel 2019, sovraperformato da Leclerc nel primo anno del giovane monegasco alla Ferrari ed il suo contratto scade alla fine del 2020. Hamilton è in una posizione simile con i campioni di Formula 1 Mercedes, anche se il britannico dovrebbe rimanere. Questo anche se lo scorso anno ha incontrato il presidente della Ferrari John Elkann. Binotto ha detto ai giornalisti al lancio della nuova vettura SF1000 del team italiano, tuttavia, che Vettel è rimasto parte della pianificazione futura anche se non ha più il chiaro status numero uno del team.

“Seb è la nostra prima scelta al momento”, ha detto. “Ovviamente è qualcosa di cui stiamo discutendo con lui e continueremo a discutere, ma è certamente la nostra prima opzione, la nostra preferenza”. Alla domanda se potesse quindi escludere Hamilton, che può aspettarsi di diventare il pilota di Formula 1 più pagato di tutti i tempi se rimane in Mercedes, Binotto ha rifiutato di rispondere.

“Siamo concentrati sui nostri piloti”, ha detto. “E stiamo considerando Seb come la nostra opzione al momento.” Pressato sul fatto che Hamilton potesse ancora essere un’opzione, Binotto ha affermato che non era in esame. Vettel, a cui è stato chiesto se volesse rimanere in Ferrari per quella che sarebbe stata la settima stagione consecutiva, ha detto che l’età non era certo un fattore.

“Mi sento abbastanza giovane. Hai parlato di Lewis, è ancora più vecchio ”, ha detto del 35enne che quest’anno è in grado di eguagliare il record di sette campionati del grande Michael Schumacher quest’anno e anche di battere le 91 vittorie del tedesco. “Quindi non è un limite. Quindi sì, felice di continuare. ”

Vettel ha iniziato la scorsa stagione come il numero uno chiaro alla Ferrari, la squadra di maggior successo dello sport, ma senza un titolo in 12 anni. Però Leclerc ha ottenuto più vittorie, pole, podi e punti. A dicembre, la Ferrari ha esteso il contratto del 22enne Leclerc fino alla fine del 2024, un enorme voto di fiducia da parte di un team che raramente si è impegnato anche con il più grande pilota per così tanto tempo.

La coppia si è scontrata in pista, soprattutto con una collisione in Brasile, ma Binotto ha detto che sarebbero stati liberi di correre su un piano di parità dall’inizio di questa stagione. “L’anno scorso abbiamo detto che Seb sarebbe stato il primo pilota e Charles secondo”, ha detto. “Penso che dopo un anno entrambi abbiano dimostrato di poter lottare per il miglior risultato, quindi saranno allo stesso livello. Diciamo che entrambi possono combattere per essere in vantaggio. Quindi lasciamoli correre.

Ti potrebbe interessare: Ferrari: se Giovinazzi andasse in Ferrari al posto di Vettel nel 2021?

Notizie Correlate
Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini

Ferrari

Vettel: In un certo senso, ho preso la mia decisione

Ferrari

Ferrari e McLaren si appellano contro la decisione della FIA su Racing Point

Ferrari

Il futuro di Sebastian Vettel in Formula 1 rimane in sospeso