Ferrari

Binotto: essere doppiati è stato molto doloroso per noi e per i nostri fan

Mattia Binotto

L’Annus horribilis della Ferrari è continuato in Ungheria, poiché Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno ottenuto una scialba prestazione nel Gran Premio di Formula 1 dopo che le qualifiche di sabato avevano illuso facendo ipotizzare qualche miglioramento. In quella che è stata una gara dolorosa per i tifosi, del cavallino rampante Vettel è stato di nuovo incline agli errori, ma è riuscito a ottenere il sesto posto, mentre il compagno di squadra Charles Leclerc ha trascorso il pomeriggio a difendere l’indifendibile ed è scivolato all’11 ° posto in quella che doveva essere stata la sua gara del riscatto.

Per aggiungere danno alla beffa, Lewis Hamilton ha doppiato due volte la sfortunata SF1000 di Vettel. E’ stata una doppia umiliazione in un altro pomeriggio da dimenticare per il team di Maranello. La cosa non è sfuggita al capo squadra Mattia Binotto, “Una domenica estremamente deludente e il risultato è molto difficile da accettare. In qualifica, avevamo ottenuto il massimo dall’auto com’è attualmente, ma in gara non è stato così. Essere doppiati è molto doloroso per noi e i nostri fan.

“Ora torniamo a casa dopo questo lunghissimo viaggio e dobbiamo fare tutto il possibile per migliorare il più possibile in ogni area. Ognuno dovrà analizzare il proprio lavoro e avere il coraggio di cambiare rotta se necessario, perché l’attuale dinamica è inaccettabile. Non esiste altra soluzione per risolvere questa situazione. ” La Ferrari lascia l’Ungheria quinta nella classifica costruttori con 25 punti, con la Mercedes in testa alla classifica con 121.

“È stata una gara molto complicata”, ha riassunto Leclerc nella sua recensione. “Non sono sicuro di quello che è successo, perché non abbiamo apportato modifiche alla macchina, ma è stato estremamente difficile da guidare. Dobbiamo approfondire questo aspetto per cercare di capire. Ci siamo fermati per  cambiare le gomme un po’ prima degli altri e forse siamo stati un po’ troppo ottimisti. Ma è stata una buona chiamata e sono riuscito a fare alcuni giri veloci, ma c’era solo una linea asciutta, quindi non ho potuto sorpassare e, con il senno di poi, le gomme Soft non sono state la scelta migliore.C’è molto lavoro davanti a noi ”, ha aggiunto Leclerc.

Ti potrebbe interessare: Anche la Ferrari firmerà il Concorde Agreement: Accadrà presto

Notizie Correlate
Ferrari

Vettel: In un certo senso, ho preso la mia decisione

Ferrari

Ferrari e McLaren si appellano contro la decisione della FIA su Racing Point

Ferrari

Il futuro di Sebastian Vettel in Formula 1 rimane in sospeso

Ferrari

Un nuovo sestetto per raddrizzare la Ferrari