News

Alfa Romeo: la fine della sportività è vicina?

Alfa Romeo: la fine della sportività è vicina?

Indipendentemente dal modo in cui la guardi, l’annuncio di questa settimana che l’Alfa Romeo ha abbandonato l’idea di produrre le sue due auto sportive – la GTV e la 8C – è una brutta notizia. Anche rapporti contrastanti dall’estero sembrano indicare che anche l’auto sportiva 4C è stata troncata e non sarà più disponibile in alcuni mercati europei.

Queste notizie sono arrivate pochi giorni dopo la fusione tra la casa madre dell’Alfa Romeo, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e la società francese PSA Group, e segna l’ennesimo colpo per quella che una volta era la risposta dell’Italia alla BMW.

Per più di un decennio, i vertici FCA hanno parlato in modo ottimistico di riportare l’Alfa Romeo ai suoi anni di gloria – e ha molto senso. Nell’ambito del grande progetto della nuova fusione FCA / PSA con 13 marchi, l’Alfa Romeo è l’unica che potrebbe davvero competere con il grande trio premium tedesco: Audi, BMW e Mercedes-Benz.

Maserati è troppo esclusiva. Citroen non è così prestigiosa. Peugeot e Opel sono troppo mainstream. E Chrysler è… beh, quasi morta.

Alfa Romeo: addio ai sogni sportivi

Solo l’Alfa Romeo ha l’eredità del marchio di sfidare i rivali tedeschi, che sono i re indiscussi del lusso. Ha il prestigio di competere con i tedeschi e lo scopo di produrre una vasta gamma di piccole auto, SUV e auto sportive.

Si tratta di un marchio storico. Senza l’Alfa Romeo non esisterebbe la Ferrari poiché Enzo ha iniziato a guidare per il marchio. È stato il primo campione del mondo di Formula 1. Ha prodotto auto iconiche tra cui l’originale Giulietta, TZ, GTA, 33 Stradale, Montreal e Spider. Ma dagli anni ’80, è iniziato un vero e proprio declino, nonostante i numerosi tentativi di farla tornare ai vertici.

La tragedia di quest’ultima decisione di tagliare GTV e 8C è stata che il piano quinquennale presentato da FCA a giugno 2018 sembrava promettente. Fu di gran lunga la migliore proposta strategica che il gigante italo-americano avesse avanzato per rendere nuovamente competitiva l’Alfa. Inizialmente, insieme a loro, doveva arrivare una nuova Giulietta, sei motorizzazioni ibride, nuove Giulia e Stelvio e tante altre novità. Alla fine, di tutto ciò, rimarranno, però, solo i SUV.

Notizie Correlate
News

Alfa Romeo Zagato TZ3 in vendita a 700 mila dollari

News

Alfa Romeo: il piano di due piccoli SUV

News

Addio alla Alfa Romeo 4C Spider: non sarà più prodotta!

News

Alfa Romeo GTV e 8C cancellate?