News

Alfa Romeo GTV6 degli anni ’80 in vendita a Melbourne

ALFA ROMEO GTV6

Uno degli aspetti più importanti del fascino duraturo del franchise di James Bond sono le fantastiche automobili che lo caratterizzano sempre. Le auto di Bond sono il momento clou dei film per molti fan. C’è un’auto Bond che non è tra le più conosciute: l’Alfa Romeo GTV6, la versione più calda disponibile per i fan dell’elegante coupé Alfetta. Questa bellissima auto GT degli anni ’80 è l’espressione del talento automobilistico italiano per eccellenza e un’auto da sogno per molti  Alfisti. A proposito di questo modello segnaliamo che un esemplare particolarmente bello è in vendita a Templestowe Lower a Melbourne.

Visivamente distinta dall’Alfetta, questa GTV6 è alimentata dallo stesso motore SOHC V6 2,5 L della berlina di lusso Alfa Romeo Alfa 6 (da cui il nome). A differenza della piuttosto lenta Alfa 6, tuttavia, la GTV6 ha l’iniezione elettronica del carburante, che la rende molto più sportiva e capace di un sano 118kW. Il rigonfiamento del cofano immediatamente riconoscibile era necessario per far sì che l’omonimo V6 si adattasse alla GTV6, poiché l’Alfetta inizialmente debuttò con un relativamente debole motore in linea a 4 cilindri.

Della Alfa Romeo GTV6  sicuramente colpisce il mix intelligente di angoli e curve aspri, il quadro strumenti minimalista e ultra futuristico, l’uso lungimirante ma moderato di plastica e materiali compositi … e, naturalmente, il motore che alimenta questa vettura.  Il viaggio di Bond nella GTV6 rappresenta, fino ad oggi, l’unica volta in cui il personaggio amante delle auto si è messo al volante di un’automobile italiana. In Octopussy del 1983 , Roger Moore nei panni di Bond ruba una GTV6 grigia parcheggiata nella Germania occidentale mentre il suo proprietario usa un telefono pubblico in modo da poter correre per sventare la trama del cattivo Kamal Khan.

A proposito dell’auto messa in vendita, il proprietario riferisce che si tratta di una “Alfa Romeo GTV6 del 1985 molto originale in argento con interni in velluto antracite”. “L’auto si presenta bene, ha tutti i pezzi e pannelli originali, interni e meccanica originali. L’auto è stata originariamente consegnata in Australia a Victoria, è stata spostata nel Queensland prima di tornare a Melbourne dove è stata conservata. Da allora è stata completamente revisionata, con scarico in acciaio inossidabile personalizzato e si guida magnificamente. “

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Alfetta: ecco perché potrebbe arrivare dal 2023

Notizie Correlate
News

Alfa Romeo, Fiat e Maserati: ecco cosa accadrà con Stellantis

News

Alfa Romeo: il SUV compatto arriverà prima del previsto

News

Alfa Romeo: ecco i piani per i prossimi anni

News

Alfa Romeo si assicura il ritorno nel WTCR 2020