Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Nel corso del mese di novembre del 2020 il restyling di Alfa Romeo Giulia sarà finalmente presentato. Si tratta di un modello particolarmente atteso che rappresenta l’aggiornamento di metà ciclo della berlina di segmento D del Biscione. Secondo le ultime indiscrezioni non ci saranno grossi cambiamenti a livello estetico, fatta eccezione per i nuovi colori della carrozzeria e il design dei cerchi in lega. Maggiori novità dovrebbero riguardare l’interno.

Alfa Romeo Giulia: il restyling debutta a novembre 2020, ecco le principali novità

La nuova Alfa Romeo Giulia infatti vedrà una nuova distribuzione dei comandi e dei pulsanti del tunnel di trasmissione, che offrirà una linea molto più pulita rispetto alla versione attuale di Giulia, insieme alla console centrale che si caratterizzerà per un miglioramento del livello di qualità di materie plastiche e rivestimenti della cabina. Il cruscotto potrebbe disporre di un quadro strumenti digitale, adottando un nuovo schermo da 10,25 pollici  per il sistema di infotainment che, inoltre, rilascerà una nuova interfaccia più facile da usare e accelererà l’elaborazione di accesso con una nuova versione del sistema operativo e una nuova versione di Android Auto. Infine sicuro l’arrivo di nuovi sistemi di assistenza alla guida.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Argento è il nome di una nuova versione in edizione limitata