Alfa Romeo Giulia e Stelvio
Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Fiat Chrysler ha richiamato oltre 60.000 auto e SUV in tutto il mondo in quanto il cruise control continuerebbe a funzionare anche dopo che un conducente ha azionato i freni. Il richiamo riguarda alcuni modelli Alfa Romeo Giulia e Stelvio dal 2017 al 2019. La compagnia dice che un errore del software ha causato il problema e sta avvisando i proprietari delle auto coinvolte a non usare il cruise control adattivo finché non verrà riparato.

La funzione mantiene i veicoli in movimento a una distanza prestabilita dalle auto di fronte a loro. Fiat Chrysler dice che non è a conoscenza di eventuali incidenti o lesioni dal problema. Il regolatore elettronico della velocità adattivo può ancora essere disattivato premendo a lungo i freni. I proprietari di Alfa Romeo Giulia e Stelvio coinvolti nel richiamo verranno avvisati il ​​mese prossimo quando potranno programmare un aggiornamento del software del sistema frenante. Come sempre accade in questi casi il controllo e l’eventuale riparazione delle auto avviene in maniera totalmente gratuita e nella maniera più veloce possibile in modo da arrecare meno disturbo ai clienti.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: richiamo per possibile rischio di incendio in USA