Alfa Romeo: ecco quando arriveranno le prime informazioni ufficiali sul futuro

Si attende il debutto del Tonale e il nuovo piano industriale
alfa romeo novità

La nascita di Stellantis rappresenta un momento importantissimo per Alfa Romeo. Il nuovo gruppo garantirà, finalmente, le risorse per l’avvio di un concreto programma di rilancio che vada oltre il lancio sporadico di uno o due modelli come fatto negli ultimi anni.

A guidare il rilancio di Alfa Romeo ci sarà un manager in arrivo da PSA, Jean-Philippe Imparato, francese ma con un background lavorativo che lo lega a doppio filo all’Italia. Come sottolineato anche dal CEO di Stellantis, Carlos Tavares, è ancora presto per parlare di un nuovo piano industriale. Nei prossimi mesi, in ogni caso, arriveranno le prime informazioni ufficiali sul futuro di Alfa Romeo.

Si parte dall’Alfa Romeo Tonale

Il primo progetto del futuro di Alfa Romeo sarà l’Alfa Romeo Tonale. Il nuovo C-SUV, confermato ufficialmente sul finire del 2019, sarà prodotto a Pomigliano d’Arco. La nuova linea del Tonale dovrebbe essere pronta in primavera. Il completamento dei lavori garantirà l’avvio della produzione dei modelli di pre-serie.

Il lancio vero e proprio dell’Alfa Romeo Tonale è ancora lontano. Secondo alcune indiscrezioni, il C-SUV sarà presentato a settembre con le prime consegne programmate per il primo trimestre del 2022. Nei prossimi mesi, Alfa Romeo dovrebbe ufficializzare queste date confermando l’avvio del programma di crescita futura.

Restyling per Giulia e Stelvio

Tra le novità del 2021 di Alfa Romeo ci sono anche i restyling di metà carriera (così li definì FCA in occasione dell’ultimo aggiornamento del piano industriale di Alfa Romeo del 2019) di Giulia e Stelvio. Al momento, non ci sono informazioni sui due progetti ma nei prossimi mesi dovrebbero arrivare le prime conferme ufficiali.

Le nuove Giulia e Stelvio dovrebbero arrivare nel secondo semestre del 2021, come Model Year 2020. Tra le novità in arrivo ci saranno anche le nuove motorizzazioni mild hybrid che porteranno, finalmente, l’elettrificazione anche sulle due segmento D della casa italiana.

In futuro ci sarà il B-SUV

Nelle scorse settimane è stato confermato l’avvio del programma che porterà al rinnovamento dello stabilimento di Tychy in Polonia dove Stellantis realizzerà una nuova famiglia di B-SUV su base CMP, piattaforma in arrivo dal gruppo PSA. Tra i modelli in produzione ci sarà anche il nuovo Alfa Romeo B-SUV, noto con il nome di Brennero (il nome non è ufficiale).

Il progetto sarà pronto nel 2023 ma nel corso del 2021 o, al massimo del 2022, arriveranno le prime informazioni sul nuovo modello. Il B-SUV sarà il nuovo entry level e verrà realizzato anche in versione elettrica a zero emissioni.

In arrivo un nuovo piano industriale

Alfa Romeo, come gli altri marchi di Stellantis, potrà contare su di un nuovo piano industriale. Per tale piano sarà necessario attendere ancora diversi mesi. Probabilmente, l’annuncio ufficiale arriverà soltanto nel corso del 2022. Per ora, quindi, non ci resta che restare in attesa di ulteriori informazioni sul futuro di Alfa Romeo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
10
Share