Alfa Romeo
Alfa Romeo

L’ecotassa introdotta dal governo giallo verde dovrebbe aumentare i prezzi di alcuni modelli di Alfa Romeo Stelvio, Giulia e Giulietta. Questo fa ovviamente un po’ paura nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino dove le auto vengono prodotte e dove già il calo della domanda ha costretto lo stabilimento a molti giorni di cassa integrazione. Se l’ultima modifica all’Ecotassa ha salvato tutta la gamma delle auto diesel della casa automobilistica del Biscione, lo stesso non si può dire delle versioni a benzina.

Alfa Romeo Giulietta con motore 1.4 turbo benzina da 120 CV costerà 1.100 euro in più rispetto a prima. Stelvio benzina o la Giulia B-Tech con motore 2.0 turbo benzina costeranno pure 1.100 euro in più. La vera stangata però riguarderà le versioni Quadrifoglio di Giulia e Stelvio il cui aumento sarà di oltre 2 mila euro. Occorre adesso capire che impatto avrà sulle vendite del Biscione questo aumento di prezzo.

A Cassino nel 2018 la produzione si è interrotta in anticipo per via della cassa integrazione e anche a fine gennaio è previsto lo stop alla produzione per Giulietta, Giulia e Stelvio. La situazione dunque nel 2019 potrebbe diventare ancora più negativo. Questo aspettando le nuove versioni ibride di Giulia e Stelvio che comunque non dovrebbero arrivare prima del 2020.