Mercato

Le 5 auto che portano benefici a FCA dopo l’unione con PSA

Le 5 auto che portano benefici a FCA dopo l'unione con PSA

FCA e Groupe PSA sono in procinto di una fusione che si prepara a formare la quarta casa automobilistica più grande del mondo e potenzialmente aprire le porte per la vendita in Europa per FCA e negli Stati Uniti per PSA. Dato che PSA ha un gruppo di marchi interessanti che comprende Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall, non mancano le versioni che daranno benefici anche a FCA.

FCA: le auto del gruppo PSA che potrebbero conquistare l’America

Riprogettato nel 2016, il furgone di punta del Gruppo PSA passa per molti alias, da Citroën Jumpy a Peugeot Expert e persino Toyota ProAce a seconda del mercato. Ma applicando un badge Ram ProMaster su questo furgone si ha un ottimo sostituto per il Fiat Ducato, venduto all’estero dal 2006. Poiché i furgoni tendono ad avere cicli di vita più lunghi, il lancio di Jumpy 2016 lo rende piuttosto nuovo e potrebbe garantire la competitività del Ram ProMaster fino alla metà del decennio tra 2020 e 2030.

Citroen Jumpy

Citroen Jumpy

Non è una cosa di cui andare fieri, ma FCA non ha un’offerta CUV premium di fascia media e la nuova DS 3 Crossback potrebbe fare una bella aggiunta alla gamma logora della Chrysler con alcune modifiche al design. È in arrivo anche una variante elettrica, che potrebbe ridurre la dipendenza di FCA da Tesla per i crediti di emissione per contrastare la vendita di tutte quelle Jeep Wranglers e Hellcats.

citroen ds 3 crossback

Citroen DS 3 Crossback

Rinnovata solo lo scorso anno, la Peugeot 508 è disponibile in abbastanza stili di carrozzeria e con sufficienti configurazioni di motori che sicuramente ci sarà una versione che piacerà agli acquirenti americani. Ci sono versioni a passo corto, modelli a passo lungo con bauli tradizionali (per la Cina) e persino station wagon.

Le motorizzazioni consistono principalmente in motori diesel e benzina da 1,6 a 2,0 litri combinati con una trasmissione automatica Aisin a otto velocità, sebbene sia disponibile anche un diesel da 1,5 litri con un manuale a sei velocità. C’è una variante ibrida plug-in in arrivo.

Peugeot 508

Peugeot 508

FCA ha già un veicolo di medie dimensioni che unisce il confine tra minivan e crossover, come la Dodge Journey, ma visto che la Journey ha più di un decennio sarebbe utile una sostituzione. La 5008 di Peugeot sarebbe una valida sostituta, mantenendo la terza fila opzionale del Journey e offrendo un’esperienza di guida simile.

Peugeot 5008

Peugeot 5008

La 308 GTI di seconda generazione è già un ricordo del passato, ma i media francesi fanno notare che sta arrivando una nuova 308 di terza generazione, con le varianti GT e GTI al seguito. Secondo quanto riferito, entrambe saranno ibride plug-in (PHEV) con trasmissioni da 220 CV sull’assale anteriore, sebbene secondo quanto riferito la GTI presenterà anche un motore sull’asse posteriore per una potenza massima di 300 CV.

Peugeot 308 GTi

Peugeot 308 GTi

Notizie Correlate
Mercato

FCA apre gli ordini per Dodge Charger e Durango Pursuit

Mercato

La fusione tra FCA e PSA procede bene per Manley

Mercato

FCA sigla accordo con l'Università di Pernambuco

Mercato

MARELLI e Highly creano una nuova joint venture