Idea e realizzazione bocchette aereazione "custom" Alfa GT

Dove parlare di illuminazione, carrozzeria, interni ecc

Moderatore: Moderatori

Idea e realizzazione bocchette aereazione "custom" Alfa GT

Messaggioda MJman » 16/09/2015, 12:02

Buon giorno,

osservando le altre vetture Alfa Romeo, ho notato una comunanza tra le bocchette aereazione. Queste sono di marcata ispirazione "Alfa 33", seppure riviste in chiave modernizzata.
147 e GT invece si discostano totalmente da questo disegno adottando particolari completamente diversi.

Stavo giusto pensando di applicare le bocchette suddette alla GT


Immagine


Immagine


Un prototipo l'ho realizzato. C'è da migliorare il progetto, ma verrebbe così.
Ultima modifica di MJman il 25/09/2015, 12:33, modificato 1 volta in totale.
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Re: Idea bocchette aereazione

Messaggioda dicdic » 16/09/2015, 13:40

Boh non è che mi facciano impazzire!
147 serie 0 1.9 JTD 8V 116 CV "Distinctive sempre più Q2" Azzurro Gabbiano , molle assetto sportivo originale (Q2) e ammortizzatori Bilstein B6, cerchi OZ SuperLeggera da 16" Michelin P.S.3, spoiler GTA, montati After Market e da me: VDC 5.7m, Cruise Control, Clima Automatico monozona con riscaldatore addizionale, bracciolo Originale, Interni Full leather TI , tunnel GT, sensori di parcheggio, interior Black , alzavetri elettrici posteriori, impianto Bose, pinze freno verniciate, Intercooler 156 , Q2 Inside .
Avatar utente
dicdic
Alfista TOP
 
Messaggi: 4155
Iscritto il: 20/10/2004, 0:59
Località: Pescara
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 16/09/2015, 14:56

Le originali non mi sono mai piaciute
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Re: Idea bocchette aereazione

Messaggioda dicdic » 16/09/2015, 14:59

De gustibus ... :)
147 serie 0 1.9 JTD 8V 116 CV "Distinctive sempre più Q2" Azzurro Gabbiano , molle assetto sportivo originale (Q2) e ammortizzatori Bilstein B6, cerchi OZ SuperLeggera da 16" Michelin P.S.3, spoiler GTA, montati After Market e da me: VDC 5.7m, Cruise Control, Clima Automatico monozona con riscaldatore addizionale, bracciolo Originale, Interni Full leather TI , tunnel GT, sensori di parcheggio, interior Black , alzavetri elettrici posteriori, impianto Bose, pinze freno verniciate, Intercooler 156 , Q2 Inside .
Avatar utente
dicdic
Alfista TOP
 
Messaggi: 4155
Iscritto il: 20/10/2004, 0:59
Località: Pescara
Socio N.: 0

Re: Idea bocchette aereazione

Messaggioda aleTS120 » 16/09/2015, 15:16

Quoto dicdic ,preferisco le originali.
Alfa 147 1.6 Twin Spark 120cv Distinctive GPL
Avatar utente
aleTS120
Super Alfista
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 25/07/2011, 18:11
Località: Rovigo
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 16/09/2015, 20:29

Le originali fanno rumore di plastica che scricchiola. Col caldo soprattutto
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Re: Idea bocchette aereazione

Messaggioda chedolcevita » 16/09/2015, 22:25

Strano. Le mie in 180.000 km non hanno mai scricchiolato. Sarò stata fortunata probabilmente
chedolcevita
Lady
 
Messaggi: 2734
Iscritto il: 11/10/2004, 13:40
Socio N.: 8

Re: Idea bocchette aereazione

Messaggioda aleTS120 » 16/09/2015, 22:44

Neanche le mie con 260.000 km scricchiolano
Alfa 147 1.6 Twin Spark 120cv Distinctive GPL
Avatar utente
aleTS120
Super Alfista
 
Messaggi: 2683
Iscritto il: 25/07/2011, 18:11
Località: Rovigo
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 16/09/2015, 22:58

Io sono nemico del ru,ore. Mi infastidiscono e anche minimi rumori mi irritano. Casa mia l'ho completamente inonorizzata, nemmeno un cannone si sentirebbe dall'interno.
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 16/09/2015, 23:15

In realtà è solo un prototipo per vedere come verrebbe. Ce ne vuole di lavoro a fare una cosa fatta bene
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda patrick76 » 17/09/2015, 0:41

:scratch) :scratch) quota 404.000km...mai sentito nessuno scricchiolio dalle bocchette.......
alfa gt 1.9jtd nero metallico pelle rossa black interior cerchi black line da 18 + pirelli pzero
Avatar utente
patrick76
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 7859
Iscritto il: 29/07/2005, 12:34
Località: teramo
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 17/09/2015, 1:17

Non è che lo fanno sempre...come gli gira...
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 17/09/2015, 19:02

Salve a tutti.

Avevo la giornata libera oggi e mi sono rimesso a studiare il prototipo.

L'idea di fondo è quella di far somigliare l'interno a quello della 156

Immagine

La somiglianza di base è notevole e si vede che sono "parenti".
La parte centrale grigia già c'è, il diffusore pèure ci somiglia, restano le bocchette che su 147 e GT sono completamente diverse.
Ora, sono riuscito a realizzare il primo pezzo definitivo, fatto bene che si presenta così:


Immagine


Immagine


Immagine


Al montaggio verrebbe così:


Immagine


A montare tutto è una cosa da 5 minuti. Con un cacciavite grosso si fa leva e la bocchetta viene via e la si rimpiazza. Come sempre non uso mai i miei pezzi, ma lavoro su altri che in caso di rovinoso insuccesso, finiscono dritti nella munnezza.

Non ho eseguito come al mio solito le foto passo-passo della realizzazione in quanto ho realizzato solo questo per vedere come veniva fuori. Quando faccio le altre due non mancherò.

Non è un lavoretto da niente. In apparenza sembra facile fare l'ibrido tra le bocchette, ma invece la cosa si presenta ardua e tortuosa.
Poi si vedrà perchè.
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 19/09/2015, 12:18

Salve,

ho fatto una beve ricerca sugli interni delle auto dei marchi più famosi; gira di qua, gira di la, mi è uscito che anche Maserati adotta una soluzione simile a quanto sto facendo:


Immagine


La Maserati Gran Sport monta bocchette aereazione del tutto simili.

Sinergie gruppo FIAT...su una macchina DA 120.000 euro e oltre...
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda patrick76 » 19/09/2015, 13:36

...normalissimo......anche Lamborghini monta componenti interni di derivazione audi /vw......
pensa che le maserati gransport montavano anche il navigatore di derivazione PSA........
alfa gt 1.9jtd nero metallico pelle rossa black interior cerchi black line da 18 + pirelli pzero
Avatar utente
patrick76
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 7859
Iscritto il: 29/07/2005, 12:34
Località: teramo
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 22/09/2015, 23:10

Buona sera,

ho fatto 2 video con il cellulare per evidenziare il rumore che fanno le bocchette aereazione:


https://www.youtube.com/watch?v=V4iWlVg1h0I


nel video i vetri sono chiusi, e il motore è spento.


https://www.youtube.com/watch?v=kcP7WXOUKt8


Nel secondo video i vetri sono sempre chiusi, il motore sempre spento, ma ho acceso la radio. Il rumore si sente sempre netto nonostante il volume medio-alto
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda patrick76 » 23/09/2015, 0:54

...in effetti hanno molto gioco!!!!
alfa gt 1.9jtd nero metallico pelle rossa black interior cerchi black line da 18 + pirelli pzero
Avatar utente
patrick76
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 7859
Iscritto il: 29/07/2005, 12:34
Località: teramo
Socio N.: 0

Messaggioda MJman » 23/09/2015, 8:50

Ho anche fatto la prova con quelle che mi sono procurato da una macchina rottamata. Il risultato è la stesso. Le ghiere anteriori sbatacchiano.

Ho quasi finito le altre due che sto facendo
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 23/09/2015, 20:59

Buona sera,

ho completato le altre due bocchette; il tutto si presenta così:


Immagine


Immagine


Ho anche montato tutto quanto. Non ho avuto tempo di fare foto più dettagliate, tuttavia il tutto appare così:


Immagine


Immagine


Ora, a montaggio concluso il risultato è che il rumore si è ridotto di un buon 30%, sintomo che in effetti proveniva anche dalle bocchette aereazione. Ho effettuato un breve giro su Via Marina che quanto a buche è pari al campo di Verdun.
L'unico baluardo del rumore molesto è il sedile lato passeggero.
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 24/09/2015, 13:21

Buon giorno.

Ho utilizzato la macchina oggi. Confermo che gran parte del rumore di plastica "che si spacca" proveniva dalle bocchette. E' rimasto solo il sedile da sistemare.

Credo che Alfa Romeo dovrebbe darmi le macchine per verificarle a fine progetto. Se me le danno per 15 giorni in mano trovo tutti i difetti, rumori e quant'altro. Mettono sul mercato una macchina quasi esente da difetti... :A) :A) :A) :A) :A) :A) :A) :A) :A)
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 24/09/2015, 20:56

Buona sera.

Ho fatto foto migliore. Ecco l'insieme:


Immagine
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda NappYBG » 24/09/2015, 23:23

Nel complesso non è assolutamente male, anzi stando più a filo sembrano meno posticce delle originali.

PS: per rimuovere quella posteriore come hai fatto?

Ne sto cercando una da sostituire alla mia.
NappYBG
Alfista Junior
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 17/01/2011, 19:39

Messaggioda MJman » 24/09/2015, 23:41

Le bocchette sono messe a incastro. Ci sono delle linguette. Devi fare leva con cacciavite sottile.
Se ti serve ne ho 4. Tre sono della mia macchina (che conserveró). La quarta mi è avanzata. Quando faccio queste cose prendo sempre qualche pezzo in più.
Ho pure altre 2 bocchette della 166
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro

Messaggioda MJman » 25/09/2015, 12:38

Buon giorno, ho scaricato tutte le fotografie e messo ordine. A seguire la realizzazione di quanto mostrato in anteprima.

PREMESSA

Nella seguente trattazione verrà mostrato passo-passo come realizzare un "ibrido" tra le bocchette aereazione installate su Alfa 147-GT e quelle di provenienza 145-146-156-166 (e altre forse).
Il motivo oltre che meramente estetico, può essere dettato anche da uno scopo funzionale in quanto le bocchette montate su 147 e GT presentano un notevole "lasco" che può su alcuni esemplari generare rumori molesti.
L'idea di base, è quella di unire le due bocchette, sfruttando la struttura di quella nativa mantenendo la regolazione della rotella e la forma complessiva, applicando al posto del diffusore a manopola la bocchetta dell'Alfa 166 (e consimili).
La cosa è obbligata in quanto i diametri non coincidono e non è possibile una semplice sostituzione tra le parti; inoltre la bocchetta 147-GT risulta avere una flangia frontale sagomata che non può essere eliminata in alcuna maniera.
La trattazione per comodità esplicativa è suddivisa in paragrafi.
Come sempre il sottoscritto non si ritiene responsabile in qualsiasi maniera di danni derivanti a cose e/o persone laddove si tenti di replicare quanto mostrato.
Il lavoro nel suo complesso presenta una difficoltà realizzativa elevata, richiedendo lavorazioni di precisione e l'utilizzo di utensili taglienti e/o abrasivi.
E' richiesta una capacità manuale al di sopra della media.

Si consiglia sempre di non operare sui proprio pezzi, ma di procurarsi i suddetti presso rottamatori.

I pezzi di partenza necessari sono quindi:

Bocchetta aereazione alfa 147/GT


Immagine


Immagine


Bocchetta 145-146-156-166


Immagine


Immagine


L'"ibrido" risultante viene quindi dall'unione delle due

Immagine


Così come un discendente deriva dall'unione del 50% del DNA dei genitori, la stessa cosa accade per le bocchette; l'ibrido conserva alcune delle caratteristiche di entrambe le progenitrici.


1. MATERIALI OCCORRENTI

Per poter realizzare l'opera, occorrono pezzi, prodotti e attrezzature. Di base occorrono le bocchette aereazione descritte in premessa.


1.1 PRODOTTI OCCORRENTI

- Vernice spray nero opaco
- Carta vetrata grana 120
- Collante per legno "forte"
- Resina poliuretanica Sintofoam
- Silicone sigillante
- Pennelli per quadri dimensione 1, 2 e 3
- Colore bianco matto per modellismo
- Grasso nero
- Collanti tipo acciaio rapido
- Collante cianoacrilato
- Nastro di mascheramento


1.2 UTENSILI E APPARECCHIATURE

- Seghetto per metalli
- Disco da taglio diamantato
- Apparecchio tipo "DREMEL"
- Siringhe monouso 5 cc


2. SMONTAGGIO

Per poter eseguire la costruzione del pezzo, occorre smontare e successivamente lavorare entrambe le bocchette di aereazione; sebbene l'idea finale sia quella di impiantare la più piccola di derivazione 166 in quella contenente la struttura e il meccanismo della 147/GT, occorre eseguire molti passaggi alcuni dei quali di notevole precisione.
La prima cosa da fare è lavare e sgrassare accuratamente i pezzi, che si presentano certamente sporchi e quasi intoccabili.


Immagine


A seguire tutte le singole fasi.

2.1 SMONTAGGIO BOCCHETA ALFA 147/GT

La bocchetta installata su Alfa 147/GT si presenta come un insieme costituito da un voluminoso cilindro con una flangia in testa; lateralmente alla flangia, è presente la rotella che comanda il dispositivo a saracinesca di parzializzazione del flusso. Montata a sbalzo e con possibilità di regolazione su 360° vi è la manopola; questa manopola, presente notevole gioco, non presenta nessun dispositivo di blocco della regolazione ed è trattenuta in sede da ganci di plastica ricavati dalla struttura stessa.
Per smontare la manopola, è sufficiente fare leva con un cacciavite a lama sufficientemente grande.


Immagine


Smontata la manopola, questa va ulterioormente smontata per recuperare l'unica parte che servirà allo scopo, ovvero l'anello cromato centrale.
Per farlo, dal lato posteriore si fa nuovamente leva con il cacciavite, fino a separare l'intero blocco.


Immagine


Immagine


Immagine


Occorre come detto recuperare solo l'anello centrale per successive lavorazioni.


Immagine


Il resto della manopola può essere scartato.


2.2 SMONTAGGIO E LAVORAZIONE BOCCHETTA 166

La bocchetta dell'Alfa 166 (e altre) si presenta come un cilindro sormontato da una bocchetta "a valve" rotante su se stessa su 360°; la bocchetta presenta blocchi sulla regolazione attuati mediante molletta metallica e sedi ricavate.
I diametri sono notevolmente differenti.
La bocchetta presenta una lunghezza eccessiva che interferisce con il meccanismo a saracinesca della bocchetta Alfa 147, per cui è necessario tagliarla a misura e successivamente smontarla.
Il taglio può essere eseguito con un seghetto, oppure per comodità con un disco diamantato.


Immagine


Immagine


Occorre tagliare anche il bastone di collegamento alla saracinesca. La parte inferiore della bocchetta non serve e può essere eliminata.
Con un cacciavite a lama si fa leva al di sotto della sede della bocchetta e se ne provoca la fuoriuscita.


Immagine


Immagine


Sia la bocchetta, si ala tazza ottenuta serviranno in seguito per le successive lavorazioni di montaggio.


2.3 LAVORAZIONE ANELLO CROMATO

La bocchetta dell'ALFA 166 presenta di base un anellino cromato radiale. Tuttavia questo risulta essere troppo sottile e non adatto al montaggio che si va a fare. Occorre quindi realizzare un altro ibrido e impiantare l'anello rimosso dalla bocchetta 147/GT su questa in modo da recuperare diametro.
Per farlo occorre lavorare finemente sia l'anello, sia la bocchetta in quanto i diametri non coincidono.


Immagine


Occorre una mano ferma per la realizzazione dell'anello.
L'anello presenta diversi problemi, primo tra tutti delle sedi sulla parte posteriore che vanno rimosse mediante taglio.

Immagine


Immagine

Anche il diametro va adeguato rimuovendo il risalto radiale impiegato per il montaggio di origine. Occorre anche in questo caso una mano ferma e precisione del lavoro.


Immagine


Immagine


Al termine delle delicate operazioni conviene ripassare il posteriore per pareggiare la superficie; il pezzo finito si presenta così, a confronto con l'altro ancora da lavorare.

Immagine


Per queste lavorazioni conviene regolare la mola a velocità media e non insistere troppo sullo stesso punto, ma operare con continuità e a passaggi ripetuti fino ad ottenere il risultato cercato. Errori sono irrimediabili e comportano di dover cestinare il pezzo.


2.4 LAVORAZIONE BOCCHETTA 166

Per permettere il montaggio dell'anello cromato sulla bocchetta 166, occorre ridurre il diametro della stessa. L'anello presente in origine è verniciato sulla bocchetta. Con la mola occorre cautamente rimuovere tutto lo spazio occupato dall'anello.


Immagine


Al termine se tutto è riuscito, si riescono ad unire i due pezzi ottenendo il risultato mostrato


Immagine


L'anello va fissato permanentemente alla bocchetta mediante collante forte.


2.5 LAVORAZIONE BOCCHETTA ALFA 147/GT

La parte posteriore a "bicchiere" delle bocchette Alfa 147/GT deve essere pesantemente adattata per poter ospitare in sede quella dell'Alfa 166.
I singoli passaggi per arrivare al pezzo finito sono molteplici e richiedono l'uso di prodotti specifici e manualità dedicata.


2.5.1 SIGILLATURA FORI

La bocchetta Alfa 147/GT smontata si presenta come una sorta di bicchiere flangiato. Osservando in dettaglio si notano i risalti dedicati al trattenimento della manopola diffusore rotante, e la rotaia ricavata nella flangia stessa. Sono presenti numerosi fori.
La rotaia va completamente chiusa e portata a pari di superficie, e per farlo, occorre la resina auto-indurente della Prochima denominata "Sintofoam". Relativamente all'uso, preparazione, miscelazione di questo prodotto, si rimanda all'argomento "Modifica sensori di parcheggio Alfa GT" - viewtopic.php?f=76&t=139183
dove è mostrato in dettaglio l'impiego del prodotto.
I numerosi fori presenti farebbero colare via immediatamente la resina e per questo motivo, vanno occlusi con del silicone sigillante lasciato asciugare almeno 24 ore.


Immagine


A indurimento completato, prima di procedere alla colata di resina, conviene testare la tenuta del tutto, mediante una siringa e acqua. Laddove si riscontrassero perdite occorre ripetere l'operazione di chiusura.


Immagine


Verificata l'assenza di perdite, si prepara quindi la resina con le modalità previste dal Produttore e si versa all'interno della rotaia di scorrimento. A indurimento ultimato il pezzo va finemente limato e portato a livello mediante lima e carta abrasiva. Se disponibile una fresatrice il tutto è sicuramente migliore.


Immagine


Il passaggio con la resina chiude la prima fase di realizzazione dei pezzi che possono a questo punto considerarsi i due sotto-insiemi definitivi da avviare alle operazioni di montaggio e finitura.


3. PRE-MONTAGGIO E VERIFICA

I due sotto insieme ottenuti prima di essere definitivamente accoppiati a diventare la nuova bocchetta di aereazione devono essere adattati e verificati, soprattutto a livello di rasamenti.
La tazza ricavata dalla bocchetta dell'Alfa 166, va posizionata all'interno di quella della 147/GT


Immagine


I diametri sono notevolmente differenti e per colmare il divario serve uno spessoramento. La cosa più semplice da utilizzare è del nastro da carrozzieri avvolto a formare un anello. Utilizzando quel tanto che basta come eccedenza si realizza anche una certa forzatura utile contro eventuali sfilamenti. Sui lati devono essere tagliare finestrelle all'altezza degli incastri di ritegno delle bocchette.


Immagine


Prima di passare alla fase di finitura e montaggio definitivo, occorre verificare e se necessario correggere il rasamento della bocchetta della 166 nella sua sede. E' un passaggio determinante. Va verificata la libera rotazione, la possibilità di bloccaggio sui singoli recessi e l'assenza di giochi/vibrazioni.


Immagine


Verificato il tutto, si può passare alla fase finale.


4. FINITURA

La finitura è un fattore estetico e la si può per certi versi eseguire secondo il proprio gusto; variare il colore è certamente possibile. Tuttavia l'aspetto è stato mantenuto quanto più vicino all'originale possibile, replicando anche la finitura "a buccia d'arancia" delle superfici.
In commercio esistono colori spèrai che fanno si da ottenere tale finitura; tuttavia la cosa più semplice è adoperare della carta vetrata con grana 120, da utilizzare quale rivestimento della superficie della flangia.


Immagine


La carta vetrata va accuratamente sagomata ed incollata con colla per legname (mille chiodi e similari) su tutta la superficie. Al termine la stessa viene spruzzata di nero opaco, per dare il colore definitivo al tutto e rendere meno ruvida la superficie stessa così trattata.


Immagine


Il pezzo sagomato correttamente e con attenzione e precisione di taglio si presenta così:


Immagine


Immagine


Al termine del tutto, le bocchette si inseriscono a pressione nelle loro sedi. Conviene dare un giro di grasso alla sede di scorrimento.


Immagine


E' possibile dover ritoccare le indicazioni sulla rotella, mentre vanno rifatte quelle sulle flange.


A lavoro terminato i pezzi si presentano così:


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


5. INSTALLAZIONE SULLA VETTURA.

I pezzi ottenuti, per essere installati sull'auto devono essere asciutti, e puliti; occorre notevole forza per spingerli in sede e vernice non asciugata porterebbe a rovinose distruzioni.
L'estrazione delle bocchette di origine deve essere eseguita con cautela onde non scassare la cruscottatura che è molto delicata in queste zone ancor più considerando che il tempo ha cotto e/o indurito le superfici.
Occorro cacciaviti lunghi e sottili oltre che una pazienza da certosino; tuttavia una volta sfilate le bocchette vengono via subito. Occorre metterle immediatamente via; sono sporche di grasso sulle rotelle di regolazione e possono sporcare tappezzeria e quant'altro.
L'inserimento delle nuove è piuttosto agevole; trovandosi con tutto smontato, conviene dare una bella pulita con aria compressa e/o sgrassante ai condotti fin dove ci si arriva con la mano.
A montaggio finito, tutto si presenta così:

Immagine


Immagine


Immagine


Citazione poetica: "e finalmente uscimmo a riveder le stelle".
Se un anima libera dovesse arrivare in questo luogo, negli innumerevoli secoli di là da venire, possano tutte le nostre voci sussurrarti dalle pietre senza età, "và a dire agli Spartani, viandante, che qui, secondo la legge di Sparta, noi giacciamo".
Avatar utente
MJman
Super Alfista
 
Messaggi: 1007
Iscritto il: 09/11/2014, 22:42
Socio N.: 0
Status: Tirannosauro


Torna a Modifiche estetiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti