Asse a camme 2.0 su 1.6

Dove discutere di motore, freni, assetti, pneumatici cerchi ecc.

Moderatore: Moderatori

Messaggioda Outrun » 13/09/2017, 11:08

Melo81 ha scritto:Da varie prove effettuate in questi giorni ho avuto modo di individuare che il regime ottimale per passare a condotti corti, è di 4700-4900 rpm , proprio come sui 1,8 e 2,0 Euro 2... Si sente proprio bene il passaggio dalla configurazione lungo a corto...Ovviamente non facendoli commutare in corti si nota una certa lentezza nel salire oltre i 5000rpm, segno che la fluidodinamica ha bisogno di qualcosa in più (in questo caso in meno...)...
Ricordo che la mia configurazione è con le camme originali...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

Ma tu avevi una 145/146 o avevi utilizzato i collettori di quelle? Perché rientra nel regime di commutazione di quelle auto (mi sembra fosse 4900), invece su 156/147 commuta a 5200. Comunque bel lavoro! :OK)
Avatar utente
Outrun
Super Alfista
 
Messaggi: 1649
Iscritto il: 28/06/2013, 15:58
Socio N.: 0
Status: ก้้้้้้้้้้้้้้้้้้้

Re: Asse a camme 2.0 su 1.6

Messaggioda Melo81 » 13/09/2017, 15:19

La mia è una 146 con il 1,6 TS euro 2, volano cambio e frizione del 1,4 TS ( che pesa 1,5 kg in meno ), ecu rimappata ;lo ripeto visto che è passato molto tempo;
Le camme sono quelle originali del 1,6, al massimo penserò di mettere solo quella di aspirazione dei 1,8 2,0 in futuro...
La commutazione è a 4900 rpm sugli e2, e dalle varie prove effettuate sul 1,6 anticipare di qualche centinaio di giri mi ha dato la migliore impressione sotto al pedale, in quanto la fasatura originale e' più stretta rispetto ai 1,8 e 2,0...
Considerate che il 1,8 130CV di barchetta e coupè, che hanno la stessa fasatura di aspirazione del 1,6 TS commutano a condotti corti a 4000rpm, per il nostro 1,6 (che ha corsa più corta rispetto al 1,8) è chiaro che è giusta per i flussi d'aria e le depressioni in aspirazione qualcosa in più rispetto ai cugini Fiat e qualcosa in meno rispetto ai fratelli Twin Spark 1,8 2,0...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Messaggioda AndreTuning147 » 14/09/2017, 9:50

Melo81 ha scritto:La mia è una 146 con il 1,6 TS euro 2, volano cambio e frizione del 1,4 TS ( che pesa 1,5 kg in meno ), ecu rimappata ;lo ripeto visto che è passato molto tempo;
Le camme sono quelle originali del 1,6, al massimo penserò di mettere solo quella di aspirazione dei 1,8 2,0 in futuro...
La commutazione è a 4900 rpm sugli e2, e dalle varie prove effettuate sul 1,6 anticipare di qualche centinaio di giri mi ha dato la migliore impressione sotto al pedale, in quanto la fasatura originale e' più stretta rispetto ai 1,8 e 2,0...
Considerate che il 1,8 130CV di barchetta e coupè, che hanno la stessa fasatura di aspirazione del 1,6 TS commutano a condotti corti a 4000rpm, per il nostro 1,6 (che ha corsa più corta rispetto al 1,8) è chiaro che è giusta per i flussi d'aria e le depressioni in aspirazione qualcosa in più rispetto ai cugini Fiat e qualcosa in meno rispetto ai fratelli Twin Spark 1,8 2,0...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk


Certo che conviene anticipare intervento del cassoncino variabile sulla 1.6, vista anche la minore cilindrata del motore... Cmq nulla di nuovo, sono dati e prove già fatti
THE OLD SCHOOL , Alfa Romeo 147 carburatori
impianto di scarico ed aspirazione by Crapanza Design
TEAM BALDUZZI LODI
Crapanzano tunerz clanz
AndreTuning147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 6070
Iscritto il: 01/10/2006, 13:44
Località: MILANO & DINTORNI
Socio N.: 675
Status: NEW LAYOUT

Re: Asse a camme 2.0 su 1.6

Messaggioda Melo81 » 14/09/2017, 15:47

Se leggi tutto il forum non l'ha fatto nessuno se non qualcuno che cambiato anche la fasatura, però non personalmente ma da qualche blasonato meccanico....Le mie prove per ora sono con la fase originale e cassoncini del 1,8 e 2,0 con farfalla da 60mm, che aggiunta alla modifica che ho scritto sopra sta dando solo benefici...e li dava anche a condotti solo corti e cassoncini svuotati....
Comunque appena sarà pronto il circuitino nella versione definitiva vi posto le foto e i dati di chi lo ha progettato se vi interessa ( in privato ovviamente)

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Messaggioda 147fast » 14/09/2017, 18:39

Melo tu ho visto che hai una €2 quindi con collettori senza prekat e con centralina 1.5.5 giusto? Quindi non riesci a gestire i collettori tramite centralina giusto? Bhè comunque se riesci a trovare i giusti range di giri in cui commutare penso verrà un bel lavoro!
Tienimi aggiornato... Io però le camme 1.8/2.0, con la loro fase corretta ovviamente, te le consiglio... alla fine l'aumento di volumetria del collettore di aspirazione ti compensa la perdita ai bassi che avresti :OK)
- 147 1.6 120cv Distinctive 5p Grigio Africa
- ex 147 Q2 5p Nero Carbonio, 147 2.0 Selespeed 3p Grigio Sterling, 147 1.6 120cv Distinctive 5p Grigio Sterling
147fast
Super Alfista
 
Messaggi: 1977
Iscritto il: 19/10/2004, 15:03
Località: BS
Socio N.: 0
Status: 147

Messaggioda AndreTuning147 » 14/09/2017, 22:07

Melo81 ha scritto:Se leggi tutto il forum non l'ha fatto nessuno se non qualcuno che cambiato anche la fasatura, però non personalmente ma da qualche blasonato meccanico....Le mie prove per ora sono con la fase originale e cassoncini del 1,8 e 2,0 con farfalla da 60mm, che aggiunta alla modifica che ho scritto sopra sta dando solo benefici...e li dava anche a condotti solo corti e cassoncini svuotati....
Comunque appena sarà pronto il circuitino nella versione definitiva vi posto le foto e i dati di chi lo ha progettato se vi interessa ( in privato ovviamente)

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk


ripeto che senza camme non vai da nessuna parte.....inutile un aumento di volumetria in aspirazione sul plenum, se poi le camme sono quelle del 1.6 con alzate e angoli contenuti e limitati, rispetto a tutto quello fatto a monte (filtro conico, corpo farfallato da 60mm, cassoncino variabile 1.8/2.0..); poi se per te così é ok, sono felice per te! Però non dire che nessuno su tutto il forum lo ha fatto, perché non è così.....altri utenti pur non argomentando più su questo forum, hanno delle belle unita 1.6;
PS: la mia ha la fasatura appunto completamente modificata, dal blasonato meccanico :asd)

Buon lavoro :ciao)
THE OLD SCHOOL , Alfa Romeo 147 carburatori
impianto di scarico ed aspirazione by Crapanza Design
TEAM BALDUZZI LODI
Crapanzano tunerz clanz
AndreTuning147
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 6070
Iscritto il: 01/10/2006, 13:44
Località: MILANO & DINTORNI
Socio N.: 675
Status: NEW LAYOUT

Re: Asse a camme 2.0 su 1.6

Messaggioda Melo81 » 15/09/2017, 11:10

147fast ha scritto:Melo tu ho visto che hai una €2 quindi con collettori senza prekat e con centralina 1.5.5 giusto? Quindi non riesci a gestire i collettori tramite centralina giusto? Bhè comunque se riesci a trovare i giusti range di giri in cui commutare penso verrà un bel lavoro!
Tienimi aggiornato... Io però le camme 1.8/2.0, con la loro fase corretta ovviamente, te le consiglio... alla fine l'aumento di volumetria del collettore di aspirazione ti compensa la perdita ai bassi che avresti :OK)
Si ecu M1.5.5 euro 2 1,6cc che non ha i pin del collettore geo var connessi internamente.
Mettere l'asse a camme dei 1,8 e 2,0, sarà il prossimo step, quando farò la distribuzione; ma credo che metterò solo quello di aspirazione in quanto uso l'auto prettamente tra città e statale con salite e pendenze che uno scarico troppo aperto non sosterrebbe ( troppa perdita di coppia in basso tra i 1000 e i 2500 rpm, range di giri che in città serve molto...).
Ovviamente sarebbe da mettere quello del 2,0 prima serie che ha qualche grado in più, ma forse meglio quello dell'euro 2 sempre con M 1.5.5 che ha un lieve ritardo in anticipo che può favorire meglio la depressione creata in aspirazione da un corsa corta...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Re: Asse a camme 2.0 su 1.6

Messaggioda Melo81 » 15/09/2017, 11:17

AndreTuning147 ha scritto:
Melo81 ha scritto:Se leggi tutto il forum non l'ha fatto nessuno se non qualcuno che cambiato anche la fasatura, però non personalmente ma da qualche blasonato meccanico....Le mie prove per ora sono con la fase originale e cassoncini del 1,8 e 2,0 con farfalla da 60mm, che aggiunta alla modifica che ho scritto sopra sta dando solo benefici...e li dava anche a condotti solo corti e cassoncini svuotati....
Comunque appena sarà pronto il circuitino nella versione definitiva vi posto le foto e i dati di chi lo ha progettato se vi interessa ( in privato ovviamente)

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk


ripeto che senza camme non vai da nessuna parte.....inutile un aumento di volumetria in aspirazione sul plenum, se poi le camme sono quelle del 1.6 con alzate e angoli contenuti e limitati, rispetto a tutto quello fatto a monte (filtro conico, corpo farfallato da 60mm, cassoncino variabile 1.8/2.0..); poi se per te così é ok, sono felice per te! Però non dire che nessuno su tutto il forum lo ha fatto, perché non è così.....altri utenti pur non argomentando più su questo forum, hanno delle belle unita 1.6;
PS: la mia ha la fasatura appunto completamente modificata, dal blasonato meccanico :asd)

Buon lavoro :ciao)
Per te a prescindere da ciò che scrivo vedo che è sempre tutto inutile...Ti ripeto che le modifiche le faccio da me e spendo ZERO chi si fa fare le cose da un meccanico spende soldi e deve ottenere qualcosa subito. Quindi mettono le camme il filtro la ecu rimappata, e tanto altro così almeno al meccanico gli esce lo stipendio...Quello che ti voglio dire è che non ha senso per me spendere migliaia di euro ( perché di questo si parla...), per 15 CV...e poi mai nessuno su questo 1,6 ha abbassato il piano testa, portando il rdc almeno a 11, così da avere veramente un mostro sotto le mani a tutti i regimi...Per cui quando mi scrivi devi mettere anche le camme, c'è sempre quest'altra cosa che è la ciliegina sulla torta dopo aver messo le camme...
Per l'uso che ne devo fare io mi basterebbe solo l'aspirazione....

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Re: Asse a camme 2.0 su 1.6

Messaggioda Melo81 » 12/11/2017, 17:27

Riprendo la discussione dopo un po', per chi ne sia interessato r per chi non fa altro che criticare
In attesa che venga perfezionato il.l circuitino che faccia funzionare da se la geo var, ho optato per riprogrammare un'ecu M1.5.5 che avevo del 1,4 TS, con il file del 1,8 TS, collegato tutto ciò che serve nel giusto pin della centralina fino al sensore della geo-var e ad un tester con misura di tensione nell'abitacolo per vedere quando parte l'impulso di attivazione.
Ebbene l'auto va benissimo e la geo var noto che si attiva premendo oltre il 50% l'acceleratore allungando i condotti e facendomi sentire la maggior pienezza della coppia in piu', poi a 4900 rpm come da manuale officina si stacca portando i condotti corti;
Nel manuale dice che si attivano a 800rpm, ma in realtà credo che la ecu li attivi in determinate condizioni per avere quel flusso d'aria che massimizzi il rendimento in piena accelerazione...Infatti se si viaggia a pelo di gas restano corti...
L'unica cosa adesso è andare a provare con l'autodiagnosi in tutte le condizioni di marcia per valutare carburazione e altri parametri...Nota positiva è che nonostante la mappa del 1,8 abbia anticipi più alti del 1,6, non ho sentito battiti in testa, ma a mio avviso sono da adeguare leggermente al ribasso specie agli alti...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Messaggioda Outrun » 13/11/2017, 11:56

Seguo interessato! :D
Quello che hai fatto tu ho visto che su alfaowner, che un tempo leggevo molto, era la strada che di solito veniva intrapresa da chi faceva la modifica del 1.6 sulla 147 :OK) Partivano dalla mappa del 1.8 o 2.0, o prendevano una di quelle centraline, e poi la adattavano al motore. Probabilmente hai intrapreso il modo migliore di procedere :OK)
La geometria, come avevamo già detto in passato, con cambia sempre ma come hai notato solo da un certo carico. Se la coppia richiesta è ottenibile con i condotti corti, non ha senso migliorarne l'efficienza con i condotti lunghi se poi devi chiudere di più la farfalla, avresti il doppio svantaggio di avere una pressione minore nel collettore (e perdi efficienza) ed un volume più grande a bassa pressione (e perdi risposta nell'acceleratore). Se invece ti serve più coppia (ma non credo sia l'unico parametro di decisione, ci sono anche le emissioni da considerare) allora per forza passi ai condotti lunghi, nei regimi in cui conviene.

Se la centralina ho il sensore per il battito in testa non è detto che si riescano a sentire o a sentire facilmente.
Avatar utente
Outrun
Super Alfista
 
Messaggi: 1649
Iscritto il: 28/06/2013, 15:58
Socio N.: 0
Status: ก้้้้้้้้้้้้้้้้้้้

Messaggioda Melo81 » 13/11/2017, 20:41

@Outrun:

Diciamo che ho intrapreso questa strada perchè con il circuitino (che mi stanno facendo aggratisss!!! :D ) stanno perdendo un pò di tempo...ci mancherebbe non li disturbo nemmeno...
In ogni caso come ho già scritto in precedenza, ho viaggiato da Gennaio ai primi di Agosto a condotti svuotati e completamente corti, senza avvertire perdite tangibili ai bassi, ma solo netto miglioramento dopo i 4500rpm;
Poi dai primi di agosto ho riaperto il collettore ed ho montato l'interno (in quanto dovevamo testare successivamente il circuitino..) e ho l'ho bloccato a condotti lunghi; Devo dire che in basso non ho notato nulla nemmeno in tal caso, se non forse un lieve vigore dopo i 2500rpm, ma che si stoppava già a 4500rpm rallentando la salita di giri...
Ebbene nella prova dell'altro giorno col file del 1.8 notavo proprio che appena affondavo oltre il 50% vi era la commutazione a lunghi fino a 4900rpm circa per poi passare a corti e sentire proprio il netto step di miglioramento dopo i 4900rpm...Vedremo un pò... :A)

Limpianto della m1.5.5 ha il sensore di battito, ma ovviamente agli alti se batte è difficile avvertire; Di mappa c'è qualche cosa in più come anticipi agli alti, andrebbero ritoccati un pò...Insomma il primo step sta andando per il verso giusto... :asd)
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Messaggioda Melo81 » 19/11/2017, 20:02

Ieri sera sono uscito, ho fatto circa 50km di statale tra andata e ritorno, devo dire che si comporta bene, e accelerando va decisamente meglio da 3000 rpm a 4500rpm, in alto ho provato poco ma a 4900rpm si sente lo "scalino" del passaggio a condotti corti...
Domani ci lavoro un pò di mappatura per ingrassare un pò muovendo tempi di iniezione e abbassando lambda...In alto vorrei scalare un pò gli anticipi a partire dai 4500rpm... :A)
che dite ?
Melo81
Alfista Junior
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 30/01/2017, 13:35
Socio N.: 0

Precedente

Torna a Elaborazioni meccaniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 13 ospiti